→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Mario Ambrosi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 283

Brano: [...]tranti, arrestati, finirono davanti al giudice.

Nel 1933 fu organizzato uno sciopero a Stienta, un comune che aveva sempre avuto un bracciantato agricolo combattivo, grazie anche all’influenza emiliana e del Mantovano. Nell’Alto Polesine, tradizionalmente democratico, combatterono il fascismo uomini come Severino Bolognesi, Cesare Pavanin, Bonaventura Gidoni. A Rovigo operarono illegalmente Edoardo Chendi, Lino Rizzi eri, i fratelli Massimo e Mario Ambrosi e altri. Nel Basso Polesine, Tano Gardenghi, Ferruccio Guarnieri, Antonio Fornasiero e altri ancora.

Nonostante l’intensa vigilanza fascista, il movimento sindacale clandestino polesano organizzò uno sciopero di lavoratori zuccherieri che,

a Rovigo, fronteggiarono coraggiosamente la polizia. Tra gli episodi di lotta contro la dittatura è da ricordare anche il lancio di manifestini compiuto il Primo Maggio 1937 da Bruno Marchi all'intemo di Palazzo Angeli, quartier generale dei fascisti. In seguito a questa azione furono arrestati lo stesso Marchi e, con lui, Edoardo Chendi, Gino Panagin[...]

[...] Guardia Nazionale Repubblicana, nel pieno centro della città. A Stienta, nel maggio 1944, i braccianti compirono una vittoriosa azione di sciopero che si protrasse per 15 giorni.

Al nomi già fatti, altri sono da aggiungere di rodigini distintisi durante la Resistenza nella provincia, con azioni di tipo sia politico che militare: Gino Panagin, Bellino VarIIero, Enrico Magosso, Ugo Malpeli, Ferruccio Gas par etto, Ugo Piantavigna, Luigi Ferro, Mario Ambrosi, Giovanni Fornasiero, Asdrubale Bel li nello, Adelmo Stoppa, Edoardo Nicoli, Silvio Silvestrini, Giordano Munerato, Vittorio Rossini, Alfredo Manfré, Cesare Pa

283


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Mario Ambrosi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---A Rovigo Renato Dall <---Adelmo Stoppa <---Albino Barbuiani <---Alessio Ghiotti <---Alfredo De Carli <---Alfredo Manfré <---Antonio Avezzù <---Antonio Bardella <---Antonio Colorni <---Antonio Fornasiero <---Antonio Zennaro <---Bellino Var <---C.L.N. <---Cesare Pavanin <---Comitato centrale <---Desiderato Antonioli <---Dino Bondesan <---Edoardo Nicoli <---Enrico Magosso <---Esperò Boccato <---Ezio Bernini <---Felice Guerra <---Ferdinando Damele <---Ferruccio Guarnie <---Francesco Fusaro <---Gino Gal Umberti <---Gino Gallimber <---Gino Gallimberti <---Gino Pana <---Gino Panagin <---Gino Zenato <---Giordano Munerato <---Giovanni Baz <---Girolamo Trebbi <---Giuseppe De Franco <---Guardia Nazionale Repubblicana <---Guglielmo Gua <---Italo Vesco <---La prima <---Lino Mantovano <---Lino Rizzieri <---Mario Marzolla <---Maurizio Martello <---Napoleone Anto <---Natale Boccato <---Nello Greguoldo <---Palazzo Angeli <---Partito comunista <---Primo Maggio <---Rovigo Renato <---Santa Maria <---Santa Maria Maddalena <---Spartaco Marangoni <---Tano Gardenghi <---Ugo Duse <---Ugo Malpeli <---Uldino Fellardi <---Umberto Avezzù <---antifascista <---antifascisti <---badogliane <---comunista <---comunisti <---emiliana <---fascismo <---fascista <---fasciste <---fascisti <---socialista