→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Franco Colombo è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 4Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 382

Brano: [...]ione. 3 squadre formavano una compagnia; 3 compagnie, un battaglione; 3 battaglioni, una brigata. Comandante generale delle Brigate nere divenne, nella sua veste di segretario del partito, Alessandro Pavolini; capi di stato maggiore furono il colonnello Riccio e il generale Facduelle. Le brigate erano 39 (ognuna corrispondente ad una provincia). Ad esse era inoltre collegata la Formazione Autonoma Mobile « Ettore Muti », comandata dal colonnello Franco Colombo. Le Brigate nere, che rappresentarono l'estremo tentativo fascista di mobilitare l’organizzazione del partito, furono impiegate esclusivamente nell’azione di repressione antipartigiana. Tra esse si distinsero per efferatezza, oltre alla « Muti », la « Ather Capelli » di Torino, comandata da Giuseppe Solaro; la « Carlo Lidonnici » di Cuneo (Dino Ronza), la «Aldo Resega» di Milano [Vincenzo Costa), la «Alberto Alfieri » i di Pavia [Cattaneo), la « Eugenio Facchini » di Bologna [Torri).

Nonostante gli ambiziosi propositi mussoliniani di realizzare un reclutamento di massa, i risultati della l[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 871

Brano: [...] Ettore », Legione

Formazione armata della Repubbica sociale italiana (v. Forze armate repubblichine).

La Legione autonoma mobile « Ettore Muti » (da non confondersi con l’omonima XXIX Brigata nera « Ettore Muti » di Ravenna, sorta più tardi e comandata dall’ingegnere Mario Montanari) ebbe il suo nucleo primigenio in una squadra d’a

Elementi della « Muti » (1944)

zione fascista raccolta in Milano, nel settembre 1943, dall’ex sergente Franco Colombo. Già fiduciario del Gruppo rionale fascista « Montegani » negli anni del regime, costui era stato espulso dal Fascio in seguito a una losca vicenda. Personaggio violento e reputato pericoloso da una parte degli stessi gerarchi milanesi, nel caos seguito all’armistizio il quarantacinquenne Colombo radunò intorno a sé una masnada dei più famigerati fascisti della città, da Ampelio Spadoni a Dalla Vedova e a Gorreri. Insieme a questi incalliti rappresentanti del primo fascismo, l’ex sergente reclutò un certo numero di delinquenti comuni schedati dalla polizia, organizzando in tal modo una banda [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 97

Brano: [...] pubblicistica fascista del dopoguerra tenterà di accreditare, in chiave giustificazionista, l’immagine di una R.S.I. tesa a limitare la volontà punitiva dei tedeschi. In realtà, non solo la presenza di Mussolini si dimostrò inutile in occasione di efferate stragi come quelle di Marzabotto (v.) e di Sant’Anna di Stazzema (v.), ma la “repubblica” si distinse per particolare ferocia nelle rappresaglie antipartigiane: torturatori come Koch, Carità, Franco Colombo, Finizio, Bernasconi ecc. misero in imbarazzo più di una volta gli stessi tedeschi che, peraltro, non si peritavano di usare questi autentici criminali per lavori di “manovalanza”; la Decima M.A.S. (v.) capeggiata da Junio Valerio Borghese (v.), le Brigate nere, le SS italiane (v.) e le altre innumerevoli compagnie di ventura che imperversarono in quei mesi in Italia non furono per niente inferiori ai nazisti nell'uccidere, nel torturare, nell’incendiare i villaggi indifesi e nel compiere ogni sorta di violenze sulle inermi popolazioni.

La R.S.I. cercò di imitare il modello nazista anche n[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 635

Brano: [...]o agevolarono l’opera di repressione messa in atto dalle squadre antisciopero.

I fascisti si atteggiarono a tutori dell’ordine e intrapresero un’azione a vasto raggio contro le città del CentroNord. Si registrarono scontri violenti a Novara (v.), ad Ancona, a Livorno e a Genova (v.), dove venne tra l’altro devastata la sede del quotidiano riformista (v. Lavoro Nuovo, II). A Milano, le squadre di Cesare Forni, Luigi Gatti, Aldo Finzi, Parenti, Franco Colombo, Tanzi e Chiabrera attaccarono e occuparono Palazzo Marino (sede del Comune), cacciandone l’amministrazione socialista, e incendiarono la sede dell'“Avanti!”.

Con il fallimento dello “sciopero legalitario” il movimento operaio fu praticamente sconfitto e tutti i cen

tri dell’Italia settentrionale e centrale finirono sotto il controllo dei fascisti. Facevano ancora eccezione Torino (v.), dove gli squadristi ancora non osavano entrare, e Parma (v.), dove la popolazione e gli Arditi del popolo (v.) capitanati da Guido Picelli (v.) costrinsero le squadre di Balbo alla ritirata dopo cinque g[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Franco Colombo, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascismo <---fascista <---fascisti <---antipartigiana <---Aldo Resega <---Brigate nere <---Ettore Muti <---italiana <---squadrismo <---Alberto Alfieri <---Ampelio Spadoni a Dalla Vedova <---Arditi del popolo <---Carlo Lidonnici <---Cesare Maria De Vecchi <---Conte di Toledo <---Decima M <---Decima M A S <---Demografia <---Emilio De Bono <---Emilio F <---Emilio F T <---Finanze Giampietro Pellegrini <---Formazione Autonoma Mobile <---G.A.P. <---Giovanni Preziosi <---Giuseppe Caradonna <---Giuseppe Di Magno <---Guido Picelli <---Junio Valerio Borghese <---La R <---La R S <---La Repubblica <---La caserma <---La notte <---La vita <---Luigi Gatti <---M.A.S. <---Marcia su Roma <---Marco Ramperti <---Muti Ettore <---Muti a segretario del Partito <---Palazzo Marino <---Partito comunista <---R.S.I. <---Risiera di San Sabba <---San Sabba <---Teatro San Carlo <---antifascismo <---antipartigiane <---antisemitismo <---collaborazionismo <---collaborazionista <---comunista <---comunisti <---dell'Italia <---estremismo <---fasciste <---giustificazionista <---italiane <---italiani <---mussoliniani <---nazista <---nazisti <---riformista <---scisti <---sindacalista <---sindacalisti <---socialista <---socialisti <---squadrista <---squadristi