→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Guido Buffarini Guidi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 319

Brano: [...] gli italiani sbalorditi poterono ascoltare una trasmissione di Radio Monaco (« Dopo un lungo silenzio ecco che nuovamente vi giunge la mia voce... »), nella quale Benito Mussolini, liberato dai tedeschi il 12 settembre e dopo essersi incontrato con Hitler e i gerarchi fascisti fuggiti in Germania all'indomani del 25 luglio, annunciava di trovarsi in Baviera per preparare il proprio rientro in Italia. Nello stesso tempo, una missione composta da Guido Buffarini Guidi (v.) e Alessandro Pavolini (v.) era stata inviata a Roma per procedere alla formazione del nuovo governo fascista.

L’impresa non si presentava affatto semplice: le personalità di spicco non erano disposte a farsi coinvolgere in un’avventura dal futuro incerto, quindi per il neofascismo c'era il rischio di presentarsi con una formazione governativa di basso profilo. Dopo un'affannosa “caccia al ministro”, il 23 settembre Pavolini potè finalmente sottoporre all'approvazione dell'ambasciatore tedesco a Roma la lista dei ministri. Lo stesso giorno l'Agenzia Stefani diede la notizia ufficiale d[...]

[...]23 settembre Pavolini potè finalmente sottoporre all'approvazione dell'ambasciatore tedesco a Roma la lista dei ministri. Lo stesso giorno l'Agenzia Stefani diede la notizia ufficiale della costituzione del nuovo governo e Mussolini dalla Germania scese a Predappio, in Romagna, dato che i tedeschi gli avevano precluso Roma. Il 27 settembre, alla Rocca delle Caminate, ebbe luogo la prima riunione di gabinetto.

Il governo risultò così composto: Guido Buffarini Guidi agli Interni; Domenico Romano ai Lavori pubblici; Antonino TringaliCasanova (v.) alla Giustizia; Domenico Giampietro Pellegrini alle Finanze; Rodolfo Graziani (v.) (che si era “lasciato convincere” aM'ultimo momento) alla Difesa nazionale; Antonio Legnani, sottosegretario alla Marina; Carlo Botto, sottosegretario all'Aeronautica; Silvio Gai, all’Economia corporativa; Edoardo Moroni, all'Agricoltura; Carlo Alberto Biggini (v.), all'Educazione nazionale; Giuseppe Peverelli, alle Comunicazioni (ma si rese “introvabile” e fu sostituito da Augusto Liverani) ; Fernando Mezzasoma (v.), alla Cultura [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 23

Brano: [...]rizzate da un frenetico incrociarsi di trattative. Attraverso i suoi amici industriali Tarchi stabilì contatti con il

C.L.N.A.I. nella persona del democristiano Giuseppe Brusasca, per potersi salvare passando clandestinamente in Svizzera. Intervennero a suo favore anche il capo della Fiat Valletta e il cardinale Schuster, ma nel concitato clima insurrezionale gli accordi non ebbero seguito.

li 25 aprile Tarchi lasciò Milano in compagnia di Guido Buffarini Guidi per raggiungere la Svizzera, ma al confine di Porlezza i due furono riconosciuti e bloccati dai partigiani. Tradotto a Milano e preso sotto la protezione degli americani (mentre Buffarini Guidi veniva fucilato), Tarchi fu sottoposto a processo e, con sentenza del 18.4.1946, condannato a 5 anni e 4 mesi per collaborazionismo. Ben presto riacquistò la libertà grazie all’amnistia.

Il 26.1.1949 depose al processo contro Rodolfo Graziarli, naturalmente a favore dell'ex maresciallo. Nel dopoguerra continuò a svolgere politica attiva come membro del Comitato centrale del Movimento sociale italian[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Guido Buffarini Guidi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascismo <---fascista <---italiana <---italiani <---nazisti <---Augusto Liverani <---C.L.N.A.I. <---Carlo Alberto Biggini <---Carlo Botto <---Chimica <---Comitato centrale <---Corriere della Sera <---Cultura popolare <---De Gasperi <---De Gasperi negli Stati Uniti <---Difesa a Cremona <---Domenico Giampietro Pellegrini <---Fiat Valletta <---Francesco Maria Bar <---Giustizia a Brescia <---Hans Leyers <---Lipari di Carlo Rosselli <---Mussolini dalla Germania <---O.N.U. <---Orsoline a Gargnano <---Pubblici a Venezia <---R.S.I. <---Renato Ricci <---Rodolfo Graziarli <---Tringali-Casanova <---antifascismo <---brasiliana <---collaborazionismo <---cristiano <---estremisti <---fasciste <---fascisti <---italiane <---italiano <---lista <---nazista <---nell'Italia <---neofascismo <---provincialismo <---socialista <---squadrista