→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Ernst Toller è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 17Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 84

Brano: [...]l PENClub svoltosi a Ragusa del

1933, al Congresso degli scrittori di Mosca del 1934, a quelli degli scrittori antifascisti di Parigi (1935) e Madrid (1937). Tra le opere da lui pubblicate durante gli anni dell’esi

lio merita particolare menzione l'autobiografia E ine Jugend in Deutschland (1933).

Nel febbraio del 1936 fu tra i promotori del Fronte popolare tedesco tra le forze politiche dell’antifascismo emigrato. Dopo avere peregri

Ernst Toller (in primo piano, a destra) con il regista Erwin Piscator (secondo da sinistra) durante le prove di “Hoppla, wir ieben!” (Berlino, agosto 1927)

84



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 534

Brano: [...] condannò in essa « lo spirito non tedesco », l’infiltrazione ebraica, l’« arte degenerata »; bruciò i libri degli autori proibiti e mise alla berlina i quadri degli artisti « degenerati ».

Privati della cittadinanza tedesca, emigrarono migliaia di intellettua

li, professori d’università, scrittori e artisti: tra i più noti, scienziati come Albert Einstein, grandi scrittori e drammaturghi come Thomas Mann, Lion Feuchtwanger e Franz Werfel, Ernst Toller e Bertolt Brecht, Kurt Tucholsky e Arnold Zweig, Anna Seghers e Erich Weinert, Leonhard Frank e Cari Sternheim, Johannes Becher e Ernst Bloch; pittori come Max Beckmann e George Grosz; musicisti come Bruno Walter e Kurt Weill, Paul Hindemith e Otto Klemperer. L’emigrazione intellettuale fu una sconfitta morale del regime, ma spettava all’emigrazione politica riprendere in termini più immediatamente politici il discorso sulle prospettive della lotta antifascista.

Si può dire anzi che, fino allo scoppio della seconda guerra mondiale, l’opposizione al nazismo si espresse essenzialmente per il[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 526

Brano: Germania

Funerali di Karl Liebknecht e Rosa Luxemburg (Berlino,

22.1.1919)

pubblica dei Consigli bavarese segue l’esempio dei popoli russo e ungherese ». Alla testa vi erano uomini [Lipp, Ernst Toller e altri) generosi, ma pieni di illusioni, e le loro misure rimasero solo sulla carta. Si proclamò la fine dell'era capitalistica; si ruppero le relazioni con « lo spregevole governo Ebert »; si annunciò l'allacciamento di relazioni con Russia e Ungheria. L’8 aprile il gabinetto Hoffmann fuggì a Bamberg, dove si insediò, incitando i contadini a tagliare i viveri alla rivoluzione. A Monaco, operai e soldati schiacciarono un tentativo controrivoluzionario, ma la situazione continuò a essere assai precaria.

I comunisti dovettero difendere la repubblica dei Consigli che non avevano voluto. Venn[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 234

Brano: [...]oluzionarie, per la rinascita di una Germania nuova e più democratica. Il paesaggio culturale di questo periodo fu senza alcun dubbio uno dei più ricchi e creativamente fervidi.

Nello stesso periodo si costituì la Novembèrgruppe, che riuniva gli artisti e gli architetti d’avanguardia; Walter Gropius fondò i! Bauhaus; Erwin Piscator realizzò il suo teatro politico; Bertolt Brecht (v.) cominciò a scrivere le sue poesie e

i suoi primi drammi; Ernst Toller

Otto Dix: I sette peccati capitali (1933)

dedicò il suo capolavoro, l'Uomo massa, « ai proletari »; Arnold Zweig pubblicò i suoi libri contro la guerra; Thomas Mann il suo grande romanzo La montagna incantata; Alfred Dòblìn, il suo Berlin Alexanderplatz; e mentre Heinrich Mann continuava la sua requisitoria antiborghese, tutta una letteratura di tipo documentario (il reportage sociale) si affermava come vero e proprio genere nuovo.

Si notò insomma, aH’interno dell’espressionismo nato come « protesta dei sentimenti », lo svolgersi e il prender consistenza di un‘ espressionismo « reali[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Ernst Toller, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Arnold Zweig <---antifascista <---comunista <---comunisti <---fascista <---musicisti <---nazismo <---nazisti <---pacifista <---socialista <---weimariano <---Alfred Dòblìn <---Anna Seghers <---Bertolt Brecht <---Cari Stern <---Das Schwalbenbuch <---Diritto <---Ebert-Scheidemann <---Eisner a Monaco <---Erich Wei <---In carcere <---Jugend in Deutsch <---Kurt Tucholsky <---Lion Feuchtwanger <---Logica <---Masse-Mensch <---Max Beckmann <---Partito comunista <---Repubblica di Weimar <---Rosa Luxemburg <---Rudolf Hess <---Stebark in Polonia <---Storia <---U.R.S.S. <---U.S.P.D. <---Walter Gropius <---Wolfgang Kapp a Berlino <---anticonformiste <---antifascisti <---antimperialista <---astensionismo <---avventurismo <---bellicista <---conformismo <---espressionismo <---espressionista <---fascismo <---italiana <---nazionalsocialismo <---nazista <---naziste <---pacifisti <---propagandisti <---prussiana <---riana <---sofismi <---spartachisti <---sperimentalismo