→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale G.V. è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 18Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 642

Brano: [...]assari,

1988); Lecco: alla Resistenza; Lendinara: alla Resistenza (P. Fazzini, 1987); Ugnano

Sabbiadoro: ai Caduti (L. Ceschia, 1976) Lillianes: ai Morti per la Libertà; Lodi: al là Resistenza (G. Vigore!Ii, 1966); Loro Ciu fenna: ai Caduti nel Pratomagno (V. Ven turi); Lovere: Sacrario della 53a Brigata Ga ribaldi (T. Bortolotti 1946, L. Gaimozzi 1975) Lumezzane: alla Resistenza (V. Piotti, 1970) Lusiana: al Caduto Ignoto sul Monte Corno (G.V. Ronzani, 1970); Macerata: alla Resi stenza (P. Castelli—L. Cristini—R. Pai lei 1969); Magione: al Partigiano (R. Mancini 1958); Malalbergo: Altedo ai Partigiani ca duti (R. Valla, 1953); Malalbergo: Ponticell ai 12 Partigiani caduti (N. Zamboni, 1982) Mantova: alla Resistenza (M. Mazzacurati 1968); Mapello: alla Resistenza (E.M. Lo cati, 1968); Marina di Carrara: alle Vittime del fascismo (A. Locatelli, 1979); Marradi Sacrario in Crespino del Lamone; Marza botto: Memoriale del Massacro (N. Zam boni, 1975); Massa: al Partigiano (P. Ca scella, 1979); Massalombarda: ai Caduti par

tigiani (A. [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 228

Brano: [...] Afghanistan, Turchia, Polonia e Mongolia; si conclusero inoltre accordi commerciali con Gran Bretagna, Germania, Italia, Austria e Norvegia. Ma questi fatti, sebbene importanti, non costituivano ancora la sanzione definitiva del riconoscimento del nuovo Stato nel grande consesso internazionale: ciò avvenne nell’aprile 1922, quando l’U.R.S.S. fu invitata alla conferenza di Genova con una delegazione guidata dal commissario del popolo agli Esteri G.V. Cicerin. In questa occasione, i rappresentanti dei paesi vincitori chiesero il riconoscimento di tutti i debiti non solo della Russia zarista, ma anche del governo provvisorio e persino di quelli contratti dai vari governi bianchi che, durante la guerra civile, si erano insediati in diverse parti della Russia. Inoltre pretendevano la restituzione dei patrimoni nazionalizzati appartenenti agli stranieri e la liquidazione del monopolio statale sul commercio estero. Per quanto riguardava i debiti, la delegazione sovietica propose praticamente di procedere a un conguaglio con i danni provocati da[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 217

Brano: [...]Lenin) perché in quel momento era stato esiliato dalle autorità zariste. Il Congresso si limitò ad approvare il manifesto che annunciava l’avvenuta costituzione del partito e a eleggere un Comitato centrale che, di lì a poco, venne arrestato in blocco. La fondazione teorica, politica e organizzativa del partito doveva quindi ancora avvenire. A tale impresa si accinse un gruppo di esponenti formato da tre rappresentanti della vecchia generazione (G.V. Plechanov, V.l. Zasulic, P.

B. Akselrod) e da tre “giovani” (Lenin, L. Martov e A.N. Potresov) che

Dormitorio collettivo di operai di una manifattura della Russia zarista alla fine del secolo

217



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 668

Brano: [...]oranza (menscinstvò) del Partito socialdemocratico russo, schierata su posizioni tendenzialmente rifornì iste.

Durante il congresso di fondazione del Partito socialdemocratico russo, svoltosi a Londra nel 1903, si formarono due gruppi: quello bolscevico (v.) capeggiato da Lenin, e il menscevico (minoritario per

2 soli voti). A quest’ultimo, guidato da J. Martov, aderirono P.B. Axelrod, T. Dan, A.N. Potresov, Vera Zasulich e più tardi anche G.V. Piekhanov.

Con lo sviluppo degli eventi il menscevismo avrebbe rivelato il suo carattere tipicamente moderato, ma poiché nella Russia dominata dall'aristocrazia zarista una strategia « riformista » era di fatto improponibile, le differenze di fondo tra menscevichi e bolscevichi rimasero inizialmente oscure. Il dissidio tra i due gruppi, caricandosi di contenuti sempre più concreti, si rivelò comunque ben presto insanabile: nel 1905 i menscevichi negarono il ruolo egemonico del proletariato nella preparazione della rivoluzione democraticoborghese e, negli anni successivi, molti di essi sost[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine G.V., nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---zarista <---A.N. <---Repubbliche Socialiste Sovietiche <---capitalismo <---italiano <---socialista <---Agraria <---Boscherini di Firenze <---Brigata Ga <---Brigate Garibaldi nel Biellese <---C.I.L. <---Caduti S <---Caduti Sovietici <---Caduti a Pian <---Caduti di Monfalcone <---Caduti di Radio <---Caduti nel Pratomagno <---Caduti nella Resistenza <---Caduto Ignoto sul Monte Corno <---Casa-Museo <---Castiglione di Cervia <---Chiesa di Stato <---Colle di Val <---Comitato centrale <---Crespino del Lamone <---Deportati nel Cimitero di Stagi <---Desenzano del Garda <---Diritto <---Doberdò del Lago <---E.M. <---Esteri G <---Esteri G V <---Famedio dei Caduti <---Gabicce Mare <---Giovanni Gironi di Castiglione di Cervia <---Gironi di Castiglione <---Grumello del Monte <---Guardia di Finanza <---I Congresso del Partito <---Ignoto sul Monte <---Il X <---Ivanovo-Vosnesensk <---La N <---La N E <---La N E P <---La Spezia <---Loro Ciu <---Marina di Carrara <---Mausoleo dei Partigiani nel Cimitero <---Memoriale del Massacro <---Militello in Val di Catania <---Monte Grappa <---N.E.P. <---P.B. <---P.O.S.D.R. <---Picelli-Tagliamento <---Ponte di Carignano <---Pratica <---Radio Cora <---Regno di Polonia <---Resistenza in Ravenna <---Sacrario dei Caduti <---Sacrario in Crespino del Lamone <---Scurati Manzoni <---Sovietici in Italia <---Spartaco Lavagnini <---Stato multinazionale <---Stella Rossa <---T.V. <---U.R.S.S. <---Val di Catania <---animisti <---antifascista <---antifasciste <---buddisti <---cementista <---centralismo <---comunista <---comunisti <---d'Arte <---disfattismo <---draconiana <---fascismo <---fasciste <---fascisti <---iste <---italiana <---italiane <---italiani <---leninista <---marxismo <---menscevismo <---nell'Asia <---nell'Unione <---prussiano <---riformista <---riformisti <---sindacalisti <---socialismo <---squadristi <---tigiani <---zariste