→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giuseppe Colombo è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 9Entità Multimediali, di cui in selezione 7 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 618

Brano: [...]e soprattutto la posizione acquisita dalla Pirelli ne facevano, tuttavia, un valido supporto per una nuova fase deH'industrializzazione.

Nel 1883 morì F. Casassa e la ditta potè riprendere la denominazione originaria (Pirelli e C.), con un capitale di 2 milioni di lire, 16 impiegati e 256 operai. Poiché dal 1879 aveva iniziato in via sperimentale la produzione di cavi elettrici, nel 1883 potè partecipare alla costituzione della Edison, di cui Giuseppe Colombo diveniva presidente. Nel 1885 la Pirelli iniziò per conto del governo italiano la produzione di cavi sottomarini (per la cui fabbricazione veniva utilizzata la guttaperca), costruendo un apposito stabilimento a La Spezia e ricevendo, per la posa dei cavi, un'unità specializzata della Marina italiana, « La Città di Milano ».

La produzione di cavi, sia aerei che sottomarini, consentì alla Pirelli di avviare una produzione programmata per grandi serie. Per di più, applicata a una fonte energetica nuova come l'elettricità, questa produzione si prestava a una grande varietà di applicazioni e di[...]

[...] inizio la costruzione di un nuovo stabilimento su un’area di

170.000 mq (ai quali si sarebbero aggiunti altri 50.000 metri) alla Bicocca, tra Io scalo ferroviario di Greco e Sesto San Giovanni.

In questo periodo si precisò la collocazione politica di G.B. Pirelli: consigliere provinciale, cavaliere del lavoro nel 1902, senatore del Regno nel 1909, soprattutto all’inizio egli si collocò nella corrente liberalconservatrice che faceva capo a Giuseppe Colombo. Entrato a far parte nel 1895 della proprietà del Corriere della Sera, nel 1898 favorì l’ascesa alla direzione di Luigi Albertmi, al quale era legato da rapporti di amicizia.

Nel corso dell’età giolittiana, G.B. Pirelli venne nominato presidente della Confederazione generale dell’industria dalla sua fondazione: in

tale collocazione egli assecondò gli indirizzi del governo, mantenendo da un lato rapporti con il moderatismo lombardo, dall’altro con il socialismo riformista.

Nel 1898 gli stabilimenti Pirelli erano stati uno dei centri dei tumulti e della repressione militare diretta a M[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 189

Brano: [...] di lire. Ai suoi esordi la società fu sostenuta finanziariamente dalla Banca Generale (fallita poi nel 1894, nel vortice che travolse, con il Credito Mobiliare, altre iniziative bancarie della primitiva struttura creditizia italiana, nata con intenti di smaccato e avventuristico carattere speculativo) e in seguito dalla Banca Commerciale Italiana (v.). Dopo avvio incerto, già nell'ultimo quinquennio del secolo, sotto l'impulso del suo fondatore Giuseppe Colombo la Edison prese a espandersi con ritmo ininterrotto. Nel 1913 il suo capitale era salito a 18 milioni di lire e nel 1923 aveva già toccato i 180 milioni. In quello stesso anno l’emissione di un primo debito obbligazionario di 50 milioni inaugurò la politica di finanziamento diretto del gruppo elettrico, che cominciò da allora a drenare sistematicamente il denaro dei piccoli risparmiatori. Da allora ottenne anche ogni sorta di favori da parte del fascismo di cui, fin dalle origini, il consigliere delegato della Edison, nonché presidente degli industriali elettrici, Giacinto Motta, era stato tr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 477

Brano: [...]sunse il comando della 3a Brigata G.A.P. « E. Rubini ». Egli portava, oltre all’esperienza della guerra di Spagna, quella dei G.A.P. torinesi che egli stesso aveva organizzato e diretto. Pesce rimise in piedi i G.A.P. milanesi, nei quali accorsero altri giovani volontari che con lui andranno al combattimento, molti alla morte: Francesco Alberti, Clemente Azzini, Enzo Balzarotti, Brusò, Luigi Campeggi, Guido Cremaseli, Romeo Conti, Emilio Cereda, Giuseppe Colombo, Pietro Genarini, Grassi, Guerra, Franco Mandelli, Libero Morandotti, Severino Mantovani, Novelli, Otto boni, Ottani, Renato Pellegattat Pellegrini, Albino Ressi, Vittorio Resti, Roncaglione, Luigi Ronchi, Albino Trecci, Oliviero Volpones.

Torino

Tra i primi componenti dei G.A.P. torinesi si ricordano Romano Bessone, Giuseppe Bravin, Dante Di Nanni, Angelo Spada, Ateo Garemi, Dario Cagno, Francesco Valentino e, alla loro testa, Giovanni Pesce e Walter Nerozzi. Anche qui l’azione gappista si esplicò neH’eliminazione di ufficiali tedeschi e fasci

sti, nell attacco a ritrovi di gerarchi[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 715

Brano: [...]20); Ermenegildo Clara (Cairo, 1907); Casimiro Clobas (Drobesia, 1908); Cristoforo Coalova (Saluzzo, 1901); Eliseo Cobel (Verona, 1927); Mario Cocchi (Crevalcore, 1915); Francesco Codeglia (Ricco del Golfo, 1916); Umberto Coen (Ancona. 1914); Giuseppe Cofol (Villa Decani, 1911); Bonifacio Colognesi (Inzago, 1910); Anacleto Colombo (Albiate, 1900); Antonio Colombo (Torino, 1893); Francesco Colombo (Pozzallo, 1924); Gerolamo Colombo (Monza, 1912); Giuseppe Colombo (Samarate, 1895); Oscar QolomboPavini (Milano, 1926); Sauro Colombo (Vezzano Ligure,

1924); Domenico Colonello (Genova, 1926); Ubaldo Colotto (Lerici, 1901); Emilio Comi (Induno Olona, 1902); Michele Comoglio (Forno Cenavese. 1912); Giovanni Compagnone (San Seveso. 1903); Aldo Compostini (Santa Maria della Versa, 1923); Giuseppe Conalbi (Robecco sul Naviglio, 1916); Ruggero Condò (Reggio Calabria, 1924); Antonio Conidi (Cortale, 1908); Sandi Constandini (Cividale del Friuli, 1906); Luigi Conte (Ceranesi. 1925); Domenico Contessa (Marcheno, 1920); Ubaldo Conti (Barberino di Mugello, 1914); [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 126

Brano: [...]turiera, di cui è segno la nascita di alcune grandi industrie: tra il 1871 ed il 1873, ha ricordato ancora il Romeo, nacquero il Lanificio Lane Rossi di Schio, il Cotonificio Cantoni, il Lanificio e Canapificio Nazionale, la RichardGinori; nel 1872 la Pirelli, nel 1875 la Cirio. Ma ancora più importante della nascita di questi stabilimenti fu la formazione di regioni industriali.

Nel 1881 uno dei pionieri dello sviluppo industriale in Italia, Giuseppe Colombo, ricordava: « È nella valle del Po che maggiormente si manifesta l'attività industriale del

126



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 617

Brano: [...]a sull’area del Sevesetto (via F. Filzi, 21), con uno stabilimento di 1.000 mq di superficie coperta, 40 operai e 5 impiegati. II capitale di 215.000 lire era stato sottoscritto da 24 soci accomandatari.

Tra questi figuravano industriali come Eugenio Cantoni, Ercole Porro, Lorenzo Prinetti; nobili e proprietari terrieri come Carlo Visconti di Modrone e Teresa Kramer Borra; personalità della cultura tecnicoscientifica come Francesco Brioschi e Giuseppe Colombo; rappresentanti della finanza come Davide Sforni e Abramo VitaSforni (cfr. A. Pozzolini, « G.B. Pirelli » in Protagonisti della storia d'Italia, MilanoRoma, 1974, p. 35).

Interrotta ben presto la collaborazione con Goulard, nel 1877 G.B. Pirelli entrò come socio della ditta

F. Casassa che, oltre a nuovo capitale, portò nell’impresa l’esperienza conseguita come operaio e poi come industriale della gomma con uno stabilimento a Chareton in Francia. Grazie a ciò, la Pirelli e Casassa allargò il campo della produzione, interessandosi alla guttaperca, agli articoli sanitari, al filo, elastico[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 309

Brano: [...]a sincera e duratura per il dopo, per la ricostruzione.

Al termine delle operazioni militari, dopo venti interminabili e duri mesi di sacrificio la Resistenza varesina poteva presentare un bilancio di 2.100 partigiani combattenti, 305 caduti, 900 deportati in Germania, 25 decorati al valor militare.

Antifascisti varesini condannati dal Tribunale speciale (fra parentesi, gli anni e i mesi di condanna inflitti): Federico Zanzi (3 e

9 m.), Giuseppe Colombo (5), Fausto Oggioni (5), Edoardo Braga (5), Umberto Gai

marini (2), Paolo B roggi ni (3 e 10 m.), Luigi Suzzani (6 e 2 m.), Enrico Bonfanti (5), Giovanni Maroni (3 e 10 m.), Antonio Gaggini (5), Gustavo Antognazza (8 e 8 m.), Giuseppe Ossola (5 e 2 m.), Alessandro Maccazzola (1 e 2 m.), Federico Destrieri (1 e 8 m.), Umberto Croci (3), Aldo Ghiringhelli (2), Francesco Bietti (3), Angelo Demolii (4), Pietro Bortolon (4), Carlo Ghiringhelli (3), G. Battista Reggiori (6), Alessandro Reggiori (8), Ettore Zocchi (1), Francesco Carnevali (5 e 8 m.), Giuseppe Banfi (4).

Bibliografia essenziale[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giuseppe Colombo, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascismo <---fascista <---fascisti <---italiana <---G.B. <---Irnerio Cervellati <---Sesto San Giovanni <---Storia <---d'Italia <---italiane <---italiano <---paternalismo <---socialista <---Agraria <---Alberto de Stefani <---Alcide Leonardi <---Aldo Ghiringhelli <---Alessandro Sinigaglia <---Alfonso Cuffaro <---Alino Zanta <---Ambrogino Casati <---Ambrogio Cassanma <---Ambrogio Castel <---Anacleto Cavina <---Anacleto Colombo <---Andrea Scano <---Angelo Calevari <---Angelo Caquatto <---Angelo Carpana <---Angelo Giacometti <---Angelo Paolo Corrado <---Angelo Valagussa <---Angiolino Biagi <---Angiolino Castagnini <---Antonio Busconi <---Antonio Camelli <---Antonio Celin <---Antonio Gaggini <---Antonio Mario Carbonoii <---Armando Calzolari <---Arrigo Cattabriga <---Arturo Capettini <---Ateo Garemi <---Attilio Cortini <---Banca Commerciale Italiana <---Banca di Varese di Depositi <---Bartolomeo Cabassa <---Benedetto Carli <---Beppino Capellani <---Bibliografia <---Brigata G <---Brigata G A P <---Bruno Clapiz <---Bruno Cossovel <---C.A. <---Cable Works Ltd <---Carlo Calzoni <---Carlo Castellani <---Carlo Ciap <---Carlo Ghiringhelli <---Carlo Visconti di Modrone <---Carmela Brida <---Carmelo Cernec <---Carta-Fornù <---Casimiro Clobas <---Centrale di Milano <---Chareton in Francia <---Chi II <---Chimica <---Chimica analitica <---Città di Milano <---Clemente Azzini <---Como in Varese <---Compagnia del Canale <---Conferenza di Ginevra <---Corriere della Sera <---Cultura e fascismo <---Dante Di Nanni <---Dante Drusiani <---Dario Cagno <---Dario Cappa Verzone <---Delio Mi <---Di II <---Dialettica <---Domenico Castello <---Domenico Colonello <---Don A Giussani <---Dopo I <---Economia agraria <---Eden a Roma <---Eliseo Cobel <---Emilio Cere <---Enrico Cecotti <---Enrico Chiesa <---Enrico IV <---Enzo Balzarotti <---Ercole Dalla Valla <---Ernesto Alvisi <---Esteri Attilio Piccioni <---Esteri a Hoare <---Eugenio De Rosa <---Eugenio Giovanni Brocardo <---F.T.P. <---Fascismo-Inchiesta <---Ferrante Cavalli <---Ferrovie Nord <---Fortunato Corino <---Francesco Alberti <---Francesco Bovaconti <---Francesco Caimi <---Francesco Codeglia <---Francesco Cristofori <---Francesco Ferrara <---Francesco Scotti <---Franco Cannavo <---Franco Dal Rio <---Fulvio Castellani <---G.A.P <---G.A.P. <---Gaetano Bottini <---Germano Jori <---Giacomo Buranello <---Giacomo Campagna <---Giacomo Campodonico <---Giacomo Volpi di Misurata <---Gino Comastri <---Giordano Ci <---Giorgio Casale <---Giorgio Casella <---Giovanni Bedeschi <---Giovanni Brusamo <---Giovanni Cagna <---Giovanni Campora <---Giovanni Carminati <---Giovanni Cassani <---Giovanni Cerqueni <---Giovanni Pesce <---Giovanni Pietro Canova <---Giovanni Vagolino <---Giuseppe Bravin <---Giuseppe Casali <---Giuseppe Clerici <---Giuseppe Ossola <---Greco Milanese <---Guido Calieri <---Guido Carlo Brugger <---Gustavo Antognazza <---Home Guard <---Ida Balli <---Il S <---Il S Martino <---Il campo <---Il pericolo <---In Pirandello <---Indro Cervellati <---Industria in Italia <---Ingegneria <---Krusciov in Inghilterra <---L.A. <---La Pietra <---La formazione <---La giara <---Lane Rossi <---Lanificio Lane Rossi di Schio <---Libero Morandotti <---Licinio Pic <---Lino Ceranto <---Livio Canale <---Lodovico Ciuffar <---Luigi Albertmi <---Luigi Campeggi <---Luigi Ciprian <---Luigi Rei <---Manfredi Pozzo <---Marco Ciocchini <---Mario Brioschi <---Mario Carrosio <---Mario Di Leila <---Massimo Meliconi <---Meccanica <---Milano dal generale Bava Becca <---Milano-Roma <---Napoleone Ruperto <---Natale Cavo <---Nello Casali <---Nicola Chi <---Nino Nannetti <---O.N.U. <---Oddone Baesi <---Oliviero Volpones <---Olivo Campedei <---Oreste G <---Otello Baccolini <---P.C.I. <---Paolo B <---Pietro Canera <---Pietro Cerutti <---Pietro Ge <---Plinio Carretta <---Poetica <---Politecnico di Milano <---Porta Susa <---Qolombo-Pavini <---R.S.I. <---Radames Atos <---Raffaele Cardellini <---Renato Pellegattat Pellegrini <---Resistenza nel Varesotto <---Richard-Ginori <---Rinaldo Capra <---Rodolfo Chiogna <---S.A.D.E. <---S.S. <---Salvatore Campagnoli <---Sant'Albino <---Santa Maria <---Sergio Cavalli <---Sergio Corvina <---Settimo Dal Rio <---Silvio Buzzalino <---Silvio Luigi Chouquer <---Simone Chicco <---Sinigaglia a Firenze <---Società Adriatica di Elettricità <---Società Storica Varesina <---Somma Lombardo <---Stazione Centrale <---Storia sociale <---Stretto di Gibilterra <---Teodoro Luigi Carpi <---Teresa Kramer Borra <---Tranquillo Casiraghi <---Ugo Bottaro <---Ugo Domenico Bozzi <---Umberto Chiaratti <---Umberto Coen <---Università di Milano <---Valerio Carossino <---Varese di Depositi <---Vincenzo Camilli <---Vincenzo Passariello <---Vita-Sforni <---Vito La <---Vito La Fratta <---Vittorio Bardini <---Vladimiro Diodati <---antifascismo <---antifascista <---autoritarismo <---azionisti <---capitalismo <---capitalisti <---cominciano <---comunista <---d'Asti <---dannunziana <---dell'Italia <---filofascista <---gappista <---gappisti <---giolittiana <---giolittiano <---ideologica <---imperialismo <---interventiste <---intrecciano <---italiani <---laburista <---liberista <---moderatismo <---naturalismo <---nazifascismo <---nazifascisti <---nell'Italia <---oltranzismo <---pirandelliana <---pirandelliano <---prussiana <---riformista <---siani <---siciliana <---sindacalismo <---socialismo <---socialisti <---sull'Adda <---tecnologiche <---trasformismo