→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Enea De Marchi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 324

Brano: [...]ti alle forze partigiane, sanzionata in un breve verbale sottoscritto nel tardo pomeriggio di quel giorno al Groppo di Trontano, alla periferia di Domodossola (v.). All’incontro erano presenti tre ufficiali tedeschi e due della Milizia fascista (Bronzi e Spinelli). Per i partigiani intervennero Dionigi Superti e Alfredo Di Dio [Marco) (v.), comandanti rispettivamente delle brigate « Valdossola » e « Valtoce », accompagnati da due loro ufficiali, Enea De Marchi [Justus) ed Eugenio Cefis [Alberto). Erano presenti anche i parroci di Domodossola e di Masera, don Luigi Pellanda e don Severino Baidoni, che avevano favorito le trattative. Restarono esclusi dall’incontro i garibaldini che poi criticarono le condizioni della resa, come del resto fece, in una sua relazione al Comando generale del C.V.L., anche il colonnello Giuseppe Curreno di Santa Maddalena (v.), responsabile del comando militare della zona.

Secondo gli accordi, le truppe occupanti stanziate nell'Ossola furono lasciate libere di raggiungere nella notte Gravellona Toce, allo sbocco della[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Enea De Marchi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Alfredo Di Dio <---C.V.L. <---Carlo Suzzi di Verbania <---Cino Moscatelli <---Di Dio <---Eraldo Gastone <---Filippo Beltrami <---Giovane Italia <---Giuseppe Curreno <---Gravellona To <---Groppo di Tron <---Mario Muneghina <---Ottavio Scrittori di Villadossola <---Paolo Sala <---Pietro Carlo Viglio <---Santa Maddalena <---Severino Bai <---Vaigrande Martire <---cristiana <---fascista <---nazifascisti <---nell'Ossola <---quarantatreesimo <---socialismo <---socialista