→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giuseppe De Robertis è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 18Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 580

Brano: [...] della rivista con la poesia e la pittura europea contemporanea. Nel 1913 si distaccò dalla “Voce” e, con Aldo Palazzeschi e Prezzolini, pubblicò “/.acerba”, rivista interventista e futurista, e nello stesso tempo contribuì a far conoscere in Francia le opere pittoriche futuriste. Allo scoppio della Prima guerra mondiale si arruolò volontario e partì per il fronte. Nel 1916 collaborò con scritti di letteratura e saggistica alla “Voce” diretta da Giuseppe De Robertis.

Adesione al fascismo

Alla fine del conflitto Soffici assunse, come tanti altri intellettuali italiani, un atteggiamento critico nei confronti della società liberale, che

lo portò a considerare entusiasticamente l'affermazione del fascismo, inteso come fenomeno di svecchiamento per riformare le arti in Italia con una equilibrata mescolanza di novità e tradizione. Dal 1927 egli collaborò alla rivista di Mino Maccari (v.) “Il Selvaggio”. Al tempo stesso si accostò, in pittura, alla tradizione artistica del Rinascimento italiano filtrato attraverso la lezione dell’impressionismo frances[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giuseppe De Robertis, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Bibliografia <---C.L.N.A.I. <---Consulta nazionale <---Decima M <---Decima M A S <---Diplomatica <---Edgardo Sogno Rata del Vallino <---Gazzetta del Popolo <---Giuseppe Prezzolini <---Grande E <---Ignoto Toscano <---Liberazione Sogno <---M.A.S. <---Max Jacob a Picasso <---Ministero degli Esteri <---N.A.T.O. <---Organizzazione Franchi <---P.L.I. <---Partito comunista <---Premio Marzotto <---S.O.E. <---Scienze <---Scienze politiche <---Scuola del Nudo Fiorentino <---Telemaco Signorini <---anticomunista <---centristi <---collaborazionismo <---comunista <---comunisti <---d'Etiopia <---d'Italia <---fascismo <---fasciste <---futurista <---futuriste <---impressionismo <---interventista <---italiana <---italiane <---italiani <---italiano