→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Luigi Cortese è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 13Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 420

Brano: [...]oni finali, erano le seguenti: nella Zona Ovest: la Divisione « Val Ceno », comandante Ettore Cosenza [Trasibuio), commissario Luigi Leris [Gracco); la Divisione « Val Taro », comandante Federico Salvestri [Richetto), commissario Severino Moli nari (Severino); la Divisione « Cisa », comandante Guglielmo Cacchioli (Beretta), commissario don Mario Casale;

nella Zona Est: la Divisione « Ricci », comandante Leonardo Tarantini [Nardo), commissario Luigi Cortese [Ilio); e la Divisione « Monte Orsaro », comandante Renato Ricci [Giorgio).

Guerriglia in città

La lotta contro tedeschi e fascisti non si limitava alla montagna, ma investiva anche la pianura e la città. In Parma operarono i G.A.P, (v.) e le Squadre di azione patriottica o S.A.P. (da ricordare l’eccidio di 7 patrioti, effettuato in Piazza Gari

420



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 418

Brano: [...]camente sotto il controllo dei tedeschi che, nei giorni successivi, si impadronirono dell’intera provincia.

Mentre l’esercito si sbandava e molti militari riuscivano a sfuggire alla cattura grazie all’aiuto della popolazione, gli antifascisti coadiuvati da giovani audaci organizzarono prontamente squadre per il ricupero di armi nelle caserme abbandonate. Il mattino del 10 un gruppo di dirigenti comunisti (Giuseppe Barbieri, Virginio Barbieri, Luigi Cortese, Brunetto Ferrari, Giacomo Ferrari, Umberto llariuzzi, Bruno Longhi, Remo Polizzi, Luigi Porcari, Bruno Tanzi) si riunì a Villa Braga, a pochi chilometri dalla città, e prese le prime decisioni relative all’organizzazione della lotta armata nel Parmense. Fra le varie decisioni prese, fu quella di predisporre rifugi e ospitalità, presso famiglie amiche della montagna, per i militari sbandati impossibilitati a raggiungere i paesi di origine e per i numerosi prigionieri alleati fuggiti dal campo di concentramento di Fontanellato.

Il 15 ottobre, dopo ripetuti incontri tra i rappresentanti dei [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 373

Brano: [...]rapporti con l’organizzazione facente capo al toscano Antonio Bernieri (Partito Socialista Rivoluzionario), Cimino venne arrestato dalI’OVRA mentre prestava servizio militare a Palermo, e quindi tradotto nel carcere romano di Regina Coeli.

Sarà grazie a questa rete di rapporti intessuti anche all'esterno della Sicilia che gran parte degli antifascisti palermitani si legheranno subito alla Resistenza del Nord: dal già citato Pompeo Colajanni a Luigi Cortese (v.) e Di C rollai a nza, dirigenti della lotta partigiana a Parma; dal sottotenente di cavalleria Mimmo Ferrera, palermitano, che insieme ad Adolfo Serafino e quattro suoi compagni, dopo aver raggiunto la vai Chisone, si sacrificò per consentire la ritirata ai suoi compagni di lotta, a tanti altri palermitani e siciliani colti dall’8 settembre nelle regioni del Nord e che qui combatterono la Guerra di liberazione: il partinicese Palazzolo, valoroso protagonista della Resistenza del Veneto; i fratelli Di Dio (v.) che combatterono in vai d'Ossola, il generale Artale, fucilato alle Fosse Ardeat[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Luigi Cortese, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---comunisti <---fascisti <---D.C. <---La lotta <---P.C.I. <---antifascisti <---nazifascisti <---Adolfo Serafino <---Afro Ambanelli <---Alvise Jacazio <---Andrea Finocchiaro Aprile <---Anna Ni <---Antonino Graffeo <---Arturo Scotti <---Bosco di Corniglio <---Bruno Lon <---Bruno Tanzi <---C.L.N. <---C.U. <---C.U.M.E.R. <---Cantiere Navale <---Cino Canattieri <---Colajanni a Luigi <---Di C <---Di Dio <---Est Cisa <---Ettore Cosenza <---F.U.A.I. <---Fardella a Palermo <---Francesco Lo Porto <---Franco Grasso <---Fratelli Bandiera <---G.A.P <---G.N.R. <---Gaspare Rotondo <---Gioacchino Liga <---Giornale di Sicilia <---Giovanni Calzolari <---Il C <---Il C U <---Il mattino <---La Fiamma <---La Spezia <---Leonardo Tarantini <---Linea Gotica <---Luciano Eduardo <---Marcantonio Leca <---Mario Casale <---Mario Mi <---Neviano degli Arduini <---Nicola Cipolla <---Nino Napolitano <---OVRA <---P.R.I. <---P.S.I.U.P. <---Palermo da Caltanissetta <---Paolo Ceschi <---Parma-La <---Pompeo Colajanni <---Regina Coeli <---Resistenza del Veneto <---Roma dal professore Diodoro Grasso <---S.A.P. <---Salvatore Di Benedetto <---Salvatore Francesco Romano <---Sicilia Rossa <---Simone Fardella <---Unico Antifascista Italiano <---Val Ceno <---Zona Ovest <---antifascismo <---antifascista <---attesismo <---carristi <---comunista <---comuniste <---cristiana <---d'Ossola <---democristiani <---ebanista <---emiliane <---fascismo <---fascista <---fasciste <---proselitismo <---settarismo <---siciliani <---testimoniano <---tigiana