→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Julius Fucik è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 11Entità Multimediali, di cui in selezione 5 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 509

Brano: [...]n Africa ed in Europa, all’interno del paese aumentano di giorno in giorno gli attentati, i sabotaggi, gli attacchi alle linee di comunicazione e alle truppe tedesche. La stampa clandestina è sempre più largamente diffusa e si forma un ampio fronte

di lotta, contro il quale r nazisti devono impegnare notevoli forze. La reazione diviene sempre più sanguinaria: una dopo l’altra, cadono nobilissime figure di combattenti come Jan Zika, Jan Cerny, Julius Fucik (v.).

La guerra partigiana

Il 27.5.1942 patrioti cecoslovacchi provenienti da Londra e paracadutati in territorio cèco giustiziarono

il « protettore » del Reich, /?. Heydrich. Terribile fu la rappresaglia.

I nazisti distrussero i villaggi di Lidice (v.) e di Lesaky, facendo strage delle popolazioni: 10.000 persone furono arrestate in Boemia e, tra queste, 2.000 che vi vivevano clandestinamente. Il terrore dilagò, provocando una certa demoralizzazione. Fu un momento particolarmente difficile per la Resistenza cecoslovacca, ma venne superato in pochi mesi.

Già nella seconda metà [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 117

Brano: [...] Resistenza europea, così intesa, si chiarisce con maggior certezza ideale, anche se in confini problematici, in taluni documenti di una letteratura fatta di diari, testimonianze, confessioni, lettere, che fiorì fra gli oppressi, i prigionieri, i morituri nei paesi più diversi dell'Europa: “Il silenzio del mare” di Vercors circolava clandestinamente nella Francia occupata dai tedeschi, il “Diario” di Anna Frank (v.) e “Scritto sotto la forca” di Julius Fucik (v.) avranno una grande eco suggestiva nel dopoguerra (v. Letteratura europea della resistenza).

Queste opere sono certamente importanti per misurare la dimensione morale e “metapolitica” sorta dalle viscere e dalle sciagure della tragedia europea, tuttavia mancherà,

10 si deve sottolineare, un'organica saldatura fra queste diffuse tensioni umane e intellettuali e i piani politici per una “Nuova Europa” (sarà questa la testata emblematica di una rivista uscita a Roma, per un brevissimo periodo, tra il dicembre del 1944 e LI marzo del 1946).

I progetti di federazione dell’Europa (v. F[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 338

Brano: [...]rank (v.), morta nel campo di Beisen nel marzo del 1945. Documento intimo di profonda schiettezza e di eccezionale penetrazione psicologica, il diario della fanciulla di Amsterdam resiste al tempo per il suo candido e intelligente rispetto della vita in un mondo che sembra segnato dall’orrore.

Esempio altissimo di coscienza antifascista e di nobile energia morale è Reportàz psanà na opratee,

1945, dello scrittore e giornalista cecoslovacco Julius Fucik (v.), noto in Italia col titolo Scritto sotto la forca. Impiccato dalla Gestapo nel 1943, lo scrittore praghese, in attesa dell'esecuzione, riuscì a vergare le sue note di prigioniero su minuscoli foglietti che, giorno per giorno, uscivano dal carcere e venivano recapitati agli amici e alla moglie Gusta: da essi, a cura di Gusta, nacque il famosissimo libro la cui ultima frase (« Uomini, vi amavo ») riassume il significato che per i figli migliori dell’Europa ebbe la Resistenza.

Lo stesso spirito anima due libri nati dalla raccolta di documenti e testimonianze di martiri della più diversa [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 451

Brano: [...]à d’una grande epoca e degli eroi anonimi che hanno creato la storia. Vorrei che tutti sapessero che non esistono eroi anonimi. Erano persone, con un nome, un volto, desideri e speranze, e il dolore dell’ultimo fra gli ultimi non era meno grande di quello del primo il cui nome resterà. Vorrei che tutti costoro vi fossero sempre vicini come persone che abbiate conosciuto, come membri della vostra famiglia, come voi stessi » (Op. cit. pag. 51).

Julius Fucik

451



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 561

Brano: [...] (La tana dei lupi),

1948, regista Palo Bielik; Daleka cesta (Ghetto Terezin), Prod. Statale, 1949, regista Alfred Radok; Posledni vystrel (L’ultima fucilata), Statm Film Praha, 1950, regista Jiri Weiss; Past (La trappola), Statnf Film Praha, 1950, regista Martin Fric; Maly partyzan (Il piccolo partigiano), Statm Film Praha, 1951, regista Pavel Blumenfeld; Mordova rokle (Il burrone della morte), Statnf Film Praha, 1952, regista Jiri Slavicek; Julius Fucik, Statnf Film Praha, 1953, regista Jiri Jahn; Hra o zivot (La vita in gioco), Prod. statale, 1956, regista Jiri Weiss; Neporazeni (Gli invincibili), Prod. statale, 1956, registe Jiri Sequens; Rocnik 21 (Classe 21), Statnf Film PrahaDefa Berlino, 1958, regista Vaclav Gajer; Jurasek, 1956, registi Miroslav Cikan e Vladimir Bor.

Cina: L’appello della patria, 1937, regista Wei Min Szto; Daughters of China (Le figlie della Cina), 1950, registi Lin Ce Fung e Chai Chiang; Chao YiMan (L’eroina Chao), Northeast Film Studio, 1950, regista Sha Meng; New heroes and heroines (Nuovi eroi ed eroine), Nort[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Julius Fucik, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Storia <---italiana <---nazisti <---Comitato centrale <---Diario di Anna Frank <---La guerra <---Partito comunista <---Retorica <---U.R.S.S. <---antifascista <---comunista <---fascismo <---ideologia <---nazista <---socialista <---A.F.A. <---A.S.A. <---Aldo Settepassi <---Anna Seghers <---Belnapro Sedif <---Bibliografia <---Boris Borozanov <---Chai Chiang <---Chao Yi <---Cocinor St <---Comitati nazionali <---Cosmopolis Film <---Dialettica <---Diario di Anna <---Ducio Mundrov <---E.G. <---Emi-Ijan <---Film F <---Film F Rivers <---Films G <---Films G W <---Filosofia <---Four Quartets <---G.W. <---Geo Mi <---Gestapo Pankrac <---Gina Lollobri <---Giornale di guerra <---Giuliano Montalto <---Giulio Malfatti <---Heroine Liu Chu <---Il campo <---Il viaggio <---Inghilesco Malfatti <---Ivan Doncevic <---J.P. <---Jacques Kupissonoff <---Jan Cerny <---Jan Zika <---Jean Dréville <---Jean Pierre Melville <---Julius Zeyer <---Karel Feix <---La rose <---La terra <---La trappola <---La vita <---Le Chanois <---Le mani <---Lin Ce Fung <---Lina Barsali <---Louis Boogerts <---M.G.M. <---Manoscritto di Lodz <---Marcel Roothooft <---Maria Grazia Barsali <---Martin Fric <---Messina-Firenze <---Michel André <---Nicola Vap <---Northeast Film Studio <---Nuova Europa <---Ordine nuovo <---Otakar Vavra <---P.C.F. <---Paul Le Chanois <---Pavel Blumenfeld <---Petre Josif <---Praha-Defa <---Robert Anteime <---Rude Pravo <---Ruteni a Carpatica <---Sang-Zao <---Sciang-Ciao <---Scienze <---Scienze sociali <---Statm Film Praha <---Statnf Film Praha <---Storia contemporanea <---Storiografia <---Storiografia italiana <---T.S. <---Tung-Shan <---U.V.O.D. <---UFUS <---Umberto Guiducci <---Universale economica <---Ventotene di Altiero Spinelli <---Wei Min Szto <---Yi-Man <---Zachari Jan <---Zachari Jandov <---antifascismo <---antifasciste <---antifascisti <---centristi <---classisti <---collaborazionisti <---comunisti <---dell'Asse <---dell'Europa <---dell'Istruzione <---eufemismo <---fascista <---fascisti <---hitleriana <---hitleriane <---hitlerismo <---ideologici <---imperialisti <---marxismo <---marxisti <---metodologie <---nazifascismo <---nazismo <---pluralismo <---professionisti <---psicologica <---riformista <---sindacalisti <---siste <---spontaneismo <---terroristi