→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giovanni De Luca è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 280

Brano: [...]sa di risparmio, una banda musicale e un Salone Rosso dove cominciarono a svolgere attività culturale. I capi più noti del movimento operaio rovignese fino alla Prima guerra mondiale furono il contadino Antonio Abbà (18811964), il falegname Giuseppe Benussi, il barbiere Antonio Segariol, il calzolaio Marco Dessanti e altri lavoratori come Andrea Giuricin, Rodolfo Coverlizza, Gregorio Nider, Giorgio Debernardis, Francesco Zaccai, Vincenzo Poduje, Giovanni De Luca, Pietro Fiorin, Italo Parco, Domenico Sponza, Giuseppe Bormè, Domenico Biondi, Antonio Lorenzetto, Antonio Brajkovic, Antonio Paliaga (v.). Quest’ultimo nel 1918 prese parte alla rivolta dei marinai a Bocche di Cattaro. Questi stessi lavoratori furono in prima fila, nel 1919, nella costituzione della Sezione locale del P.S.I., mentre liberali e cristianosociali si fondevano nel Partito Popolare (cattolico) per poi allearsi con i primi nuclei fascisti. Nel 1919 sorse anche il primo Circolo giovanile socialista, con alla testa Ernesto Fabris, Giovanni e Antonio Buratto, Domenico Segai la, Tomma[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giovanni De Luca, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Anna Varcaricchio Buratto <---Antonio Buratto <---Antonio Prodan <---Antonio Segariol <---Bocche di Cat <---Comitato centrale <---Domenico Biondi <---Domenico Buratto <---Domenico Sponza <---Francesco Zaccai <---Giacomo Viscovich <---Giorgio Deber <---Giorgio Privi <---Giuseppe Di Vittorio <---Giuseppe Pesel <---Lega di Rovigno <---Marco Poretti <---Matteo Naddi Nadovich <---Nicolò Col <---P.C. <---P.S.I. <---Partito comunista <---Pietro Ive <---Pino Budicin <---Rodolfo Coverlizza <---Silvio Zorzetti <---Tommaso Quarantotto <---Vincenzo Poduje <---antifascista <---antifascisti <---artigiano <---comunista <---comunisti <---cristiano <---fascismo <---fascista <---fascisti <---irredentista <---istriane <---italiani <---italiano <---socialista <---socialisti <---squadristi