→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Enrico Altavilla è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 10Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 520

Brano: [...]ne inflittegli dai tribunali fascisti.

Cessato il carcere, il confino: prima a Ponza (v.), dove Pertini venne direttamente tradotto dal penitenziario di Pianosa nel settembre 1935. Ivi gli sarà rifiutata una breve licenza per riabbracciare, dopo quasi dieci anni di lontananza, la madre ottantenne. Sarà invece trasferito per qualche giorno a Napoli, per sostenervi un altro processo per oltraggio e resistenza, imputazioni delle quali, difeso da Enrico Altavilla, verrà tuttavia assolto.

Da Ponza, perché considerato « pericolosissimo », venne destinato alle Tremiti. Revocata poi questa destinazione, fu trasferito nel reparto speciale tubercolotici di Ventotene, peraltro sotto strettissima sorveglianza, come gli altri suoi compagni in quel confino: Ernesto Rossi, Riccardo Bauer, Francesco Fancello, Nello Traquandi, Vincenzo CaJace, Umberto Terracini, Pietro Secchia, Mauro Scoccimarro e altri. Solo nel 1941, e dunque per una sola volta in tutti quegli anni, egli otterrà di poter incontrare la madre, ma venendo all’uopo tradotto ammanettato al carcere[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Enrico Altavilla, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Agostino in Savona <---Alberto Jacometti <---Antonio Gramsci <---Carlo Andreoni <---Carmine di Napoli <---Coeli a Roma <---Diritto <---Francesco Fan <---La vita <---P.S.I.U.P. <---Pietro Nennl Ma <---Pietro Secchia <---Porta San Paolo <---Regina Coeli <---Riccardo Bauer <---San Paolo <---Santo Stefano <---Savona-Genova <---antifascisti <---badogliani <---fascismo <---fascisti <---italiano <---nazisti <---nell'Italia <---socialista