→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Dante Gorreri è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 5Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 621

Brano: [...]le dell’esercito, divenuto poi militante comunista, per ordine del Comando generale delle Brigate Garibaldi si portò in Valsassina, dove contribuì alla formazione dei primi distaccamenti di quella che sarebbe poi diventata la 55a Brigata Garibaldi « Rosselli ».

A Como e a Lecco risorsero i partiti politici, si costituirono i C.L.N.. Entrarono a far parte del C.L.N. di Como: Enrico Stella del Partito d’Azione; Carlo Arrigoni, poi sostituito da Dante Gorreri, per il P.C.I.; Mario Martinelli per la D.C.; l’ingegnere Eugenio Rosasco, per il Partito liberale e l’ingegnere Giordano Azzi per il P.S.I.. Ne fecero pure parte, in seguito, in sostituzione di Ritri: Bernardi Boncinelli, Chiara, Coppeno [Pastore), Pocci, Scionti e Marnini (quest’ultimo diverrà primo sindaco dopo la Liberazione). Fecero invece parte del Comitato militare del C.L.N.: Fernando Cappuccio e, in seguito, Dante Gorreri, Italo Cencini, Ezio Cichiarelli e Giovanni Dodis.

II C.L.N. di Lecco comprendeva Pino Marni, Gabriele Invernizzi, don Giovanni Ticozzi, Giuseppe G aspa rotti. Bruno Brambilla, Paolo Milano, Davide Turconi, Pasquale e Giuseppe Mauri, Sandro Turba, Antonio Co



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 416

Brano: [...]nel 1926 a Lione, nel 1931 a Colonia, nel 1935 al Congresso di Bruxelles contro l’avventura imperialistica italiana in Africa.

Malgrado le numerose cadute, i comunisti erano presenti in molte aziende: vetrerie Bormioli; officine meccaniche Barbieri, Luciani, Manzini, Calvi, calzaturifici Zanlari, Balzarmi, Scalo Merci F.F.S.S.; tipografia Fresching; pastificio Braibanti, nonché fra i netturbini e i vigili del fuoco.

« L’attività — scriverà Dante Gorreri — non si limitava alla città ma si estendeva anche a Fidenza, Salsomaggiore, Sala Baganza, Cortile San Martino, San Lazzaro, San Pancrazio, Fornovo Taro. I collegamenti erano tenuti tramite Aurelio Ronzoni di Salsomaggiore, Amilcare Denti di Fidenza, Alessandro Ameli di Parma e Giuberti di Golese ».

Fu reperito e fatto funzionare un ciclostile, elemento preziosissimo per l’informazione locale e la riproduzione del materiale proveniente dal Centro del partito. Uscì, tirato in 50 copie, un giornaletto antifasci

sta [La Proletaria) delle maestranze della Sir ma.

Trentacinque parmensi (d[...]

[...]lgher, Zanfrognini, Maritain, Enzo Paci, Garcia Lorca.

Mentre i fascisti, di fronte alla guerra incombente, cercavano di comprimere ulteriormente ogni forma di dissenso, giungendo a chiudere dal 1939 vari circoli, società ricreative, sportive e mutualistiche, tra gli antifascisti di diverso orientamento politico ripresero i contatti. Ma fu soprattutto dopo l’entrata in

guerra dell’Italia che gli incontri fra questi si fecero più frequenti: Dante Gorreri, Bruno Longhi e Primo Savani per il P.C.I., Umberto Pagani e Biagio Riguzzì per i socialisti, Febbroni e don Cavalli per i cattolici, Aristide Foà per gli azionisti, furono i protagonisti di questi incontri, attraverso i quali nel 1942 si giunse alla costituzione di un Comitato d’azione antifascista che, tuttavia, non diede vita ad azioni concrete contro il fascismo.

Le donne di Parma

La prima grande manifestazione antifascista a Parma fu condotta dalle donne, avendo come supporto l’organizzazione comunista clandestina.

Il 16.10.1942, otto giorni dopo una visita di Mussolini che semb[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 543

Brano: [...] essere, nella necessità, più forti di loro ».

Successivamente fu ordinato alla F.G.C.I. di costituire squadre composte da 510 elementi e inquadrate in compagnie di 50100 uomini. Per ben distinguersi, i giovani comunisti dovevano portare come divisa pantaloni grigioverdi, maglione e mollettiere (o gambali). Questa organizzazione si articolò in diverse provincie: a Roma comandata da Giuseppe Berti, a Trieste da Vittorio Vidali (v.), a Parma da Dante Gorreri (v.), a Milano dallo stesso Fortichiari, a Torino da Luigi Longo.

A Torino, racconterà Teresa Noce (v.), «Ci venne impartita la direttiva di formare noi stessi squadre di combattimento con elementi di nostra fiducia. Cominciammo a organizzarci a questo scopo. Le ragazze formarono un gruppo speciale con diversi incarichi di sorveglianza, soccorso e sicurezza. I ragazzi si unirono in gruppi di combattimento veri e propri.

Organizzammo marce e manifestazioni improvvisate. La prima marcia, se ben ricordo, la compimmo una domenica nell’estate del '22 [ma certamente era il 1921 n.d.r.'] tra R[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Dante Gorreri, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---comunisti <---fascismo <---La lotta <---La prima <---P.C.I. <---Partito comunista <---antifascista <---antifascisti <---comunista <---fasciste <---fascisti <---Alessandro Ameli di Parma <---Amilcare Denti di Fidenza <---Anita Pusterla <---Antonio Gramsci <---Aristide Foà <---Aurelio Ronzoni di Salsomaggiore <---Battista Tetta <---Biagio Riguzzì <---Bruno Rampini <---C.L.N. <---C.L.N.A.I. <---Campo dei Boi <---Capanna Mara <---Carlo Andreoni <---Casa del Popolo <---Comitato centrale <---Congresso di Bruxelles <---Corni di Canzo <---Cortile San Martino <---D.C. <---Enrico Griffith <---Enrico Stella del Partito <---F.F.S.S. <---F.G.C.I. <---F.G.S.I. <---Fornovo Taro <---G.F. <---G.U.F. <---Garcia Lorca <---Gazzetta di Parma <---Giordano Azzi <---Giovanni Ticozzi <---Giuberti di Golese <---Giuseppe Berti <---Giuseppe G <---Giuseppe Mauri <---La Comune <---La Fenice <---La Pietra <---La Proletaria <---La vita <---Luigi Longo <---Mariano Comense <---Mario Martinelli <---Merci F <---Merci F F <---Monte Legnone <---Monte Piatto <---Paolo Milano <---Parma da Dante Gorreri <---Pian del Tivano <---Piano dei Resinelli <---Pier Amato Per <---Primo Mojana <---Renzo Ildebrando Bocchi <---Rosa Luxemburg <---Ruggero Zangrandi <---Sala Ba <---Scalo Merci <---Torino da Luigi Longo <---Trieste da Vittorio Vidali <---U.S.I. <---Vittorio Emanuele <---antifascismo <---antifasciste <---azionisti <---badogliano <---bordighiana <---comuniste <---cristiana <---deambrisiana <---emiliana <---fascista <---italiana <---italiane <---sindacalista <---socialista <---socialisti