→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Louis Aragon è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 30Entità Multimediali, di cui in selezione 6 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 40

Brano: Decourdemanche, Daniel

desca delle Francia, curò la pubblicazione di giornali clandestini (Les Lettres Frangaises, La pensée libre, Università libre). Con George Politzer, Louis Aragon (v.) e Jean Paulhan costituì un Comitato nazionale degli scrittori antifascisti. Arrestato dalla polizia francese il 19.2.1942, torturato, venne fucilato senza processo con Politzer e con il fisico Jacques Solomon a MontValérien (Parigi).

Nell’ultima lettera ai genitori, il giorno stesso della fucilazione, scrisse: « Non penso che la mia morte sia una catastrofe; considerate che in questo momento migliaia di soldati di tutti i paesi muoiono ogni giorno, trascinati nel gran vento che porta via anche me. Voi sapete che da due mesi mi aspettavo quanto questa mattina mi sta succedendo, così ho[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 428

Brano: [...]ésistance, Paris, 1967; Diversi, La France sous l’occupation, Paris, 1959; René Hostace, Le ConseiI National de la Résistance, Paris, 1958; Henri Noguères, Histoire de la Résistanche en France, Paris, 1967; Daniel Mayer, Les socialistes dans la Résistance, Paris, 1968.

Tra le numerose opere di carattere letterario sulla Resistenza francese: Walter Mauro, La Resistenza nella letteratura francese dalla 2 guerra mondiale all’Algeria, Roma, 1962; Louis Aragon, Servitude et grandeur des Frangais, Paris, 1945; Marc Bloch, Étrange défaite, Paris, 1947; Paul Eluard, Poésie ininterrompue, Paris, 1946; Jean Guéhenno, Journal des Années noires, Paris, 1946; Claude Aveline, Jean Cassou, An



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 336

Brano: [...]voci letterarie della Resistenza sono di scrittori che diffondono le loro opere alla meglio, direttamente tra i combattenti o sulla stampa clandestina. In Francia, per iniziativa di Vercors (nome di battaglia di Jean Bruiier), sorgono alla macchia le Editions de Minuit che ospitano testi illustri come Le silence de la mer, 1942, dello stesso Vercors, Au rendezvous allemand, 1944, di Paul Eluard (v.), France écoute e La Diane francai se, 1945, di Louis Aragon (v.), Lettres è un ami allemand,

1945, di Albert Camus.

i.

Vercors è scrittore la cui arte è tutt’altro che cIamorosa^ fin dal primo famoso romanzo. Folta di echi, di risonanze interne, di pause, la sua qualità stilistica raffinata e sensibile eppure estremamente concreta le ha permesso di resistere con autorità al momento storico cui è più direttamente legata. A Vercors si debbono ancora La marche à l’étoile, 1943, e Les armes de la nuit, 1946, nonché numerosi altri racconti e saggi in cui è esaltato, piuttosto astrattamente ormai, « l’honneur de l’homme » come scopo supremo della v[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 586

Brano: [...]pressione personale sempre più preciso, con una tecnica lungamente meditata e, con l’eliminazione dei grigi e delle mezze tinte, riportata alle sue origini medioevali.

Nel 1922, tornato a Parigi, collaborò alla rivista « Clarté » di Henri Barbusse, realizzando per essa una serie di xilografie a commento di opere di fìomain Rolland e Charles de Coster.

Dal 1937 le sue illustrazioni incominciarono ad apparire anche sul « Ce Soir » diretto da Louis Aragon. Nel 1939, al momento dello scoppio della Seconda guerra mondiale, Masereel stava allestendo a Parigi la stenografia di « Terrore e miseria del Terzo Reich » di Bertolt Brecht. Rifugiatosi sui Pirenei per sfuggire alla cattura dei nazisti, continuò a lavorare riprendendo con nuovo vigore le tematiche delle sue opere precedenti: la sua esperienza della guerra 191418 potè riflettersi nel drammatico ciclo di disegni « Danza macabra» del 1941. Nel 1944, a Berna, pubblicò la serie di tavole « La terra sotto il segno di Saturno ».

Anche le sue opere del secondo dopoguerra furono cariche di spunt[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 133

Brano: [...]ipe con le truppe francesi alla battaglia di Dunkerque, vi trovò la morte.

Le sue dimissioni dal P.C.F., insieme a quelle di altri intellettuali e noti militanti comunisti, ebbero larga risonanza e, nel clima deH’epoca, furono sfruttate da parti opposte.

II segretario del P.C.F. Maurice Thorez scrisse: « Paul Nizan, confidente della polizia [...], diffondeva l’idea di comuniSmo nazionale ». Ancora dopo la fine della guerra Henri Lefebvre e Louis Aragon lo dipingeranno come un traditore della causa del proletariato.

Nizza Monferrato

Comune di circa 10.000 abitanti in provincia di Asti, a 29 km dal capoluogo verso i confini con la provincia di Alessandria, nel corso della Guerra di liberazione ebbe un ruolo di particolare importanza: trovatosi al centro della cosiddetta Repubblica dell’AIto Monferrato (v. Monferrato Basso e Alto), ne divenne di fatto la capitale, in quanto sede della Giunta popolare di governo fino a quando questa non si trasferì ad Agliano.

Centro di « zona libera »

Intorno a Nizza gravitavano i Comuni che avrebb[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 432

Brano: [...]o anche allo sviluppo del Movimento che contava già oltre 150.000 comitati di base e comitati nazionali in 75 paesi, venne formato un Consiglio mondiale della pace, di cui entrarono a far parte i massimi esponenti dei movimenti per la pace di ogni paese e le maggiori personalità del mondo politico, cultura

le, scientifico, religioso aderenti ai partigiani della pace.

Alla vicepresidenza furono in tale occasione eletti lo scrittore francese Louis Aragon (già impegnatosi nel movimento della pace degli anni Trenta), il parlamentare africano Gabriel D’Arboussier, Eugénie Cotton (presidente della Federazione internazionale donne democratiche),

lo scienziato inglese J. D. Bernal, Guy de Boysson, Pietro Nenni, il generale La zar o Card eri as (ex presidente del Messico), gli scrittori Fadeev (U.R.S.S.) e Kuo MoJo (Cina), John Rogge (U.S. A.), il segretario della Federazione sindacale mondiale Louis Saillant. Segretario generale del Consiglio fu Jean Laffitte. Tra le figure di maggior rilievo che aderirono al Movimento si ricordano gli scrittori[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Louis Aragon, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascismo <---Storia <---fascista <---socialista <---Bibliografia <---Filosofia <---Fronte Popolare <---P.C.F. <---Paul Eluard <---U.R.S.S. <---U.S.A. <---antifascista <---antifascisti <---comunista <---comunisti <---fascisti <---italiana <---italiani <---Aden-Arabie <---Alexandre Werth <---Amsterdam-Pleyel <---Anna Seghers <---Belle Arti di Gand <---Bertolt Brecht <---C.R.I. <---Canterbury Ewlett Johnson <---Club degli Urbanisti <---Comitato centrale <---Congresso di Parigi <---Congresso di Wroclaw <---Consiglio di Trento <---Croce Rossa Italiana <---Dalla Terza <---De Gasperi <---Dieta di Innsbruck <---Diplomatica <---Diritto <---Diritto internazionale <---Editions de Minuit <---Edoardo Persico <---Etas-Kompass <---Eugénie Cot <---F.I.O.M. <---F.T.P. <---Facoltà di Lettere <---Fisica <---Francia di Pétain <---Frédéric Joliot <---Guy de Boysson <---Henri Michel <---Henri Noguères <---Henry Bar <---Howard Fast <---Il popolo <---In particolare <---Isabelle Blu <---Jacques Soustelle <---James Endicott <---Jean Cassou <---Jean-Paul <---Joliot-Curie <---La Diane <---La Feuille <---La Repubblica <---La terra <---Le Parti <---Les F <---Les F T <---Louis Saillant <---Marc Bloch <---Maurice Bourgès Maunoury <---Mendès-France <---Mo-Jo <---Mont-Valérien <---Movimento Amsterdam <---P.C.I. <---Pablo Neruda <---Pablo Picasso <---Paimiro Togliatti <---Parlamento di Vienna <---Partito Popolare Italiano <---Partito comunista <---Patto Atlantico <---Pieve Tesino <---Presidenza del Consiglio dei Ministri <---Repubblica Coty <---Rivoluzione liberale <---S.F.I.O. <---SALT <---Sella di Valsugana <---Sistematica <---Spagna nel Battaglione <---Stilistica <---Trasferitosi a Ginevra <---U.R.S.S <---U.S. <---Wroclaw in Polonia <---antifascismo <---capitalisti <---classicismo <---communiste <---conservatorismo <---cristiane <---cristiano <---emiliana <---espressionismo <---fascismi <---gollismo <---gollista <---hitleriana <---ideologia <---ideologico <---irredentista <---italiane <---manierismo <---marxista <---marxiste <---mussoliniana <---nazifascista <---nazista <---nazisti <---neoclassicismo <---oltranzisti <---pacifista <---paracadutisti <---qualunquista <---razionalismo <---realista <---rinunciano <---socialisti <---surrealismo <---surrealista <---tista