→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Ettore Croce è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 4Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 624

Brano: [...]anche a nome di Lenin, Bucharin, Trotzkij e Radek, che essi da quel momento « rifiutavano di esser nel novero dei collaboratori della rivista finché questa non prenderà una posizione chiara, diretta, onesta e rivoluzionaria nelle questioni e nelle decisioni del Congresso dell’Internazionale Comunista ». Analoga lettera giunse dai collaboratori bulgari, i comunisti A. Biagoiev e V. Kolarov. Anche Antonio Gramsci, Amadeo Bordiga, Ambrogio Beiloni, Ettore Croce, Bruno Forti chi ari, Egidio Gennari e Angelo Tasca, che fino a quella data avevano collaborato alla rivista, cessarono di farlo quando costituirono la frazione comunista.

Nella lotta antifascista « ComuniSmo » non andò al di là di una generica propaganda, senza sforzarsi di approfondire con un’analisi marxista le cause e la natura di classe del fascismo. Sul terreno dell’azione pratica si limitò a denunciare le violenze degli squadristi e non seppe fare appello alla lotta: anziché incitare i lavoratori a rispondere energicamente e con efficaci azioni unitarie, sembrò condannare chi ricorr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 628

Brano: [...]iù in Toscana, il resto a Roma, a Napoli ed in poche altre località). Furono eletti 15 deputati comunisti: 6 in Piemonte (Giuseppe Bellone, Ambrogio Belloni, Ennio Gnudi, Pietro Rabezzana, Luigi Remondino e Francesco Misiano, che ebbe l’elezione annullata e fu sostituito da Carlo Gagliazzo); 1 a Milano (Luigi Repossi) ; 1 a Genova (Antonio Graziadei); 1 a Trieste (Nicola Bombacci); 1 a Gorizia (Giuseppe Tuntar) ; 2 a Bologna (Anseimo Marabini ed Ettore Croce); 2 a Firenze (Fernando Garosi ed Egidio Gennari, sostituito poi da Arturo Caroti); 1 ad Ancona (Albano Corneli).

Alla fine del 1921 il Partito comunista contava 1.400 sezioni e 42 mila 956 iscritti, per la maggior parte nell’Italia settentrionale.

Il Congresso (Roma, marzo 1922)

Se gli errori di quei primi anni derivano fondamentalmente da una concezione settaria che voleva il partito come l’associazìone di una minoranza, piccola ma decisa a tutto («pochi ma buoni »), guidata da determinati principi e con obiettivi da perseguire secondo regole strategiche fissate una volta per sempr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 245

Brano: [...]; col C a iva no, pubblicò per breve tempo la rivista La Terra.

Nell’emigrazione

Nel 1897, con Walter Mocchi, fu al seguito di Amilcare Cipriani e degli altri garibaldini accorsi a combattere in Grecia (v.). Redattore dello statuto del Circolo universitario socialista repubblicano (1892), dirigente del Circolo socialista napoletano (1893), della Sezione socialista (1895) e poi della Federazione socialista napoletana (1898), con Longobardi, Ettore Croce, Mocchi, Fasulo, Wanderling, costituì l’elemento intellettuale più vivace del socialismo partenopeo. Dal maggio 1898, costretto a espatriare, fu in Svizzera, ospite di Maffeo Pantaleoni; poi a Losanna presso Vilfredo Pareto. Mandava intanto corrispondenze all’« Avan

ti! », al « Roma », alla « Rivista popolare », al « Giornale degli economisti » e alla « Riforma sociale ». Quando dovette lasciare la Svizzera si trasferì a Parigi, dove conobbe e frequentò il teorico del sindacalismo rivoluzionario Georges Sorel (delle cui idee fu poi uno dei divulgatori e mediatori in Italia), lo storico deH[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Ettore Croce, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---comunista <---italiano <---socialisti <---Antonio Gramsci <---Giacinto Menotti Serrati <---Il Comunista <---Ordine Nuovo <---Partito comunista <---comunisti <---fascismo <---fascista <---riformisti <---socialista <---Ambrogio Beiloni <---Amleto Tibah <---Antonio Labriola <---Beatrice Li <---Benedetto Croce <---Bibliografia <---C.G.L. <---Come provvederanno i proletari a difendere se zionale <---Comitato centrale <---Critica sociale <---Devenir Social <---Economia politica <---Editori Riuniti <---Ettore Rosa <---Fortunato La Camera <---Francesco Introna <---Francesco Misiano <---G.M. <---Gaspare Di Gaetano <---Giornale degli economisti <---Giovanni di Tullio <---Gioventù Operosa <---Girolamo Li Causi <---Giusto Della Lucia <---Guido Gi <---Il Lavoratore <---Il P <---Il P S <---Il Paese <---Isidoro Azzario <---Lino Leone <---Luigi Remondino <---Luigi Repossi <---Maggio a Napoli <---Mario Viazzoli <---P.C. <---P.C.I. <---P.S. <---P.S.I. <---Pagine Rosse <---Pratica <---Primo Maggio <---Repubblica dei Soviet <---Riforma sociale <---Smeraldo Presutti <---Socialismo popolare <---Stato operaio <---Storia <---Tribunale di Roma <---Ugo Arcuno <---Umberto Terraci <---Walter Mocchi <---antifascista <---antifasciste <---antifascisti <---antifusionista <---antigiolittismo <---artigiana <---astensionisti <---attesismo <---bordighiana <---capolista <---dell'Alta <---economisti <---facciano <---italiane <---italiani <---leninismo <---listi <---marxista <---massimalisti <---materialismo <---riformismo <---seismo <---sentimentalismi <---siano <---siciliani <---sindacalismo <---sindacalista <---sindacalisti <---socialismo <---squadrismo <---squadristi <---turatiano <---zinternazionalista