→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale David Ben Gurion è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 20Entità Multimediali, di cui in selezione 4 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 113

Brano: [...]rse organizzazioni ebraiche internazionali.

La repubblica di Israele non ha una costituzione scritta. Il potere legi

slativo viene esercitato da un parlamento unicamerale di 120 membri (il knesset) che fin dalla fondazione dello Stato è stato dominato dal Partito laburista (Mapai), nato nel 1920 e di orientamento socialdemocratico. Questo partito è al governo, con varie coalizioni, fin dal 1948; esponenti principali ne sono stati, via via, David Ben Gurion, Moshe Sharett, Gol da Meir, Moshe Dayan. Il partito controlla anche la principale organizzazione sindacale I’Histadrut, che raccoglie circa la metà della popolazione. Dal 1968 il Mapai si è fuso con altri due partiti socialdemocratici minori, assumendo il nome di Israel Labour Party. Secondo per importanza (26 seggi nel 1969) è il partito Gahal, nato nel 1965 dalla fusione del gruppo di destra del Partito liberale e delVHerut (quest’ultimo, detto Partito della libertà, venne fondato nel 1948 dalle organizzazioni terroristiche di destra Stern e Irgun Zwei Leumi).

Il Partito comunista, che [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 729

Brano: [...] presieduto da Anthony Eden (v.) che, nell’Egitto rivoluzionario (un paese di fatto controllato dall’Inghilterra sino alla fine della Seconda guerra mondiale), paventava una minaccia eversiva per le ultime vestigia dell’impero coloniale britannico a est di Suez e ancora in vaste zone dell’Africa.

Quanto agli israeliani, l’emergere di un orientamento sempre più accanitamente antiegiziano va fatto risalire al ricupero attivistico patrocinato da David Ben Gurion (che aveva momentaneamente lasciato la guida del governo) e dal capo di Stato Maggiore Moshe Dayan. Questi dirigenti e i loro diretti collaboratori (dal direttore generale del ministero della Difesa S. Peres al colonnello B. Givli capo dei Servizi di informazione militare e altri), dopo aver sabotato i tentativi di pacifica intesa avviati con l’Egitto e imbastito nel 1954 una provocazione terroristica al Cairo (il cosiddetto affare Lavon), fin dal febbraio 1955, con la spedizione d’un commando israeliano a Gaza si erano accinti a creare il clima adatto per la guerra.

Lo spostamento dell'Eg[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 115

Brano: [...]0 luglio). Il governo iracheno, da parte sua, decise di ritirare le pro

prie truppe, trasferendo alla Giordania i territori palestinesi che aveva occupato. L’Egitto continuò a tenere chiuso al traffico israeliano il canale di Suez. L’11.5.1949 lo Stato di Israele fu riconosciuto membro deH’O.N.U.

Costruzione dello Stato Le elezioni del gennaio 1949 dettero la maggioranza relativa (46 seggi) al partito socialdemocratico Mapai, il cui leader David Ben Gurion formò un governo di coalizione con il centro.

Chaim Weizmann venne eletto presidente della repubblica nel febbraio 1949. Negli anni seguenti continuò l’immigrazione ebraica, con la punta più alta di 239.000 arrivi nel 1949. L’agricoltura venne sviluppata, in parte da trust con partecipazione di capitale finanziario inglese e americano (particolarmente fiorente divenne la coltivazione di agrumi) e in parte attraverso un sistema di collettivizzazione agricola, basato sui kibbutzim e sui mosciavim.

Si trattava di grandi fattorie collettive, gestite da ebrei poveri perché immigrati senza me[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 114

Brano: [...]ttati, era nel porto palestinese di Haifa e, per impedirne la partenza, alcuni sionisti pensarono di sabotarlo: la nave affondò e 252 ebrei perdettero la vita nel naufragio. Anche lo « Struma », partito da un porto del Mar Nero, venne fermato dagli inglesi ai Dardanelli nel febbraio 1942 e rimandato indietro: come l’altra nave, anche questa affondò ed ebbe 700 morti.

Nel 1942 venne promossa una grande campagna sionista negli Stati Uniti, dove David Ben Gurion (un ebreo polacco sionista che si trovava in Palestina dal 1900) si era recato per sollecitare appoggi al « programma Biltmore », per il riconoscimento di uno Stato ebraico e di un esercito ebraico. Mozioni a favore dei sionisti furono approvate nel Congresso e nel Senato degli U.S.A.

Nel 1943 i sionisti militanti della Palestina sottrassero all’esercito inglese molte armi. Altre armi vennero fornite alle organizzazioni terro

ristiche clandestine ebraiche da circa 3.500 ebrei disertori dell'esercito polacco che si trovava allora in addestramento in Egitto. A partire da quell'anno, i sio[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine David Ben Gurion, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Chaim Weizmann <---O.N.U. <---israeliana <---israeliani <---israeliano <---nazista <---Diritto <---Stato di Israele <---U.R.S.S. <---U.S.A. <---egiziani <---egiziano <---laburista <---sionista <---terroristi <---Anthony Eden <---Assuan sul Nilo <---Ben Gurion <---Canale di Suez <---Compagnia del Canale di Suez <---Conferenza di Potsdam <---Difesa S <---Difesa S Peres <---Esteri a Golda Meir <---Folke Ber <---Germania di Bonn <---Gerusalemme Hajj Amin <---Gli Stati Uniti <---Gol da Meir <---Gran Bretagna <---Gran Bretagna dal Medio <---Il Partito comunista <---Irgun Zwei Leumi <---Israel Labour Party <---Labour Party <---Maggiore Moshe <---Moshe Sha <---Moshe Sharett <---Partito comunista <---Stato Maggiore Moshe Dayan <---Storia <---Theodor Herzl <---Vicino Oriente <---antiegiziano <---antinazista <---colonialiste <---comunista <---comunisti <---dell'Egitto <---dell'Est <---dell'Italia <---egiziana <---egiziane <---estremisti <---filosionista <---irredentismo <---israeliane <---italiano <---liano <---nasseriano <---nazifascista <---nazionalista <---nazionaliste <---nazisti <---paracadutisti <---perialismo <---riano <---sioniste <---sionisti <---socialisti <---sraeliano