→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Edoardo Gatti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 410

Brano: [...]ti, l’operaio Antonio Giacosa, i soldati Amelio Bolognesi e Aniello Savarese. Altre due sanguinose rappresaglie furono perpetrate dai nazifascisti a Savona: la prima in località Valloria, dove il

5.4.1944 vennero fucilati 13 cittadini, alcuni dei quali attivamente impegnati nella Resistenza e altri presi come ostaggi: Paolo Antonini, Lorenzo Baldo, Nello Bovani, Giuseppe Casalini, Matteo De Salvo, Francesco Falco, Mario Gaggero, Angelo Galli, Edoardo Gatti, Giuseppe Rambaldo, Pietro Salvo, Arturo Sanvenero, Aldo Tambuscio.

Nel secondo eccidio, avvenuto alla Fortezza del Priamar il 3.11.1944 in seguito all'uccisione del seniore fascista Massabò, caddero 6 persone (v. Massabò, Rappresaglia di).

L’1.3.1944, in concomitanza con un grande sciopero nazionale, anche a Savona e provincia le fabbriche si fermarono quasi totalmente. La rappresaglia tedesca fu dura: gli stabilimenti vennero circondati dalle truppe che procedettero a persecuzioni e arresti. Numerosi lavoratori furono deportati nei lager tedeschi, da dove molti di essi non tornarono. [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Edoardo Gatti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Aldo Tambuscio <---Amelio Bolognesi <---Angelo Gin Bevilacqua <---Aniello Savarese <---Arturo Sanvenero <---Dicembre J <---Forte Madonna <---Fortezza del Priamar <---Francesco Calcagno <---G.B. <---Giovanni Gii <---Il Partito comunista <---Madonna degli Angeli <---Mario Samboli <---Mario Tamagnone a Bosio <---Matteo De Salvo <---Nino Bori <---P.S.I.U.P. <---Partito comunista <---Pian del Lazzo <---Pietro Salvo <---S.A.P. <---San Marco <---Savona-Asti-Alessandria <---Umberto Panconi <---Via XX <---antifascisti <---comunista <---fascista <---fasciste <---fascisti <---lista <---nazifascisti