→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Logica è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 5715Entità Multimediali, di cui in selezione 72 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 573

Brano: [...]ettere su singoli argomenti pubblicate a più riprese (« Lettere scelte », « Lettere sul Capitale », « Lettere a Kugelmann », « Carteggio MarxEngels », ecc.).

Il secondo ciclo di letture dovrà essere preceduto da uno studio attento almeno delle opere principali di A. Smith [Ricerca sulla natura e sulla causa della ricchezza delle Nazioni, 1776), di D. Ri cardo [Princìpi di economia politica e di imposizione fiscale, 1817) e soprattutto della « Logica » di Hegel (G.W.F. Hegel, Scienza della logica, 1812). Alla lettura e alla comprensione di quest’ultima opera saranno utili sia le « Note » di Lenin alla medesima [Quaderni filosofici 191516, ediz. it., Milano 1956) che la cosiddetta « piccola Logica » di Hegel (G.W.F. Hegel, Enciclopedia delle scienze filosofiche in compendio, voi.

1, Logica).

Le letture marxiane del secondo ciclo dovrebbero comprendere: « Critica della filosofia hegeliana del diritto », « La questione ebraica », « La sacra famiglia », « Manoscritti economicofilosofici », « Miseria della filosofia », « Lineamenti fondamentali della critica deH’economia politica », « Per la critica dell'economia politica », « Manoscritti economici del 186163 » (in italiano, per il momento, è stata tradotta solo la prima parte che comprende le « Teorie del plusvalore », mentre la seconda parte è disponibile soltanto in tedesco e in russo; la terza è in corso di pubblicazione), «[...]



da Contro ogni ritorno : dal fascismo alla Costituzione repubblicana : Provincia di Firenze, 2 giugno 1972 / \a cura di Claudio Galanti, Paolo Tinti, Giovanni Verni!, p. 77

Brano: fu mai pericoloso: ovunque i soldati passassero in quegli ultimi giorni di luglio, la folla li applaudiva, li circondava dalla sua simpatia, come se avvertisse in loro, nella efficienza dell’esercito, l’unico baluardo contro il futuro nemico, che logicamente — nella convinzione di tutti — doveva essere il tedesco. Infatti nessuno, a Firenze come altrove, prese sul serio l’infelice frase contenuta nel proclama <li Badoglio: “la guerra continua”. Ognuno credeva che si trattasse — come effettivamente fu — di un ripiego diplomatico: uno dei tanti elementi di un piano abilmente elaborato, come faceva credere del resto l’azione tempestiva del re nei confrontidel fascismo.

Tanto improvvisa fu quest’azione repressiva che i fascisti fiorentini, colti di sorpresa, cedettero senza opporre, anzi, senza nemmeno tentare la minima resistenza, nonostante[...]

[...] il testé cessato regime e parlando di riconquistata libertà, dopo ventun anni di oppressione fascista, induceva a ritenere che ognuno fosse libero di manifestare le proprie idee e di propagandare i principi professati, anche se estremisti [o di contenuto negativo].

Tale convinzione era pure rafforzata dalla repentina abusiva ricomparsa di alcuni quotidiani di tendenza, quali La Riscossa ed II Mondo, [non più riapparsi] subito sequestrati.

Logica conseguenza era un disorientamento della opinione pubblica che non tardava a sfociare nella organizzazione di manifestazioni pacifiste, sovversive ed antitedesche, trascese, in seguito, in atti di violenza ed in aperti conflitti con la forza pubblica, decisa ad assicurare il mantenimento dell'ordine, secondo le rigorose istruzioni del governo. Si dovevano, infatti, registrare iscrizioni murali sovversive, specie nei centri operai, e [larga] diffusione di libelli comunisti incitanti alla rivolta.

77



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 131

Brano: [...]iuseppe Corazzin con il preciso intento, come scriverà Silvio Tramonta, « di creare un gruppo di giovani preti e laici, propagandisti delle idee cattoliche, per arrestare il diffondersi di quelle socialiste e repubblicane ».

Allo stesso programma appartenne anche la formazione, nel 1910, del Sindacato veneto dei lavoratori della terra, nel quale così larga parte ebbero i trevigiani, dal Corazzin a Cappellotto; un sindacato che rispose sì alla logica della coordinazione delle leghe bianche, ma anche alla logica della contrapposizione frontale al ritmo di diffusione, sul territorio, della propaganda e delle organizzazioni socialiste.

La battaglia anticlericale fu particolarmente accesa a Treviso ed essa non si limitò alla polemica verbale, ma in alcune circostanze trascese nello scontro fisico, al punto di preoccupare le autorità e i più responsabili tra i dirigenti delle due parti in lotta. Sicché, su sollecitazione e con la mediazione del Prefetto, il 23.5.1910 si giunse alla firma di un patto tra cattolici e socialisti (per i quali, con Boscolo, firmò Giuseppe Dalla Costa) inteso a por fine all[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 856

Brano: [...]enuta la ricchezza dialettica vivace e feconda nel movimento cattolico posteriore rispetto alla posizione frontalmente contrapposta ai partiti popolari, quale si aveva ». Anche se, dati i due momenti cronologici distanti, il comportamento di Murri e di Sturzo è diverso, abbiamo la certezza di un processo posto lungo la stessa linea di sviluppo. Non è possibile spiegare Sturzo senza Murri, come l’albero senza il seme. « Entrambi costituiscono una logica progressione, non univoca, in base ai temperamenti e ai contesti storici difformi. Eguale però la strategia di fondo: Murri, mente più religiosa e carismatica, la esercita fidando nella organicità sociale capace di crescere nella misura in cui la si attiva dall’ interno; Sturzo, intelligenza più geometrica, costruendo un’intelaiatura organizzativa e partitica per dare consistenza a quella crescita avvenuta attraverso il faticoso e complesso crogiuolo. » [Bedeschi).

Da qui l’originalità di un Murri che crede veramente nel « popolo di Dio », inteso come capacità creativa e immanente della ba[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 537

Brano: [...]omunisti ai cattolici, ma questa unità era stata raggiunta solo al vertice e aveva carattere essenzialmente politico: ne erano infatti scontenti i partiti minori che non l'avevano concordata e soprattutto gli azionisti, anche se le garanzie di rappresentanza democratica fornite dallo statuto della nuova confederazione apparivano chiarissime. La situazione del Paese e il modo verticistico con cui la C.G.I.L. era nata imprigionò il sindacato nella logica delle correnti: la democratizzazione delle strutture venne rinviata a momento migliore e il timore di scontentare le minoranze trascinò troppo a lungo il sistema provvisorio delle direzioni paritetiche. Nondimeno l'attività della C.G.I.L. nell’Italia liberata portò a concreti risultati: l’indennità di carovita, il miglioramento della gratifica natalizia, il riconoscimento delle Commissioni interne, migliori contratti di mezzadria, i decreti Gullo (v.) e la legge Segni per la concessione di terre incolte o malcoltivate a cooperative di contadini, anche se questi le otterranno solo in seguito a[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 647

Brano: [...]etto), vivacemente sostenute da una parte del liberali, dai socialisti, dagli azionisti e dal repubblicani, possono riassumersi nelle argomentazioni di Piero Calamandrei e di Pietro Nenni.

Nella seduta conclusiva del 25.3.1945 il primo disse, tra l’altro: « Noi siamo fermamente e recisamente contrari all’art. 5 com'è attualmente formulato e per questo voteremo contro. Parrebbe superfluo mettere in evidenza questa che sembra una conseguenza di logica elementare, ma noi lo dichiariamo per distinguerci da quei colleghi autorevolissimi i quali sono contrari all’art. 5 e per questo voteranno a favore. (...) Noi siamo contrari all’art. 5 così com’è formulato, perché lo consideriamo un errore, un errore per chi lo ha proposto, un errore per chi lo approverà, errore di carattere giuridico ed errore di carattere storico politico (...).

La prima conseguenza è questa che prima di tutto si viene a stabilire che, d’ora in avanti, dal momento che i Patti Lateranensi diventeranno parte, richiamati per rinvio, della Costituzione, e dal momento che es[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 390

Brano: [...]ica viene presupposta, molto superficialmente, non esposta, cosa assurda in un manuale che dovrebbe contenere gli elementi essenziali della dottrina trattata ». Aggiunge inoltre che. dal modo come Bucharin imposta il problema filosofico, « non si capisce più l’importanza e il significato della dialettica, che da dottrina della conoscenza e sostanza midollare della storiografia e della scienza della politica, viene degradata ad una sottospecie di logica formale, a una scolastica elementare ».

Nella lettera al Comitato centrale del 24.12.1922 (comunemente nota come il suo «testamento»), Lenin aveva scritto: «Tra I giovani membri del Comitato centrale, voglio dire qualche parola su Bucharin e Piatakov. Essi, secondo me, sono (tra 1 più giovani) le forze di maggior rilievo e nei loro riguardi bisognerebbe tener presente quanto segue: Bucharin non è solo un teorico del partito dì grande valore e forza, ma è pure considerato legittimamente come il beniamino di tutto il partito; però è molto dubbio che le sue concezioni teoriche possano essere [...]

[...]città e degli intellettuali,

il malcontento della piccola borghesia delle campagne e, infine, la costante minaccia d’azione delle masse del proletariato. Al fine di assicurare una stabilità, una fermezza e una più grande continuità del potere, la borghesia è sempre più costretta a passare dal sistema parlamentare al metodo fascista, indipendente dai rapporti e dalle combinazioni dei partiti. Questo metodo è quello della dittatura diretta, ideologicamente camuffata per mezzo dell’aiuto dell'idea nazionale e della rappresentanza corporativa (che, in realtà, è quella dei diversi gruppi delle classi dominanti); esso sfrutta

il malcontento delle masse piccoloborghesi, degli intellettuali e di altri ambienti sociali per mezzo di una demagogia sociale assai particolare (antisemitismo, parziale attacco contro il capitale usuraio, indignazione contro le chiacchiere parlamentari, ecc.). [. . .] demagogia sociale combinata Con la corruzione e il terrore bianco e legata a una politica estera imperialista molto aggressiva, questi sono i tratti car[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 515

Brano: [...]a italiana dal Genovesi al Galluppi, Milano, 1930; Il modernismo e i rapporti tra religione e filosofia, Bari, 1909; / problemi della scolastica e il pensiero italiano, Bari, 1913; La riforma della dialettica hegeliana, Messina, 1913; Sommario di pedagogia come scienza filosofica, Bari, 191314; Studi Vichiani, Messina, 1915; Teoria generale dello spirito come atto puro, Bari, 1914; / fondamenti della filosofia del diritto, Pisa, 1917; Sistemi di logica come teoria del conoscere, Pisa, 1917; Le origini della filosofia contemporanea in Italia, Messina, 191723; Il tramonto della cultura italiana, Bologna, 1918; Discorsi di religione, Firenze, 1920; La riforma dell’educazione, Bari, 1920; I profeti del Risorgimento, Firenze, 1923; Bertrando Spaventa, Firenze, 1924; La nuova scuola media, Firenze, 1925; Che cos'è il fascismo, Firenze, 1925; Gli albori della Nuova Italia, Lanciano, 1926; Il fascismo al governo della scuola, Palermo, 1924; Manzoni e Leopardi, Milano, 1928; Fascismo e cultura, Milano, 1928; La filosofia dell'arte, Milano, 1931; Stu[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 53

Brano: [...]otta antifascista. Essa pensò essere giunto il momento di restringere la lotta antifascista ad una lotta per le libertà parlamentari, nel quadro della legalità borghese e possibilmente della monarchia. Benedetto Croce si è dato a compiere quest’opera, assolvendo ancora una volta il compito già svolto per la questione meridionale: impedire che intellettuali di sinistra, sotto l’impulso della radicalizzazione obbiettiva della situazione, diano una logica soluzione rivoluzionaria alla crisi, diventando un centro di raggruppamento di forze politiche in questa direzione. Rimasto in Italia egli si serve della sua grande influenza personale su tutta la gioventù intellettuale italiana, a lui legata dall’educazione idealista, dal suo grande esempio di serietà scientifica, dalla sua continua opera di studioso, per impedire che l’impostazione radicale della lotta antifascista giunga al suo logico sbocco rivoluzionario. Tutta la sua attività culturale degli ultimi anni è dedicata a questo scopo: indirizzare verso una soluzione d’ordine lo sbocco della [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 127

Brano: [...]ni.

A questa tesi mussoliniana, anzi soreliana (v. Sorel, Georges) Treves oppone ancora una volta la lotta graduale che impegna gli eletti del partito « a combattere in Parlamento per quel programma di riforme che il proletariato nelle sue organizzazioni economiche reclama e vuole, quali armi nella sua lotta per un nuovo assetto sociale ».

Giornalista di razza, scriveva con penna fortemente polemica, non priva di arguzia, e grande lucidità logica e capacità divulgativa. Tra il

Claudio Treves megli anni dell’esilio

1910 e il 1912 fu direttore de\VAvanti! (v.), dove ripropose e guidò i dibattiti suITampliamento del suffragio elettorale, suH’indipendenza della magistratura (del 3.1.1911 fu l’articolo “La magistratura manutengola di assassini”), contro il nazionalismo e contro il tripolismo, di conseguenza contro il « ministerialismo sistematico » e « l'ascarismo innocente » di Ivanoe Bonomi (v.) e dei bissolatiani:

« Si è sostenuto fin qui il governo Giolitti

— scrive — come prima quello Luzzatti, come prima ancora si voleva [...]

[...]della magistratura (del 3.1.1911 fu l’articolo “La magistratura manutengola di assassini”), contro il nazionalismo e contro il tripolismo, di conseguenza contro il « ministerialismo sistematico » e « l'ascarismo innocente » di Ivanoe Bonomi (v.) e dei bissolatiani:

« Si è sostenuto fin qui il governo Giolitti

— scrive — come prima quello Luzzatti, come prima ancora si voleva da Bonomi e da Bissolati sostenere il ministero Sonnino. Si dovrà logicamente dopo sostenere un ministero Bertolini per paura di uno Tittoni, uno Tittoni per scongiurarne uno Cornaggia, uno Cornaggia per deprecarne uno ... di mons. Scotton dell’ala cattolica intransigente e temporalista! ».

Prima guerra mondiale

1914: attentato di Serajevo, era la guerra. Treves fu neutralista, ma non nel senso mercantilistico di Giolitti né nel senso austriacante (almeno agli inizi) del Vaticano. Per lui erano imperialisti sia Germania e Austria che Francia e Inghilterra, le quali miravano ad instaurare la loro egemonia sull’Europa e non esitavano ad allearsi alla Russia za[...]


successivi
Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Logica, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascista <---fascismo <---Storia <---italiana <---socialista <---italiano <---fascisti <---comunista <---comunisti <---socialisti <---italiani <---Diritto <---antifascista <---Filosofia <---Pratica <---ideologia <---capitalismo <---socialismo <---Partito comunista <---Antonio Gramsci <---Dialettica <---P.C.I. <---antifascisti <---siano <---P.N.F. <---d'Italia <---fasciste <---nazifascisti <---nazista <---Bibliografia <---C.L.N. <---Dinamica <---U.R.S.S. <---U.S.A. <---cristiana <---imperialista <---nazismo <---nazisti <---riformismo <---Benedetto Croce <---D.C. <---La guerra <---La lotta <---S.S. <---Terzo Mondo <---antifascismo <---ideologico <---imperialismo <---marxismo <---materialismo <---riformista <---socialiste <---squadrista <---Agraria <---G.A.P. <---Il P <---P.S.I. <---Storiografia <---abbiano <---democristiani <---liste <---marxista <---nazionalismo <---nazionalista <---nazionalisti <---positivismo <---proselitismo <---riformisti <---squadrismo <---Carlo Marx <---Comitato centrale <---Concetto Marchesi <---De Gasperi <---Fisica <---La prima <---Nuova Italia <---P.C. <---Paimiro Togliatti <---Scienze <---attivismo <---azionista <---azionisti <---cattolicesimo <---comuniste <---cristiano <---dannunziano <---dell'Europa <---democristiana <---democristiano <---idealismo <---mussoliniana <---neofascismo <---opportunismo <---pacifismo <---pluralismo <---psicologica <---razzismo <---razzista <---sindacalismo <---sindacalista <---sindacalisti <---Azione Cattolica <---Bologna-Firenze <---C.G.L. <---Corriere della Sera <---Cultura e fascismo <---Didattica <---Diplomatica <---Discipline <---Dogmatica <---Donà di Piave <---Filosofia italiana <---Genetica <---Giovanni Amendola <---Giovanni Giolitti <---Gran Bretagna <---Il C <---Il C L <---Il P N <---In particolare <---Ivanoe Bonomi <---La Nuova Italia <---La nostra lotta <---La storia <---Lezioni sul fascismo <---Linea Gotica <---Lirico di Milano <---Luigi Longo <---Ma non <---Martin Luther King <---Materialismo storico <---Meccanica <---Mein Kampf <---P.F.R. <---P.R.I. <---P.S.D.I. <---Pedagogia <---Pensiero filosofico <---R.D. <---R.S.I. <---Resto del Carlino <---Rivoluzione Liberale <---Romolo Murri <---San Donà <---Sistematica <---Stato Operaio <---Stella Rossa <---Zootecnia <---anticlericalismo <---antifasciste <---antipositivista <---antisemitismo <---autoritarismo <---capitalisti <---colonialismo <---corporativismo <---dannunzianesimo <---emiliano <---empirismo <---futurista <---gappisti <---gentiliana <---gollista <---hegeliana <---ideologica <---ideologiche <---ideologici <---ideologie <---imperialisti <---interventismo <---interventisti <---italiane <---leninismo <---liberalismo <---marchigiano <---marxiste <---marxisti <---massimalista <---militarismo <---modernismo <---musicista <---nazionalsocialismo <---neutralisti <---oscurantismo <---pacifista <---perialismo <---populisti <---prefascista <---progressista <---psicologiche <---sofismi <---squadristi <---tecnologica <---trevigiana <---veneziana <---veneziani <---veneziano <---zarista <---A.C.L.I. <---A.E.M. <---ACS <---Accademico di Francia <---Achille Lauro <---Adolf Hitler <---Adriano Carlo <---Agnese Oreste <---Alberto Cianca <---Aldo Capi <---Alessandro Gallo <---Alfred Dòblìn <---Alfredo Vivian <---Alise Sainte <---Alpina G <---Alpina G L <---Alys Pearsall Smith <---Amilcar Cabrai <---Anatomia <---Andrea Giacinto Longhin <---Angelo Brugnoli nella Direzione <---Angelo Silvio Novaro <---Annone Veneto <---Antivari nel Montenegro <---Antonino Ramirez <---Antonio Labriola <---Antonio Manes <---Anzio-Albano <---Apologetica <---Arditi del popolo <---Arnold Zweig <---Arturo Toscanini <---Arvid Harnack <---Attilio Casi <---Attilio Perrone Capano <---Attilio Rizzo di San Donà <---Aurelio Bussi <---Banca Commerciale Italiana <---Barale Giov <---Barale Spartaco <---Barbara Castle <---Bartolomeo Meloni <---Bassi Benedetto <---Battaglia del grano <---Baudino Bartolomeo <---Baudino Costanzo <---Bavaria di Nervesa <---Beltramo Felice <---Benché I <---Berlingherà a Como <---Bertini Giuseppe <---Bertolt Brecht <---Bologna a Pistoia <---Boschiero Riccardo <---Bravetta in Roma <---Brigata G <---Brigata G A P <---Brigate Nere <---Bruno Fortichiari <---C.A. <---C.C. <---C.G.I.L. <---C.I.L. <---C.L.N.A.I <---C.L.N.A.I. <---C.U.M. <---C.U.M.E.R. <---C.V.L. <---Calisto Carlo <---Camera dei Comuni <---Campagna Lupia <---Cantiere San Marco <---Capeggiato da Edward <---Cari Bamberger <---Carlo Havasio <---Carolina Sa <---Carrara Renato Ricci <---Casa Casoncello <---Casa Casoncello di S Nicolò <---Castel Bolognese <---Cavallo Lucia Busatti <---Cavallo Pietro <---Centro interno <---Cerato Paolo <---Chieti-Pescara <---Chimica <---Cinto Caomaggiore <---Cittadella di Sarzana <---Cleanto Bo <---Cleanto Boscolo <---Comando Zona Piave <---Comitati Civici <---Comitati di Fronte <---Comune di Parigi <---Comune di Venezia <---Concordato nella Costituzione <---Conferenza di Parigi <---Congregazione degli Apoti <---Congresso di Amsterdam <---Congresso di Bologna <---Consigli di gestione <---Consiglio Vittorio Emanuele <---Consumo fra Agenti Ferroviari <---Corazzin a Cappellotto <---Critica Sociale <---Critica di Benedetto <---D.L.L. <---D.P. <---Dalmasso Bartolomeo <---Department del Mannes College <---Der Spiegel <---Destra storica <---Detroit a Chicago <---Dino Perrone Compagni <---Dionisio Gambaruto <---Dutto Bartolomeo <---E.R.P. <---Economia politica <---Editori Riuniti <---Edward H <---Edward H Carr <---Elia Musatti <---Emanuele III <---Enrico Coen Cagli <---Enrico Ferri <---Enrico Matteo Passi <---Ernesto Nathan <---Ernst Toller <---Etica <---Ettore Muti <---Evviva i Soviet <---F.A.D.P. <---F.G.R.I. <---F.T. <---F.W. <---Fantasia Ungherese <---Fantasia di Melodie Popolari Ungheresi <---Federico Pellegrini <---Ferrarelli Vincenzo <---Ferroviari in Venezia <---Fiamme Verdi <---Filippo De Grenet <---Filippo G <---Filosofia del diritto <---Filosofia dell'arte <---Filosofia occidentale <---Filosofia politica <---Forges Davanza <---Forte Bravetta <---Foscari a Gino <---Francesco Calasso <---Franco Mora <---Franz Schettina del Ministero <---Franzoni Vincenzo <---Fronte Popolare <---Fronte Unico <---G.A. <---G.D.L. <---G.L. <---G.N.R. <---G.U.F <---G.W.F. <---Gazzettino Veneto <---Generale Agrario <---Geografia <---George Washington <---Germania Russell <---Gerola a Colico <---Ghinamo Bartolomeo <---Ghinamo Stefano <---Ghiotti Vittorio <---Giacinto Menotti Serrati <---Giacomo Matteotti <---Giordano Bruno Rossoni <---Giordano Fiorenzo <---Giorgio Ugolini <---Giovanni Giavi <---Giovanni Monici <---Giovanni Rossi <---Giuliano Luigi <---Giuliano Pao <---Giuseppe Berti <---Giuseppe Bottai <---Giuseppe Dalla Costa <---Giuseppe Di Vittorio <---Giuseppe Lombardo Radice <---Giuseppe Peano <---Giuseppe Prezzolini <---Giuseppe Tomolo <---Gli Ebrei <---Gramsci a Giuseppe Berti <---Grandi Ufficiali <---Guido Bergamo <---Guido Boizan <---Guido Calogero Cv <---Guido De Ruggiero <---Guido Mazzocchi <---Guinea Sékou Touré <---Guinea-Bissau <---Harold Wilson <---Harro Schulze <---Henri Bergson <---Hermann Goering <---Holy Lock <---Horst Heilmann del Ministero <---I Divisione Alpina <---I Divisione Garibaldi <---I Preludi Illustrano <---I Quattro Elementi <---I.C. <---I.M.I. <---I.R.L <---Igiene <---Igino Borin <---Il Convegno <---Il I <---Il Mondo <---Il Mulino <---Il P C <---Il P C I <---Il P N F <---Il P N M <---Il P S <---Il Piano Marshall <---Il Soviet <---Il padre <---In sostanza <---Ingegneria <---Interamente da Liszt <---Italian Fascist Party <---J.C. <---James Callaghan <---Jerzj Kulczycki Sass <---Joseph Autran <---Judith Hart <---Karl A Wittfogel <---Karl Marx <---Ku Klux Klan <---L.N. <---La Critica <---La D C <---La Dépe <---La Guerra <---La Libertà <---La Nazione <---La Nostra Lotta <---La Pace <---La Repubblica <---La Rerum Novarum <---La Riscossa <---La Rivoluzione Liberale <---La Ronda <---La Voce <---La lotta di classe <---La pace <---La rivolta <---La storia politica e sociale <---La vita <---Labriola-Mocchi <---Lama di Reno a Vado <---Lauro-Covelli-Michelini <---Le S <---Le S S <---Le idee <---Legione Muti <---Lei Préludes <---Lento quasi marcia funebre <---Leone XIII <---Leonida Bissolati <---Lettere a Kugelmann <---Lettere sul Capitale <---Liberazione in Italia <---Liszt II <---Lo stato <---Logica formale <---Logica simbolica <---Luigi Bonaparte <---Luigi Di Capua <---Luigi Frausin <---Léonard Shapìro <---M.D. <---M.E.C. <---M.S.I. <---M.U.P. <---Maccario Riccardo <---Malcolm X <---Manifesto dei comunisti <---Manifesto del Partito <---Marchisio Giulio <---Marcia su Roma <---Margherita Blaha <---Mario Saggin <---Mario Trozzi <---Marro Annibaie <---Marro Rocco <---Massacro in Corea <---Massimo Bon <---Matematica <---Max dei Baden <---Melodie Popolari Ungheresi <---Memorie di un barbiere <---Meridionale di Giovanni Amendola <---Metallografia <---Milano da Benito Mussolini <---Mildred Fish <---Ministero degli Interni <---Minnesota Press <---Mino Giulia <---Mitchell Leslie <---Moderna di New York <---Monte Grappa <---Monte San Pietro <---Monte Sole <---Montecatini a Bussi <---Movimento cristiano per la pace <---Music di New York <---Natale di Roma <---Nazzareno Vego tra Camponogara <---New York Phllharmonlc Orchestra <---Nikolaj Ivanovic <---Non posso <---Nord-Europa <---Nostra Lotta <---Nuova Antologia <---Nuovo Ordine <---O.E.C.E. <---Oerlikon-Buhrle <---Ordine Nuovo <---Oreste Lizzadri <---Orso Maria Cor <---P.A.I. <---P.A.I.G.C. <---P.C.U.S. <---P.D.G. <---P.L.I. <---P.N.F <---P.N.M. <---P.S. <---P.S.I.U.P. <---Pablo Picasso <---Padovani nel Napoletano <---Parlamento di Londra <---Partigiani della Pace <---Patti Lateranensi nella Costituzione <---Patto di Roma <---Pedagogia generale Gentile <---Pellegrino Celestino <---Pellegrino Giacomo <---Pellegrino Paolo <---Pellegrinò Pietro <---Piano E <---Piano E R <---Piano Marshall <---Piazza Corvetto <---Piazza S <---Piazza S Fedele <---Piazza SS <---Piazza del Gesù <---Pier Paolo Bedini <---Piero Foscari a Gino Damerini <---Pieve di Soligo <---Pio XI <---Pio XII <---Pioppe di Saivaro <---Poetica <---Ponte del Diavolo <---Porrettana da Bologna a Pistoia <---Porrettana da Pioppe di Saivaro <---Porta S <---Porta S Paolo <---Porto Marghe <---Primo Maggio <---Pubblica Istruzione <---Pubblica Istruzione di Mussolini <---Quinta Repubblica <---R.A.R. <---R.H.S.A. <---RSI <---Raimondo Sala <---Ramerò Giovanni <---Ranuccio Bianchi Bandinelli <---Regno Unito <---Remo Fava Frera <---Renato Ricci <---Reno a Vado <---Renzo de Felice <---Repubblica Democratica Tedesca <---Repubblica Democratica del Vietnam <---Repubblica Popolare <---Repubblica Popolare Cinese <---Repubblica Popolare di Corea <---Repubblica del Senegai <---Repubblica di Guinea <---Repubblica di Weimar <---Rerum Novarum <---Resistenza a Firenze <---Resistenza di Rimini <---Resistenza in Firenze <---Resistenza in Toscana <---Retorica <---Ricordi su Marx <---Rioveggio a Pioppe di Saivaro <---Riservato a Mussolini <---Rivetti di Biella <---Rivoluzione liberale <---Rizzo di San Donà <---Robert C <---Robert C Tucker <---Robert Poujade <---Roberto Bagli <---Roberto Farinacci <---Roma Gobetti <---Romolo Sab <---Ron Hayward <---Rossi-Dori <---Rosso Maurizio <---Rotta Paolo <---Rovere Severino <---Rudolf Bahro <---Russo Roberto <---S.A.M.A. <---S.J. <---S.P.D. <---Sacre Scritture <---Saint-Genis <---San Benedetto del Tronto <---San José de Bissau <---San Marco <---San Pietro <---Schulze-Boysen <---Scienza della politica <---Seconda Internazionale <---Setta da Vado <---Sezioni del Partito <---Silvio Trentin <---Società degli Apoti <---Sociologia <---Sommario di Pedagogia <---Spartaco Stagnetti <---Spirito Santo <---Sport a Berlino <---Stagnetti Anarchico <---Stati U <---Stati del Nord <---Statica <---Stato corporativo <---Stato fascista <---Statuto del Regno <---Stino di Livenza <---Storia del Movimento <---Storia del P N F di A Gambino <---Storia del Risorgimento <---Storia della Resistenza <---Storia universale <---Studi storici <---Study in Totalitarian Rule <---Svizzera in Israele <---Sì PPLEMRNTO <---Teatro Lirico <---Tecnologia <---Teglio-San <---Teoretica <---Teoria generale <---Terzo Reich <---Tesi di Lione <---Tesi di Roma <---Tesi su Feuerbach <---The Autobiography <---The Italian Fascist Party in Power <---Theodore H <---Tito Speri <---Trasferitosi negli Stati Uniti <---Trattato di Roma <---Urbanistica <---Valle di Aosta <---Veterinaria <---Viafe Giuseppe <---Vian Ignazio <---Vincenzo Gentile <---Vitale Vercella Baglione <---Vittorio Emanuele <---Vittorio Emanuele Orlando <---Walter Gropius <---Zona Piave <---abolizionista <---affaristi <---analfabetismo <---antagonismo <---antagonisti <---antibolscevismo <---anticapitalista <---anticapitalisti <---anticomunismo <---anticomunista <---anticomuniste <---anticonformismo <---antidannunzianesimo <---antifederalisti <---antimilitarismo <---antimilitarista <---antipartigiana <---antisindacalista <---antisocialista <---antituratiani <---appaiano <---artigiana <---artigiane <---artigiani <---artigiano <---ascarismo <---assenteismo <---assolutista <---astensionismo <---astensionista <---astensioniste <---astensionisti <---ateismo <---avanguardismo <---avventurismo <---bacciani <---baldiniano <---banditismo <---bignamismo <---bipartitismo <---bissolatiani <---bizantinismo <---bolscevismo <---bordighiana <---bordighismo <---bostoniani <---bresciano <---brigatisti <---cambiano <---capitalista <---catastrofismo <---catechismo <---cementisti <---centrismo <---centrista <---centristi <---classista <---classiste <---collaborazionismo <---collaborazionista <---collaborazionisti <---collettivista <---combattentismo <---cominciano <---conformismo <---conformista <---conservatorismo <---d'Aosta <---d'Azione <---d'Elba <---d'Intesa <---d'Ossola <---dannunziani <---decadentismo <---degasperiano <---dell'Agricoltura <---dell'Appennino <---dell'Assemblea <---dell'Intesa <---dell'Italia <---dell'Ovra <---democristiane <---determinismo <---diano <---dispotismo <---dottrinarismo <---eclettismo <---economista <---economisti <---egualitarismo <---elettricisti <---emiliane <---epistemologici <---eroismo <---escatologica <---esclusivismo <---espressionismo <---estremista <---estremisti <---facciano <---fanatismo <---federalisti <---filofascismo <---filonazista <---filosindacalista <---finalismo <---fismo <---fiumanesimo <---formalismo <---formiste <---formisti <---fraseologia <---futurismo <---futuristi <---gandhiano <---gentiliane <---gentiliano <---germanesimo <---giacobinismo <---giellista <---giolittiana <---giolittiano <---giolittismo <---giudaismo <---giuliano <---giurisdizionalista <---gnoseologici <---gobettiana <---hegeliano <---hegelismo <---hitleriana <---hitleriano <---idealista <---ideologismo <---illuminismo <---illuminista <---indiani <---indipendentista <---individualismo <---iniziano <---integralismo <---integralisti <---internazionalismo <---internazionalista <---interventista <---interventiste <---intransigentismo <---irrazionalismo <---isolazionismo <---israeliani <---jeffersoniana <---kruscioviana <---laburista <---laburisti <---lariane <---leninisti <---leoniano <---liane <---liberismo <---liberista <---lista <---lombrosiani <---maoista <---marxiane <---massimalismo <---materialisti <---mazziniano <---metodologica <---metodologico <---militarista <---miliziano <---minacciano <---ministe <---ministerialismo <---ministerialisti <---mitologia <---moderatismo <---movimentismo <---murriano <---murrismo <---musicisti <---mussoliniano <---naturalisti <---nazifascismo <---nazionalsocialista <---naziste <---negliano <---nell'Anno <---neocapitalismo <---neocolonialismo <---neocolonialista <---neocolonialisti <---neofascisti <---neoguelfismo <---neutralista <---niana <---nordisti <---nozionismo <---occidentalisti <---opportunista <---opportunisti <---pacifiste <---pacifisti <---paracadutisti <---parassitismo <---parlamentarismo <---passatista <---patriottismo <---pedagogisti <---perbenista <---permissivismo <---pessimista <---pessimisti <---pionerismo <---politologico <---pomeridiana <---possibilista <---precapitalista <---prefasciste <---progressisti <---propagandisti <---prussiano <---psicologico <---razzisti <---revisioniste <---riabilismo <---riconquista <---riecheggiano <---salazariano <---sbagliano <---schiavisti <---sciovinisti <---scista <---secessionista <---servilismo <---settarismi <---siberiane <---siciliani <---siciliano <---sindacaliste <---socialfascismo <---socialismi <---sociologia <---solatiani <---soreliana <---sovversivismo <---sperimentalismo <---spiritualismo <---staliniana <---stalinismo <---stensionista <---storicismo <---sudista <---sull'Arno <---sull'Aventino <---taliano <---tautologie <---tecnologia <---tecnologici <---temporalista <---teologico <---terrorista <---tomismo <---totalitarismo <---transigentismo <---trasformismo <---travagliano <---trevigiani <---trevigiano <---tripolismo <---utilitarismo <---veneziane <---virtuosismo <---vociani <---zialismo <---Èsteri Galeazzo Ciano