→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Massimo Severo Giannini è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 9Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 521

Brano: [...]io Giglio, trucidato dopo una settimana di torture alle Fosse Ardeatine (v.) il 24.3.1944; Giuseppe Lo Presti (v.), Sestilio Ninci e Giovanni Salvatori, pure vittime della rappresaglia nazista alle Fosse Ardeatine; Giovanni Barbera, deportato e poi assassinato a Fossoli (v.) ; Eugenio Colorni (v.) f che sarà assassinato a Roma alla fine di maggio del 1944; e ancora Alberto Vecchietti, Cerilo e Gigliola Spinel

li, Ugo Mariani, Franco Malfatti, Massimo Severo Giannini, Gabriele Crespi, Alfredo e Marcella Monacot Adriano Taf uri, Olga e Cesare Fera, Benedetto Rognetta e tanti altri. Oltre al Centro militare cittadino, a cui presiedeva Gracceva, Pertini curava l’organizzazione militare generale del partito, nonché il colle» gamento con il Fronte patriottico e con gli altri partiti aderenti al Comitato centrale di liberazione nazionale. Egli fece parte sia dell’ Esecutivo politico che della Giunta militare di questo Comitato, nella seconda accanto a Manlio Brosio (P.L.I.), Giorgio Amendola (P.C.I.), Riccardo Bauer (P.d’A.), Mario Cevolotto (Democrazia del lav[...]

[...]ore dei primi mesi della Resistenza romana), Ducci, Lunadei e, anche se non appartenente al Partito socialista, il vecchio padre di Carlo Andreoni, Luigi Andreoni.

L’operazione fu portata a termine il 25.1.1944, attraverso una meticolosa organizzazione curata con elementi aH’interno di Regina Coeli (tra cui il dottor Alfredo Monaco e sua moglie Marcella, l’agente di custodia Ugo Gala e altri), come pure all’esterno del carcere (Filippo Lupis, Massimo Severo Giannini» Vito Maiorca e altri).

Per Sandro Pertini, liberato ma riconoscibile ormai da una più vasta cerchia di poliziotti e spie, avrebbe dovuto, come per altri, avere inizio un periodo di occultamento e di silenzio: tanto più che, appena tre giorni dopo la felicissima azione dei partigiani socialisti romani, questa venne esaltata da Radio Londra con un messaggio di Paolo Treves, il cui contenuto richiamò fatalmente l’attenzione dell'occupante nazista e dei suoi collaboratori che si scatenarono in una vera e propria caccia all’uomo. Tuttavia Pertini volle subito riprendere il suo



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 617

Brano: [...]ta sia con le notizie del fronte partigiano fornite dall’« Avanti! » clandestino sia con la stampa clandestina minore, èia con lancio di volantini e attraverso comizi volanti, m) L’organizzazione della difesa dei pubblici servizi (gas, acqua, elettricità, ecc.), in vista delle fasi più acute della guerra e del momento dell’abbandono della città da parte delle truppe tedesche. Questa difesa preventiva fu predisposta fin dall’aprile 1944 a cura di Massimo Severo Giannini.

Infine fecero capo in vari tempi all’organizzazione militare socialista, pur nella reciproca autonomia, altre formazioni partigiane. Degne di particolare menzione la Brigata Vespri, organizzata dal vecchio socialista catanese Giuseppe Sapienza, e formazione di ' Carlo Andreoni (v.), dopo il distacco di quest’ultimo dal P.S.I. (febbraio 1944) e dal Comitato di liberazione nazionale. L’attività partigiana socialista nel Lazio e in particolare a Roma fu continua e intensa. Fra le azioni condotte nella Capitale, fa spicco quella del 25.1.1944, allorché dal braccio tedesco di Regina Coeli furo[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Massimo Severo Giannini, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Carlo Andreoni <---Carlo Bracco <---Giovanni Salvatori <---Giuseppe Lo Presti <---Mario Fioretti <---P.S.I. <---Regina Coeli <---fascista <---fascisti <---socialista <---socialisti <---Alberto Pennacchi <---Alberto Vecchietti <---Benedetto Rognetta <---C.C.L.N. <---C.L.N. <---Comitato centrale <---D.C. <---Ercole Chiri <---Giuseppe Sapienza <---Il Centro <---Lunadei di Piombino <---Marcella Monacot Adriano Taf <---Mariano Buratti <---Mario Ce <---Oreste Lizzadri <---P.C.I. <---P.L.I. <---Radio Londra <---Riccardo Bauer <---U.S.F.I. <---Ugo Mariani <---antifascista <---italiani <---nazista <---socialiste