→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Franco Bernini è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 672

Brano: [...]randuzzo (Pavia) un gruppo di partigiani aveva dato vita a quella che sarebbe diventata la 115a Brigata “Gramigna” della pianura pavese. Organizzatori della formazione erano Carlo Boldizzoni, Ermanno Gabetta (v.) e Roberto Vicini.

Dopo il rastrellamento attuato nel novembre 1944 da grosse unità nazifasciste nell’Oltrepò Pavese (v.), tra il 4 e il 6 dicembre furono catturati, sottoposti a tremende torture e trucidati a Castelletto i partigiani Franco Bernini, Candido Savi, Sandro Casarini, Battista Longhi, Celso Civardi e Giuseppe Barbieri. Proseguendo nella durissima azione repressiva, all’alba del 2 gennaio le Brigate nere di Pavia circondarono, nella campagna tra Verretto e Lungavilla, una casupola isolata dove avevano trovato momentaneo rifugio Ermanno Gabetta, Giovanni Mussi ni, Ferruccio Lui ni e Pietro Rota. Respingendo ogni sollecitazione ad arrendersi, i quattro partigiani si accinsero a un’estrema difesa e, per cinque lunghe ore, resistettero rispondendo al massiccio fuoco del nemico. Infine, esaurite le munizioni, a uno a uno caddero c[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Franco Bernini, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---A.N.P.I. <---Alcide Leonardi <---Anti-Fascist <---Arditi del popolo <---Brigata S <---Brigata S A P <---Brigate nere <---C.L.N. <---Castelletto di Branduzzo <---Giovanni Mussi <---La Domenica <---O.S.S. <---Ordine Nuovo <---Osvaldo Poppi <---P.C.I. <---P.S.I. <---Partito comunista <---S.A.P. <---U.S.A. <---anticomunismo <---anticomunista <---antifascista <---antifascisti <---comunista <---comunisti <---fascismo <---fascista <---italiana <---italiani <---italiano <---niana <---reggiana <---socialista <---zifasciste