→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Giacomo Fiorio è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 231

Brano: [...]denza, la sera dell'8 settembre un reparto di carristi disarmò un gruppo di soldati tedeschi; a Mantova il capitano Marabini, comandante di un posto di blocco alla ferrovia, non cedette le armi e fu eliminato con i suoi uomini. Il presidio di Piacenza, comandato dal generale Rosario Assanti, all'alba del 9 tentò di fronteggiare l'attacco tedesco:, caddero in combattimen

to 26 militari e 5 civili. Il presidio di Cremona, comandato dal generale Giacomo Fiorio, appoggiato da nuclei di patrioti resistette ai tedeschi per tutta la giornata del 9. A Casalmaggiore (Cremona) il passaggio del ponte venne impedito ai tedeschi durante l'intera notte tra I’8 e il 9.

A Reggio Emilia i militari ingaggiarono un combattimento che si protrasse per 2 giorni. A Parma una colonna di carri leggeri tenne testa per alcune ore ai panzer tedeschi, mentre in vari punti della città i fanti della Caserma « Pilotta » si battevano vigorosamente. Allievi e istruttori deH’Accademia militare di Modena, comandati dal generale Ugo Ferrerò (v.), resistettero asserragliati nel> [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Giacomo Fiorio, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---A Reggio Emilia <---Abbadia San Salvatore <---Alpi Graie <---Giampaolo Gamerra <---Grotte di Postumia <---In sostanza <---La sera <---Memoria O <---Memoria O P <---O.P. <---Po a Valenza <---Pratica <---Ranieri Cupini <---Rosario Assanti <---carristi <---italiane <---italiano <---paracadutisti <---testimoniano