→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Dino Giacosa è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 4Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 181

Brano: [...] », « Val Ellero » e « Val Corsaglia ». Controllò quasi senza interruzione la zona sino alla Liberazione.

Gruppo Divisioni « Rinnovamento »

Si costituì nell’estate 1944, dopo l’annullamento degli accordi tra i Comandi degli « autonomi » e il Comando delle formazioni « Giustizia e Libertà » del Cuneese. Nella dichiarazione di costituzione di questo gruppo, i cui concetti (di tendenza moderata) erano stati enunciati dal commissario, avvocato Dino Giacosa, si affermava astrattamente che l'azione militare doveva essere legata a fini politicosociali più ampi e trascendenti i fini immediati.

Vai Chisone

Atteggiamento rigorosamente apolitico mantenne la formazione operante nella vai Chisone (Torino). In essa prevalsero quadri del vecchio esercito, anche se graduati e soldati dei reggimenti alpini rimasero estranei ai complessi e delicati rapporti dei quadri superiori. Ne derivò alla formazione una sorta di rude tono militare popolaresco che non lasciava trasparire una determinata presa di posizione politica; mentre in altri raggruppamenti l’[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 543

Brano: [...]ontese, le Formazioni « R » ebbero rapporti e coinvolgimenti diretti con gli organi della Resistenza provinciali e regionali, con gli Alleati e con il governo del Sud. La loro attività fu guidata dal commissario di guerra (come preferiva chiamarsi, anziché commissario politico) Giocondo [Dino] Giacosa (v.), mentre Piero Cosa, capitano di complemento, ne era il comandante militare.

Partigiani della valle Pesio, tra cui (a/ centro) Piero Cosa e Dino Giacosa

543



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 544

Brano: [...]ioni inglesi e americane. Giacosa, esperto avvocato, seppe ben risolvere alcuni problemi « giuridici » della Resistenza: la regolamentazione dello scambio di prigionieri con i nazifascisti, Cattività giudiziaria e di polizia seguirono una linea ispirata al diritto di guerra, penale e civile, di tale correttezza formale che, dopo la Liberazione, le « sentenze » del tribunale partigiano vennero depositate presso la magistratura.

A Dinaldo (cioè Dino Giacosa e Aldo Sacchetti, il quale fu anche comandante della III Divisione « Alpi ») fu parimenti dovuta l’organizzazione di uno dei più efficienti servizi di informazione partigiani, noto come Servizio X. Esso diramò oltre 200 bollettini per uso interno e delle altre formazioni cuneesi e piemontesi, degli organismi regionali e alleati.

La lettura dei bollettini del Servizio X fornisce, tra l'altro, la possibilità di ricostruire la mappa della dislocazione delle truppe tedesche e fasciste operanti in provincia di Cuneo, in Piemonte e in Liguria, con i loro avvicendamenti e movimenti, le requisizio[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 89

Brano: [...]Comitato provvisorio interpartitico costituitosi nella città.

Dopo aver dato il suo apporto alla Guerra di liberazione, riprese la carriera di magistrato, tra l'altro fungendo da pubblico ministero presso la Corte Straordinaria di Assise di Cuneo nei procedimenti contro i criminali fascisti, compresi gli assassini di Duccio Galimberti.

Negli anni del dopoguerra si dedicò al Movimento Federalista Europeo, fondandone con Spartaco Beitram i e Dino Giacosa la sezione cuneese. Rientrato successivamente a Torino, iniziò un’intensa attività di saggista, con particolare attenzione allo studio dell'Italia contemporanea.

Collaboratore delle riviste “Il Ponte”, “Risorgimento”, “Comunità”, “Il Movimento di

89


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Dino Giacosa, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---La formazione <---Bibliografia <---C.L.N. <---Comitato centrale <---Diritto <---P.C.I. <---fascisti <---italiana <---nazifascisti <---socialista <---Adolf Braun <---Adolfo Serafino <---Al VI <---Aldo Sacchetti <---Angelo Bar <---Assise di Cuneo <---Banda Autonoma <---C.G.I.L. <---C.L.N <---Carli a Pasquale <---Corte Straordinaria di Assise di Cuneo <---Croce Rossa Italiana <---Diritto finanziario <---Economia politica <---Editori Riuniti <---Edoardo Succhielli <---Filippo Caruso <---G.L <---G.U.R.N <---Griziotti a Bruno Visentini <---Gruppo Divisione <---Guido Carli a Pasquale Saraceno <---I Divisione Alpina Autonoma <---Il Ponte <---Italia libera <---La Pietra <---Lloyd Triestino <---Mario Vago <---Monte San Savino <---Movimento Federalista Europeo <---Piero Co <---Piero Cosa <---Pratica <---Regina Coeli <---Rosa Messina <---S.S. <---Saint-Germain <---Santa Croce <---Scienza delle finanze <---Sergio De Vitis <---Servizio X <---Servizio X Esso <---Spartaco Bei <---Straordinaria di Assise <---Stura di Demonte <---Tribunale di Cuneo <---Val Chisone <---Val Ellero <---Val Toce <---affacciano <---antifascisti <---azionista <---comunista <---comunisti <---dell'Austria <---dell'Italia <---driana <---economisti <---fascismo <---fascista <---fasciste <---gramsciano <---italiane <---italiani <---lista <---marxismo <---paracadutisti <---socialismo <---socialisti <---squadrismo <---squadristi <---tlgiane