→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Leone Bernardi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 310

Brano: [...]mo nucleo del C.L.N. di Fermo fu abbastanza consistente, anche se con qualche oscillazione, ed ebbe come presidente don Gaspare Morello. Tra i suoi componenti si ricordano: Piero Emiliani e Saturnino Rocca (Partito d'Azione) ; Bruno Albanesi, Alfredo Scoppa, Filippo Trenta, Mario Santoro (P.L.I.); Mario Angelici, Carlo Ferrari, Carlo Giuliano (P.S.I.) ; Danilo Angeletti, Amleto Censi, Alfredo Pelliccetti, Giuliano Montanini (D.C.); Gino Mecozzi, Leone Bernardi, Alfredo Ricci (P.C.I.).

Da ottobre a dicembre del 1943 il Comitato di Fermo, forse anche in seguito ai fatti di Colle San Marco (v.), si organizzò a livello provinciale. Nel mese di febbraio ebbe a subire alcuni arresti che portarono a una crisi nell’attività; questa riprese nel marzo, grazie anche al contributo del comunista Guerriero Coleffi.

Lotta armata

Fin dal settembre Alfredo Ricci era stato incaricato dal C.L.N. di promuovere il sorgere di formazioni partigiane, l’iniziativa armata e il sabotaggio.

Nella fase iniziale la lotta partigiana veniva svolta da piccoli gruppi (t[...]

[...]terreno di lotta. Un ulteriore tentativo in questo senso fu fatto dal generale Salvatore Melia (Antò), incaricato ufficialmente dal governo Badoglio di tenere i collegamenti con le formazioni umbromarchigiane (25 gennaio). Ne

sorse un conflitto con il C.L.N. e gli antifascisti, che soltanto nel marzo 1944 fu avviato a soluzione attraverso una serie di accordi. Intanto si erano venuti formando anche i primi G.A.P., di cui entrarono a far parte Leone Bernardi, Guerriero Coleffi e il giovane socialista Jone Alesiani.

Nel Fermano, zona piuttosto lontana dalle, alture appenniniche che meglio si prestavano alla guerriglia partigiana, prevalsero comunque le attività di sostegno organizzativo e di collegamento con le bande formatesi aH’interno. Così, ad esempio, la banda di Montemonaco ebbe funzioni di collegamento tra le formazioni operanti ad Amandola e quelle di altre località vicine. Nondimeno queste bande svolsero azioni di disturbo e di sabotaggio, opera di propaganda per mobilitare la popolazione delle campagne, e soprattutto assicurarono la m[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 501

Brano: [...]i guerra. Subito dopo I’8.9.1943, uno dei primi organizzatori di quella base fu Egisto Cappellini (v.). Appena liberato dal carcere di Torino, egli si portò a Cattolica e, allo scopo di prendere contatto con gli Alleati per stabilire accordi di collaborazione, ottenere armi e altri mezzi, fece partire per il Sud una delegazione composta dal geometra Wolfrano Pierang&li di Pesaro, dal professore Vittorio Fanelli di Jesi (Ancona) e dallo scrittore Leone Bernardi di Fermo (Ascoli Piceno). Questi, attraversata la linea del fronte, poterono incontrarsi con le avanguardie angloamericane a Castelnuovo della Daunia (Foggia) e, di lì, furono poi condotti presso il Comando alleato, al quale fornirono precise informazioni sulla scarsa consistenza delle forze tedesche nelle Marche e prospettarono le concrete possibilità di organizzare un robusto movimento partigiano. Frattanto, poiché alcuni alti ufficiali inglesi fuggiti dai campi di prigionia dopo I ’8 settembre erano stati

nascosti dai partigiani in una casa colonica nei pressi di Pesaro, il Cappellini, [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Leone Bernardi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---antifascisti <---fascismo <---A.N.P.I. <---Alessandro Terribili <---Amleto Censi <---Azione Cattolica <---Bernardi di Fermo <---Bibliografia <---C.L.N. <---Carlo Ferrari <---Colle San Marco <---Comitato di Fermo <---D.C. <---D.C.A. <---Divisione S <---Divisione S A P <---Dopo I <---Fermo in Svolta <---Filippo Del Bello <---Francesco Rasch <---G.A.P. <---G.N.R. <---Gaspare Morello <---Giuliano Montanini <---Giuseppe Ricci <---Il Mulino <---La Libertà <---Libertà di Ravenna <---Mario Angelici <---Mario Santoro <---Matteo Berni <---P.C.I. <---P.L.I. <---P.S.I. <---Pahor di Trieste <---Pinan-Cichero <---Poliuto Mala <---Pratica <---R.A.F. <---Resistenza nel Fermano <---Resistenza nel Reggiano <---Salvatore Me <---San Giorgio <---San Marco <---Scaramuzza di Grado <---Stato operaio <---Università di Urbino <---Vittorio Fanelli di Jesi <---antifascismo <---antifascista <---antifasciste <---capitalismo <---comunista <---comunisti <---d'Azione <---emiliana <---fascista <---gappiste <---italiane <---italiani <---marchigiane <---socialista <---socialisti