→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giuseppe Lombardo Radice è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 17Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 496

Brano: [...] certa importanza, come lo sciopero di 1.200 conciapelli il 18.6.1881 e quello di oltre 2.000 contadini il 56 luglio del 1882.

Dal 1875, attorno aH’insegnamento e alla predicazione socialeletteraria del poeta Mario Rapisardi, era andato formandosi un vasto movimento culturale, cui avrebbero partecipato numerosi letterati e uomini di cultura quali Giovanni Verga, Luigi Capuana, Federico De Roberto, Nino Martoglio, il giovane Concetto Marchesi, Giuseppe Lombardo Radice, e uomini politici quali il giolittiano Angelo Majorana e i socialisti Luigi Macchi, Vincenzo Saitta, Angelo Milana, Vincenzo Giuffrida, Giovanni Noè e Nicola Petrina (i due ultimi periranno nel terremoto di Messina del 1908).

Mario Rapisardi, vate del l'intuizione naturalistica della vita e capo ideologico della corrente radicalsocialista, nei suoi versi, penetrati di una facile retorica sociale romantica, anarchicheggiante e insurrezionale, esprimeva con efficacia l’amarezza e il rancore dei poveri e degli afflitti per le ingiustizie e i torti subiti, la collera e l’indignazione degli op[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 444

Brano: [...]ocrazia scolastica in cammino » (L. Borghi).

Su tale impostazione programmatica si trovarono d’accordo sia i liberali conservatori che i clericali e anche autorevoli esponenti del “partito della scuola” che, nonostante tutto, continuavano a inseguire il mito della scuola formatrice delle élites del merito. Sta di fatto che Gentile potè contare su autorevoli collaborazioni, convinte come nel caso di Ernesto Codignota o ingenue come nel caso di Giuseppe Lombardo Radice; o magari “sofferte”, come nel caso di Gaetano Salvemini, Armando Carlini, Benedetto Croce, Giuseppe Prezzolini.

Fra i giovani intellettuali, l’unico che non approvò la riforma fu Piero Gobetti, che ben ne vide l'essenza conservatrice classista: « La riforma Gentile è reazionaria più che fascista. La reazione fascista ha un colore latino, sovversivo, futurista. Gentile ha imposto un abito lugubre, clericale, bigotto, un dottrinarismo saraceno ».

Critici della riforma Gentile furono alcuni vecchi esponenti del mondo liberale al tramonto, come Ettore Pais, Orso Maria Cor bino (ministro de[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 91

Brano: [...]lle idealità socialiste ».

Tra gli interventisti democraticorivoluzionari particolarmente attivi, oltre a Mussolini, si ricordano il repubblicano Eugenio Chiesa, i sindacalisti Amilcare De Ambris, Filippo Corridoni, Giuseppe Giulietti, Cesare Rossi, Michele Bianchi, Giuseppe De Falco, Paolo Orano, Angelo Olivetti, Ottavio Dinaie, Arturo Labriola e, insieme a questi, socialisti riformisti e indipendenti come Leonida Bissolati, Orazio Raimondo, Giuseppe Lombardo Radice. Con gli interventisti « rivoluzionari » si schierò Cesare Battisti (18751916). Geografo e socialista trentino, già deputato al Parlamento austriaco, Battisti lasciò Trento per combattere contro l’Austria. Prima di arruolarsi volontario con gli alpini percorse le città italiane te

13.6.1915

nendo numerose conferenze e comizi in favore dell’intervento. Durante la guerra fu poi fatto prigioniero dagli austriaci. La sua prigionia e l’impiccagione lo resero un eroe nazionale.

Ma l’interventismo « rivoluzionario » ebbe scarsa influenza tra la classe operaia e nello stesso Partito socialis[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 592

Brano: [...], da parte sua, salutò l’iniziativa del giovani intellettuali torinesi come una fresca onda di spiritualità nella « gretta cultura del tempo e tale da suscitare nuovi movimenti di idee ».

Gobetti dedicò inizialmente attenzione ai problemi dell’istruzione e della formazione culturale. Nel 1919 lanciò un appello per la costituzione di « un’organizzazione pratica » che affrontasse tali temi e l’anno dopo, con Giovanni Gentile, Ernesto Codignola, Giuseppe Lombardo Radice e Giuseppe Prezzolini, prese parte al comitato promotore del Fascio di educazione nazionale (« fascio » era a quel tempo un nome comunemente adottato da varie associazioni, compresi taluni circoli giovanili socialisti torinesi). Avvertendo l’esigenza di un più forte impegno politico, Gobetti aderì in seguito alla Lega democratica per il rinnovamento della vita nazionale e declinò invece la proposta del Salvemini di assumere la direzione dell’« Unità ». La Lega era promotrice e propagandista di una serie di rivendicazioni, quali la adozione di una legge elettorale « proporzionale », la concess[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giuseppe Lombardo Radice, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Storia <---socialista <---socialisti <---Benedetto Croce <---C.L.N. <---Filosofia <---comunista <---fascismo <---fascista <---fascisti <---italiane <---Alceste De Ambris <---Alessandro Galante Garrone <---Alla gioia <---Amilcare De Ambris <---Angelo Olivetti <---Antonio Gramsci <---Barbara Allason <---Benedetto Bocchiola <---Biancavilla a Mascalucia <---C.L.N.A.I. <---Camilla Ravera <---Carletto Besana <---Cassa di resistenza <---Comune di Parigi <---Concetto Marchesi <---Consulta nazionale <---Dialettica <---Didattica <---Dinamica <---Diritto <---Ducea di Nelson <---Edmondo Rho <---Edoardo Ravera <---Educazione democratica <---Energie Nuove <---Ettore Marchesini <---Eugenio Montale <---Federico De Roberto <---Franco Antoni <---Franco Venturi <---Frassinelli di Torino <---Giuseppe De Falco <---Giuseppe Garibaldi <---Giuseppe Giulietti <---Giuseppe Mazzini <---Giuseppe Prezzolini <---José Marti <---La Comune <---La guerra <---Laterza di Bari <---Leonida Bissolati <---Lettere dal carcere <---Libero Tancredi <---Logica <---Luigi Macchi <---Luigi Russo <---Nicola Petrina <---Nicolò Lombardo <---Orso Maria Cor <---P.C.I. <---Partito comunista <---Pedagogia <---Pedagogia generale Gentile <---Pratica <---R.D. <---Retorica <---Rivoluzione Liberale <---S.S. <---Scuola Normale di Pisa <---Sommario di Pedagogia <---Storia del Gallo <---Vincenzo Giuffrida <---antifascista <---antifasciste <---antimperialiste <---artigiano <---attivista <---autoritarismo <---bakuninista <---classista <---comunisti <---conformista <---d'Italia <---dottrinarismo <---estremisti <---fasciste <---feudalesimo <---futurista <---gentiliana <---ideologia <---ideologico <---imperialismo <---internazionalista <---internazionalisti <---interventismo <---interventista <---interventisti <---italiano <---liberalismo <---lista <---littiano <---malthusiana <---marxismo <---marxista <---materialismo <---mazziniani <---positivismo <---professionisti <---propagandista <---psicologico <---riformisti <---siciliane <---siciliani <---sindacalisti <---socialiste <---spiritualismo <---squadristi <---tecnologica