→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giorgio di Genova è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 7Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 187

Brano: [...]ino, i dintorni di Fabriano, Pietralunga e numerose altre località.

In queste zone i fuggiaschi jugoslavi trovarono asilo sicuro e tra i partigiani incontrarono numerosi comunisti qualificati, con i quali fu per essi più facile stabilire rapporti di collaborazione sulla base della comune ispirazione ideologica. Si trattava di antifascisti locali ben noti, come il veterinario Libero Vannucci di Serravalle, Matteo Ricci già

operaio della San Giorgio di Genova, Francesco Innamorati di Foligno (rientrato dal confino di Ventotene) e Ulderico Ferroni, Feltre Bartocci di Camerino e Mario Pianesi di Macerata, Gino Scaramucci di Gualdo Tadino e ancora Filipponi, Inches, Pascycci di Terni, Buscalferri di Caldarola e così via. Per questo la maggior parte degli jugoslavi venne inquadrata nelle formazioni garibaldine insieme agli operai di Terni e del Ternano, di Spoleto e dintorni, di Foligno, Camerino, Tolentino e altri centri minori. Le prime azioni partigiane del Maceratese e del territorio libero furono: la raccolta delle armi, l’attacco ai depositi di [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giorgio di Genova, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Bora Mecikukic <---Francesco Innamorati di Foligno <---Gino Scaramucci di Gualdo Tadino <---I Korpus Proletario a Dvar <---Italia dalla Balkan Air Force <---Julji Kacic da Lubiana <---La II <---La III <---La IV <---La V <---Mario Pianesi di Macerata <---Pascycci di Terni <---Rocca di Spoleto <---San Giorgio <---Scaramucci di Gualdo <---Svetozar Lakovic <---Viktor Posinovic <---antifascisti <---comunisti <---fasciste <---ideologica <---italiani