→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giuseppe De Gennaro è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 479

Brano: [...]d — risposero alia lotta popolare con feroci rappresaglie.

A Garzano, frazione di Caserta, un plotone di soldati tedeschi venne attaccato dai partigiani presso la villa De Francisi, trasformata in ospedale. Invasa la villa, i nazisti non esitarono a scaricare i mitragliatori su sette degenti.

Caddero in quella strage il soldato Antonio Caricato, di Lecce, gravemente infermo; Donato Ricci di 75 anni; Agostino Brandi, di 76 anni; i salesiani Giuseppe De Gennaro, di 57 anni; Domenico Borgiattino, di 76 anni; Tommaso Chiapelie di 79 anni e Francesco Cotei la, di 82 anni.

Ai Ponti della Valle, presso Maddaloni, una squadra partigiana impegnò il nemico riuscendo a impedire ai guastatóri di distruggere la grande opera d’arte. Poco lontano da quella stessa località un marinaio attaccò da solo due tedeschi, uccidendoli. Una banda partigiana, trincerata su Monte Virgox, condusse azioni di disturbo contro colonne tedesche in ritirata e fece saltare le linee di comunicazione telefoniche e telegrafiche della zona. Al sottopassaggio di Sala, altra frazione d[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 422

Brano: [...]fascisti si incontrarono per concordare un’azione comune. Sin dai primi giorni seguiti all’8 settembre si diede così vita a un Comitato di liberazione provinciale che risultò composto da delegati dei partiti democristiano, comunista, repubblicano, del Partito d’Azione e liberale. Tra i primi membri del C.L.N. si ricordano l’onorevole Augusto Mancini, l’avvocato Giovanni Carignani, il geometra Ferdinando Martini, Cesare Angelini, Gino Baldassari, Giuseppe De Gennaro, l’ingegner Giorgio Di Ri co, il dottor Frediano Francesconi, il professor Aldo Muston, l’avvocato De Vita, il dottor Enea Meiosi. Insieme a questi operarono Carlo Del Bianco, Eugenio Luporini, Renato Bitossi, Vincenzo Silvietti e Alemanno Breschi.

Intanto i tedeschi erano entrati in Lucca senza incontrare alcuna resistenza da parte dell’esercito; come altrove, il presidio si era arreso senza combattere. Tra i primi organizzatori della lotta armata vi furono tuttavia alcuni ufficiali, come i maggiori Raffaello Fambrini e Ugo Biondi, quest’ultimo comandante di un reparto di artiglieria disl[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giuseppe De Gennaro, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---antifascisti <---fascista <---fascisti <---nazifascisti <---Agostino Brandi <---Agostino Pippi di Stazzema <---Aldo Muston <---Angelo Mer <---Anseimo Collina <---Brigate nere <---C.L.N. <---Campo Ri <---Carlo Del Bianco <---Case del popolo <---Casetta di Tiara <---Celeste Sa <---Cesare Angelini <---De Francisi <---Domenico Bor <---Domenico M <---Enea Meiosi <---Ernesto Dominci <---Felice Scaglia <---Francesco Cotei <---G.A.P. <---Germana Giorgini <---Gino Pistoia di Viareggio <---Giorgio Di Ri <---Giulio Bini <---Giuseppe Maccarelli <---Il mattino <---Ilio Menicucci <---La formazione <---La sera <---Luigi Tinti <---Marziano Appio <---Massimo De Felice <---Michele Della Maggiora <---Michele a Lucca <---Monte Faggiola <---Orta di Atei <---Ottavio Franchi di Giun <---P.S.I. <---Pancrazio Porelli <---Partito comunista <---Piazza San Michele <---Piazza San Quiri <---Piedimonte di Alife <---Raffaello Fambrini <---Rodolfo Cinelli <---Salvatore Marata <---San Michele <---Santa Maria <---Sebastiano Bertozzi <---Telesforo Lucari <---Tre Croci <---Trento Renassi di Viareggio <---Vincenzo Silvietti <---antifascista <---comunista <---d'Evandro <---democristiano <---emiliano <---fascismo <---fasciste <---nazifasciste <---nazista <---nazisti <---salesiani <---socialista <---socialiste <---squadrista