→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Federico Baistrocchi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 229

Brano: [...]mpo quella di una casta che aveva perduto, insieme alla propria dignità, ogni residua posizione di potere.

Generali fascisti o filofascisti

Oltre alle più alte gerarchie militari che sin dall’inizio aderirono o dimostrarono apertamente le loro simpatie al fascismo (Armando Diaz, Luigi Cadorna, Paolo Thaon di Revel, Pietro Badoglio, Emilio De Bono, Emanuele Pugliese, Asclepio Gandolfo, Giovanni Cattaneo, Enrico Caviglia, Francesco Grazioli, Federico Baistrocchi, Orlando Freri, Ugo Sani, Gustavo Fara, Carlo Sanna, Arturo CittadinirAJmberto Zamboni), circa un centinaio di generali furono nominati senatori dal fascismo come premio per l’appoggio decisivo dato al suo consolidamento al potere. Questi furono, nel 1928: Giuseppe Sirianni (ministro della Marina dal 1925 al 1929), Ugo Cavallero (sottosegretario alla Guerra dal 1925 al 1928), Enrico Bazan, Guido Biscaretti di Ruffia, Luigi Bongiovanni, Giovanni Cattaneo, Giuseppe Francesco Ferrari, Francesco Saverio Grazioli, Luca Montuori, Giuseppe Rota, Emilio Sailer.

Nel 1929: Ottorino Cari etti, Mario [...]

[...]i.

Nel 1933: Luigi Amantea, Ernesto Burzagli, Luigi Cicconetti, Angelo Ugo Conz, Vincenzo Di Benedetto, Gino Ducci, Antonio Foschini, Pietro Gazzerra (ministro della Guerra dal 1929 al 1933), Giovanni Battista Ghersi, Ettore Giuria, Eugenio Graziosi, Carlo Perris, Silvio Petrone, Pier Ruggero Piccio, Giovanni Romei Longhena, Ugo Sani, Scipione Scipioni e Gaetano Silvio Spiller.

Nel 1939: Adriano Alberti, Giacomo Appiotti, Giuseppe Asinari, Federico Baistrocchi (sottosegretario alla Guerra dal 1933 al 1936), Ettore Bastico, Romeo Bernotti, Ambrogio



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 241

Brano: [...] l’Etiopia che l’Italia, si limitava a proporre la creazione di una fascia smilitarizzata di 30 km tutto intorno alle frontiere etiopiche, proposta che il negus accolse.

Guerra d’Etiopia

Nel maggio 1935, quando 2 divisioni erano già partite per l'Eritrea, l’Italia mobilitò le classi 1911, ’13 e ’14. Più di 200.000 uomini, fra truppe metropolitane e indigene, furono al tempo stesso posti sul piede di guerra in Eritrea e Somalia. Il generale Federico Baistrocchi, sottosegretario alla Guerra, faceva del suo meglio per soddisfare le impazienze di Mussolini. Migliaia di operai provenienti dalla madrepatria attrezzarono rapidamente il porto di Massaua, adattandolo alle esigenze belliche. Nello stesso tempo, le navi italiane cominciarono a scaricare centinaia di cannoni, camion, aeroplani, nei porti di Massaua e di Mogadiscio. Il generale Emilio De Bono (v.) in Eritrea e Rodolfo Graziani (v.) in Somalia ebbero presto ai loro ordini il più grande apparato militare che mai fosse stato trasferito da una potenza coloniale in territorio africano.

AH'estero,[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Federico Baistrocchi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Emilio De Bono <---fascismo <---fascista <---fascisti <---filofascisti <---italiani <---italiano <---Angelo Ugo Conz <---Asclepio Gandolfo <---Carlo Perris <---Carlo Sanna <---Colonie Amery <---Comitato centrale <---Congresso degli Italiani <---Emilio Sailer <---Emilio Solari <---Enrico Bazan <---Ernesto Burzagli <---Ettore Bastico <---Ettore Giuria <---Francesco Saverio Grazioli <---Gaetano Silvio Spiller <---Gaetano Zoppi <---Giacomo Appiotti <---Gino Ducci <---Giorgio VI <---Giovanni Battista Ghersi <---Giovanni Romei Longhena <---Giuseppe Asinari <---Giuseppe Francesco Ferrari <---Guido Biscaretti di Ruffia <---Le Orfanelle Antoniane <---Luigi Amantea <---Luigi Bongiovanni <---Luigi Cadorna <---Luigi Cicconetti <---Luigi Longo <---Mario Casanova Sersenich <---Nasalii Rocca a Bologna <---P.C.I. <---Paolo Thaon di Revel <---Pier Ruggero Piccio <---Pio XI <---Regno del Sud <---Schuster a Milano <---Sem B <---Ugo Cavallero <---Ugo Sani <---Vincenzo Di Benedetto <---Vittorio Emanuele <---Vittorio Emanuele Orlando <---abbiano <---antifascista <---antifascisti <---arrivismo <---comunisti <---d'Abissinia <---fasciste <---favoritismi <---filofascista <---imperialisti <---italiane <---prefascismo