→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Ernesto Barbieri è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 3Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 524

Brano: [...]cca, dove alcuni detenuti — tra cui il comandante partigiano Agostino Buda — correvano imminente pericolo di morte e altri stavano per essere deportati. L’assalto venne effettuato nel corso della notte: i gappisti, scalate le alte mura della Rocca e penetrati neH’interno del carcere, catturarono tutte le guardie e i militi fascisti, rinchiudendoli nelle celle al posto dei detenuti politici liberati. Il 22.8.1944 fu fucilato a Cesena il comunista Ernesto Barbieri, sotto l’accusa di aver partecipato ai due assalti al carcere.

Nella seconda decade di agosto, 8 soldati dell’esercito repubblichino, di guardia al faro del porto di Cesenatico, furono sorpresi e arrestati mentre si apprestavano a disertare per unirsi all’8a Brigata Garibaldi; senza processo, vennero passati per le armi dai fascisti sul ponte Ruffio. L'indomani, 8 noti antifascisti di Cesenatico, accusati di complicità in quella tentata diserzione, furono arrestati, tradotti nelle carceri della Rocca, torturati e, il 25 agosto, fucilati davanti alle mura della prigione. Erano Adamo Arcange[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 525

Brano: [...]azione esultante. Il comandante partigiano Sigfrido Sozzi (fratello di Gastone) fu nominato sindaco della città

Dal l'8.9.1943 al 20.10.1944 erano caduti, nella lotta contro i nazifascisti, un centinaio di cesenati, di 89 dei quali risultano i nomi dalle pubblicazioni ufficiali del comune.

Segue l'elenco dei caduti durante la Guerra di liberazione: Gino Arienti, Rino Bagnoli, Guido Bagnolini, Bruno Bai doni, Renzo Balestra, Guido Barbanti, Ernesto Barbieri, Colombo Barducci, Giorgio Bartolini, Oliviero Bartolini, Tullio Battelli, Vittorio Belli, Luigi Beni ni, Mario Ben ini, Mario Berlini, Secondo Bianchi, Urbano Biondi, Quinto Bocchini, Giorgio Bratti, Aldo Brunetti, Pio Campana, Ezio Casadei, Nello Casali, Antonio Ceccaroni, Antonio Cecchini, Terzo Domeniconi, Gino Fantini, Ubaldo Faravegoli, Flavio Foschi, Olimpio Foschi, Golfaro Francia, Otello Fusconi, Urbano Fusconi, Filippo Gasperoni, Amleto Gherardi, Pietro Giorgi ni fu Giovanni, Pietro Giorgi ni fu Leopoldo, Ivo Giovannini, Amedeo Grassi, Mario Guidazzi, Raffaele Guidi, Urbano Linari, [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 398

Brano: [...]Castrocaro, vengono appesi dai fascisti ai lampioni di piazza Saffi in Forlì (18.8.1944)

tra cui numerosi ebrei. A Rimini, dopo averli atrocemente torturati, i fascisti impiccarono i giovani patrioti Gino Cappelli, Luigi Nicolò e Ade

lio Pagliarani; a Cesena appesero ai lampioni della piazza i corpi martoriati di Silvio Corbari, Adriano Casadei, Arturo Spazzoli e Iris Ver sari.

Il 22 agosto furono fucilati: a Cesena il noto antifascista Ernesto Barbieri; a Civitella, i patrioti Primo Galeotti, Giuseppe Bertaccini, Carlo Valenti; e a Cesenatico ancora altri. Duri scontri si ebbero il 26 agosto nei pressi di Linaro (dove cadde il partigiano Francesco Tosi) e l’indomani a Santa Sofia, San Piero in Bagno, Sarsina, nella zona di GaleataCivitella, nelle vicinanze di Cusercoli e in altre località ancora.

Verso la Liberazione

L’ora della liberazione si avvicinava. II 2 settembre gli Alleati occupavano Cattolica, il C.L.N. di Forlì lanciava l’appello all’insurrezione e i partigiani attaccavano a Santa Sofia. Cadde in quello scontro il comandant[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Ernesto Barbieri, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---antifascista <---fascisti <---G.A.P. <---Mario Guidazzi <---fascista <---gappista <---gappisti <---nazifascisti <---Achille Barilatti <---Adamo Arcangeli <---Adino Bacca <---Aldo Brunetti <---Amedeo Grassi <---Amedeo Ridoifi <---Angelo Sasselli <---Antonio Benzoni <---Antonio Ceccaroni <---Arduino Germon <---Armando Vicini <---Arturo Valsania <---Attilio Lucchi <---Audio Carassai <---Balilla Pascolini <---Battaglione G <---Battaglione G A P <---Benedetto Croce a Ferruccio Parri <---Brigata G <---Brigata G A P <---Bruno Principi <---C.L.N. <---Castel San Niccolò <---Colombo Barducci <---Comando del Battaglione <---Croce a Ferruccio <---Delvis Mancini <---Domenico Cantarelli <---Domenico Rasi <---Draza Mihajlovic <---Enzo Nizza <---Fabio Ricci <---Filosofia <---Flavio Foschi <---Galeata-Civitella <---Giacomo Saputo <---Gino Cappelli <---Gino Quadrelli <---Giorgio Bratti <---Giovan Battista Landi <---Giovanni Solfrini <---Giuseppe Municchi <---Giuseppe Piraccini <---Giuseppe Ricci <---Giuseppe Rossi <---Giuseppe Tamburini <---Ivo Giovannini <---Lorenzo Ber <---Luigi Nicolò <---Manlio Ferrari <---Mariano Cuttini <---Mario F <---Mario Tomasini <---Mario Tommasini <---Monte Olivo <---Nello Casali <---Nello Salvatori <---Nello Secchi <---Nicola Ciarapi <---Oddino Montanari <---Olimpio Foschi <---Oliviero Bartolini <---Otello Fusconi <---Partito comunista <---Pietro Pironi <---Pietro Tonelli <---Pieve di Rivoschio <---Pino Mo <---Porta Santi <---Pratica <---Primo Galeotti <---Primo Maraldi <---Raffaele Guidi <---Resistenza in Romagna <---Rocca San Cascia <---Rovigo Serra <---Saffi in Forlì <---Salvatore Morandini <---San Martino in Strada <---San Piero in Bagno <---San Vito <---Santa Marina <---Saturno Tucci <---Sestilio Pedani <---Silvio Corbari <---Spartaco Lavagnini <---Spartaco Marchini <---Terra del Sole <---Terzo Domeniconi <---Ubaldo Farave <---Ugo Sposetti <---Umberto Angelelli <---Umberto Lucen <---Urbano Fu <---Urbano Morigi <---Villa Ronco <---antifascisti <---brigatisti <---comunista <---comunisti <---fascismo <---italiani <---nazifasciste <---nazionalista <---socialiste <---sparpagliano