→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Guido Fava è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 4Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 556

Brano: [...] padana, nei centri della vai Tidone e del Fiorenzuolano.

Dopo le leggi eccezionali fasciste del 1926, che determinarono una stasi di attività, continuarono, sia pure in forme saltuarie, i rapporti con i fuoriusciti. Si formò a Piacenza un piccolo gruppo di attivisti, per lo più operai che con grande sforzo e sacrificio personale cercarono di mantenere in piedi il partito. Ne facevano parte Carlo Bernardelli, Angelo Chizza, Guglielmo Schiavi, Guido Fava, Mario Belizzi, Emilio Canini, Paolo Belizzi e altri. Paolo Belizzi, confinato a Lampedusa e a Lipari dal 1930 al 1932, dirigerà poi la Federazione provinciale comunista clandestina fino al marzo 1944.

Il 1927 fu un anno di repressione particolarmente intensa che portò a numerosi arresti. A Piacenza il controllo della polizia si fece sempre più rigoroso e i contatti fra i compagni, ridotti a una ventina, divennero difficili. Secondo il rapporto presentato da Camilla Ravera al Comitato centrale del P.C.d’l. in data 23.3.1927, i comunisti organizzati nelle due province di Parma e Piacenza er[...]

[...]lla centrale elettrica di Pianello.

Le autorità fasciste cercarono di minimizzare lo sciopero delle fabbriche di bottoni escludendo qualsiasi influenza direttiva dei partiti antifascisti, ma in quello stesso periodo comparvero scritte sui muri contro il regime. Quando, nella notte fra il 29 e il 30.8.1930, fu scoperta la diffusione di manifestini comunisti, di copie de l’Unità e delYAvanguardia, la polizia arrestò numerosi attivisti, compresi Guido Fava e Paolo Belizzi, entrambi poi confinati.

Dopo l'arresto di Vincenzo Mosca* telli (v.), fiduciario interregionale del P.C.d’l. per l’Emilia, i contatti con l'organizzazione piacentina vennero interrotti, ma già nel 1931 ci fu un tentativo di ripresa: materiale di propaganda comunista arrivò all’Arsenale di artiglieria e, nel 1934, le bottonaie ritentarono l’agitazione del 1930.

Nel 1937 si ebbe una nuova ondata di arresti e di assegnazioni al confino (fra i confinati, Pietro Poggi, medico condotto di Fiorenzuola), In totale, i piacentini processati dal Tribunale speciale fascista risulta[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Guido Fava, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Arditi del popolo <---Camilla Ravera <---Canzi in Francia <---Comitato centrale <---Emilio Canini <---Francesco Daveri <---Giuseppe Contini <---Il lavoro <---Pietro Poggi <---Po a Calendasco <---Sante Bersani <---antifascista <---antifascisti <---attivisti <---comunista <---comunisti <---d'Arda <---fascismo <---fascista <---fasciste <---fascisti <---immobilismo <---liniano <---lista <---socialista <---socialisti <---squadrismo