→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Davide Lajolo è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 85Entità Multimediali, di cui in selezione 8 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 75

Brano: [...]i, come secondo segretario deH’Internazionale, non abbia condiviso le decisioni imposte da Stalin e dagli altri sovietici a questo riguardo: dalla liquidazione del leader ungherese Béla Kun (v.) alla distruzione dell’intero gruppo dirigente del Partito comunista polacco e a gran parte di quello jugoslavo.

Nel 1961, in un saggio su Rinascita, Togliatti giudicherà « errata e catastrofica » la decisione contro il P.C. polacco. Ma alla domanda di Davide Lajolo sul perché non si fosse opposto alle “purghe” staliniane, pare abbia risposto: « Se lo avessi fatto, mi avrebbero ucciso. La storia dirà se era meglio morire

o vivere per salvare il partito » (Giorgio Bocca, Paimiro Togliatti, Bari 1973, pag. 261). Tra le vittime di quelle repressioni furono oltre 100 comunisti italiani emigrati in U.R.S.S., compreso Paolo Robotti (v.) cognato di Togliatti. Stando a Teresa Noce (v.), « persino i tedeschi, persino Ulbricht e Pieck si occupavano dei loro compagni scomparsi. Togliatti mai » [Ivi, pag. 276).

In Spagna

Dovendo lavorare nel Segretariato de[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 12Frontespizio ed avvertenze (Monografia/libro

Brano: [...]i « Arno ». Membro del Comitato direttivo dell’A.N.P.I. di Firenze.

D.D’U. David D’Urso

Segretario generale dell'Associazione italiana per i rapporti culturali con la Polonia.

D.Fa. Domenico Facelli

Organizzatore della Resistenza, membro del

C.L.N. di Vercelli. Dirigente dell’A.N.P.P.I.A. provinciale.

D.Ga. Dott. Dianella Gagliani

Ricercatrice presso il Dipartimento Discipline Storiche delTUniversità di Bologna.

W.La. On. Davide Lajolo (Ulisse)

Comandante del Raggruppamento divisioni garibaldine del Basso Monferrato. Dopo la Liberazione direttore de « l’Unità » di Torino e di Milano. Questore della Camera dei deputati. Membro del Consiglio nazionale dell’A.N.P.I..

W.Lé. D. Lèv ine

Pseudonimo di Paul Le Pape, giornalista francese.

D.Ma. Daniele Marchesini

XVI



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 372

Brano: [...] antifascista, i cui nomi ricorrono frequentemente su queste pagine. Per nominarne alcuni, in una rapida e necessariamente incompleta panoramica, e limitando l’elenco ai comandanti di brigata ò di formazione superiore ricordiamo, oltre ai già citati, i seguenti:

Piemonte: Cino Moscatelli, Pompeo Colajanni, Gustavo Comollo, Eraldo Gastone, Quinto Antonietti, Anello Poma, Francesco Moranino, Giovanni Latilla, Antonio Gioì itti, Vincenzo Modica, Davide Lajolo, Ezio Bazzanini, Osvaldo Negarville, Walter Nerozzi, Romano Bessone, Paolo Scarpone, Pippo Coppo, Bruno Calletti, Mario De Leila, Mario Venanzi, Mario Muneghina, Aldo Aniasi;

Lombardia: Italo Busetto, Giovanni Pesce, Aldo Aldrovandi, Giuliano Pajetta, Domenico Mezzadra, Alberto Cavallotti, Walter Audi sio, Vittorio Bardini, Carlo Lombardi, Italo Pietra, Luchino Dal Verme, Giorgio Allani;

Liguria: Remo Scappini, Luigi Pieragostini, Giovanni Pizzorno, Miro Ukmar, Luigi Gilardi, Giovanni Serbandini, Giovanni Battista Canepa, Nino Siccardi, Dante Conte, G. B. Lasagna, Anelito Barontini, Gia[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 387

Brano: [...]uava appunto a

sud di Asti fino ai limiti delle città di Acqui e di Alessandria, erano le basse colline che da Alessandria portano ai paesi che circondano Nizza M.. Le notizie pervenute al Comando garibaldino dicevano che proprio da Acqui e da Alessandria sarebbero partite le divisioni fasciste e tedesche, il Comando della 98a, con sede a Vaglio Serra, stabilì la propria base operativa a Nizza M., sotto la direzione del capo di stato maggiore Davide Lajolo [ellisse). Vennero impedite con profonde interruzioni le strade FelizzanoMasioCortiglione, per fermare le truppe nemiche provenienti da Alessandria, e le strade che uniscono Acqui a Nizza Monferrato. In pochi giorni nacque così una linea di. difesa quasi organica, dietro la quale si schierarono in postazione tutti i reparti della 98a Brigata, il cui comandante Battista Reggio [Gatto) si portò sulla linea più avanzata.

Al mattino del 20.10.1944, alle ore 4,30, i nazifascisti iniziarono violentemente l'attacco. La conferma che si trattava di un attacco in forze si ebbe dal fatto che il primo[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 388

Brano: [...]combattuto vennero citate all’ordine del giorno e il Comando generale delle Brigate Garibaldi ordinò di trasformare in divisione le due brigate, aggregandone a queste una terza. Sorse così la Vili Divisione «Asti», comprendente la 45a Brigata « Garemi », la 78a Brigata « Devic » e la 98a « Martiri di Alessandria »; alla testa della nuova unità furono designati Marcello Bernieri [Costa) comandante, Celestino Ombra (Tino) commissa

rio politico, Davide Lajolo (Ulisse) capo di stato maggiore.

I legami tra i reparti autonomi di Mauri e le unità garibaldine si rinsaldarono nel corso della battaglia di Bruno.

Quasi nella stessa zona, il 4 novembre fu combattuta una seconda grande battaglia, detta di Bergamasco (v.), alla quale il Comando tedesco partecipò con forze e mezzi potenti, compreso un treno blindato sulla linea AstiAlessandria. In quell’occasione intervenne per la prima volta a fianco dei partigiani l'aviazione inglese, che distrusse

il treno blindato e cooperò alla seconda grande vittoria garibaldina ne! Basso Monferrato.

D.La.
[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 599

Brano: [...], affollatissima, era nervosa, voleva sapere, non poteva più attendere, aveva costretto un oratore a smettere di parlare. Ma ecco che il presidente, invece di dare la parola a Gonzales, incaricato di illustrare l’interpellanza a Mussolini a nome di tutte le opposizioni, diede la parola direttamente al presidente del Consiglio. Mussolini: « Credo che la Camera sia an

L avvocato Gonzales (a destra) viene ringraziato dal direttore de « l’Unità » Davide Lajolo al termine di un processo (Milano, 7.6.1949)

siosa di avere notizia dell'on. Matteotti, scomparso improvvisamente nel pomeriggio di martedì scorso in circostanze di tempo e di luogo non ancora ben precisate, ma comunque tali da legittimare l’ipotesi di un delitto che. se compiuto, non potrebbe non suscitare lo sdegno e la commozione del Governo e del Parlamento ».

Procedendo nella ipocrita dichiarazione, Mussolini assicurò che, appena informato della prolungata assenza di Matteotti, aveva impartito ordini tassativi per intensificare le ricerche a Roma, fuori Roma, in altre città e ai pa[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 334

Brano: Letteratura della Resistenza in Italia

testimonianze di Stefano Radice, Giusto Toiioy, Eugenio Corti, Fidia Gambetti, Giulio Bedeschi sulla campagna di Russia, a Classe 1912

(1945) di Davide Lajolo (v.) ; da / miei sette figli di Alcide Cervi (1955), ai diari partigiani di Roberto Battaglia (v.), Dante Livio Bianco (v.), Ada Gobetti (v.)f Elio Cicchetti e altri ancora (e qui si possono far rientrare altresì, per certi versi, alcune pagine di quegli scritti di dirigenti politici che pure non sono oggetto di queste note). Il famoso Cristo si è fermato a Eboli (1945) di Carlo Levi (v.), invece, rappresenta in certo senso il risvolto di questa produzione: l’esperienza del « confinato » a contatto con il dramma del Mezzogiorno, viene raccontata con una continua tentazione verso l’estetismo e[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 766

Brano: [...]l’attacco con l’intenzione di riconquistare Nizza Monferrato, ma si trovarono di fronte le squadre di Mombaruzzo che, entrate in azione di slancio, li fermarono. Ciò permise di dare l’allarme a tutta la zona a mezzo telefono e con staffette, sì da avere una mobilitazione generale di partigiani e patrioti. Da Nizza, dove si trovavano l’ispettore generale delle Brigate Garibaldi per il Piemonte Francesco Scotti [Augusto), il capo di stato maggiore Davide Lajolo (Ulisse) e Giovanni Rocca [Primo), comandante della IX Divisione Garibaldi, il Comando partigiano riuscì a controllare la situazione spostando nei punti strategici le forze disponibili.

In questa circostanza si realizzò per la prima volta anche l’unità operativa con le forze della Brigata Autonoma « Asti » che, al comando del capitano Tino, affrontarono il nemico lungo la strada di Incisa.

Caddero durante la Guerra di liberazione i cittadini di Mombaruzzo Giuseppe Guasti e Michele Leonetti. Contro i contadini che avevano sempre collaborato con le forze partigiane, i nazifascisti manifes[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Davide Lajolo, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---antifascista <---fascista <---Storia <---comunista <---fascisti <---comunisti <---fascismo <---fasciste <---italiana <---Nizza M <---P.S.I. <---Partito comunista <---Presidenza del Consiglio <---antifascismo <---antifascisti <---italiani <---nazifascisti <---socialfascisti <---socialista <---socialisti <---A.N.P.I. <---A.N.P.L. <---Acqui a Nizza Monferrato <---Alberto Cavallotti <---Aldo Aldrovandi <---Aldo Ferrari <---Aldo Fiorina <---Anelito Barontini <---Angelo Maritano <---Arrigo B <---Avanti Domenico Brica <---Baldo Biotto <---Banda Pugnettò <---Beppe Fe <---Brigate Garibaldi nel Lazio <---Brigate nere <---Buccolo di Conforti <---C.D.S. <---C.G.N. <---C.L.N. <---C.V.L. <---Cacciatori delle Alpi <---Camilla R <---Cappelli Università di Torino <---Carceri Nuove di Torino <---Casa di Via <---Catia Dini <---Cesare Pillon <---Cino Moscatelli <---Claudio Fogliano <---Clelia Trotti <---Clinica <---Congresso di Bruxelles <---Consulta nazionale <---D.C.M. <---D.D <---D.D.O. <---Daniele Marchesini <---Danilo Cappelli Università <---Danilo Dolfi <---Dante Livio Bianco <---De Gasperi <---De Simone Giornalista <---Delio Bonino <---Dipartimento Discipline Storiche <---Discipline <---Distaccamento Garibaldi <---Divisione Autonoma Monferrato <---Domenico Mezzadra <---Duilio Codrignani <---Elio Cicchetti <---Enrico Gonzales <---Eraldo Gastone <---Eugenio Corti <---Finzi-Contini <---Francesco Bena <---Francesco Scotti <---G.A.P. <---Giacomo Buranello <---Giacomo Matteotti <---Gian Carlo Pajetta <---Gino Menconi <---Giorgio Allani <---Giorgio Bassa <---Giovanni Battista Canepa <---Giovanni Calligaris <---Giovanni Gardano <---Giovanni Pesce <---Giovanni Rocca <---Giovanni Ser <---Giusto Toiioy <---Gobetti Nosenzo <---Gonzaga del Vodice <---Iginio Bardini <---Il grido <---Il grido del popolo <---Il punto <---Ilio Barontini <---Ingegneria <---Ingegneria meccanica <---Italo Calvino <---José Diaz <---La Casa di Via Valadier <---La Riscossa <---La storia <---Lavoro Biellese <---Lo stato <---Luchino Dal Verme <---Luigi Longo <---Madrid a Valencia <---Mario Brusa Romagnoli <---Mario De Leila <---Mario Muneghina <---Mario Romagnoli <---Martiri di Alessandria <---Meccanica <---Membro del Comitato <---Mombarone di Graglia <---Mombaruzzo Giuseppe Guasti <---Mulino di Donato <---Murato di Lalla <---Nazioni Unite <---Osvaldo Negarville <---Ottocentoprimo Novecento <---P.C. <---P.C.I. <---Paimiro Togliatti <---Paul Le Pape <---Piemonte Francesco Scotti <---Pier Paolo Pasolini <---Piero Montagna <---Pietro Secchia <---Pietro Vergani <---Pippo Coppo <---Poetica <---Pompeo Colajanni <---Presidente del Consiglio <---Quaranta-Cinquanta <---Quisisana di Roma Gramsci <---Raggruppamento Divisioni Garibaldi <---Resistenza in Italia <---Resistenza in Tetto Murato <---Resistenza in Toscana <---Resistenza nel Veneto <---S.A.P. <---Scuola Normale di Pisa <---Stati Uniti Hoover <---Stefano Radice <---Stefano Vigna <---Storia della Resistenza <---Togliatti in Spagna <---U.R.S.S. <---Una storia italiana <---Valsesia-Ossola <---Via Valadier di Cassola <---Vili Divisione <---Vittorio Bardini <---Vjaceslav M <---Walter Audi <---abbracciano <---antifasciste <---astigiano <---capitalismo <---damigiane <---dell'Associazione <---dell'Elvo <---dell'Unione <---estetismo <---franchista <---imperialista <---italiano <---leninista <---lista <---marxisti <---naturalismo <---nazifascista <---nell'Estremo <---neorealismo <---novecentismo <---riformisti <---siano <---squadristi <---staliniane <---trotzkismo <---vitalismo