→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Max Gallo è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 13Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 383

Brano: [...]lla Spezia e in Lunigiana esisteva la base della Decima M.A.S. (v.) l’unico reparto della Marina militare che fin dall’8 settembre si era messo a disposizione dei tedeschi. Inoltre La Spezia era il principale porto militare della Repubblica sociale italiana, fortemente presidiato dai tedeschi che lo tennero sotto controllo fino all’ultimo momento. A tutto ciò si aggiungeva il fanatismo delle Brigate nere locali, comandate da capi sanguinari come Max Gallo alla Spezia e Michele Rago a Sarzana. Di qui uno sviluppo della lotta partigiana più lento e graduale rispetto ad altre zone meglio favorite dalle circostanze.

Come risulta da una relazione di Gian Carlo Pajetta del dicembre 1943, nel contesto provinciale il primo gruppo armato fu il G.A.P. sarzanese, costituito da Arturo E. Baccinelli (ucciso in un agguato nel marzo 1944), già neN'ottobre 1943. Dopo una laboriosa fase organizzativa, dedicata alla raccolta di armi e alla scelta delle basi, la prima formazione partigiana si insediò, nel dicembre 1943, in località Trambacco sopra Caprigliola[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Max Gallo, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Anelito Barontini <---Arditi del popolo <---Arturo E <---Arturo E Bac <---Bianchi Antonio <---Bibliografia <---Brigate nere <---Dario Montarese <---Decima M <---Decima M A S <---G.A.P. <---G.N.R. <---Galantini Piero <---Gian Carlo Pajetta <---La Resistenza nello Spezzino <---La Spezia <---La formazione <---Linea Gotica <---M.A.S. <---Michele Rago a Sarzana <---Muccini Ugo <---P.C.I. <---Piero Galantini <---Resistenza a La Spezia <---Rivista del Comune <---Rudolf Jacobs <---Storia <---Val di Magra <---Val di Vara <---comunisti <---fanatismo <---fascismo <---fascisti <---italiana <---nazifascisti <---socialisti