→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Corrado De Vita è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 9Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 568

Brano: [...]Piani d’Erna

agli italiani, provenienti dalla zona, come pure da Monza e Milano, c'erano jugoslavi, polacchi, inglesi, sudafricani e un intero gruppo della Legione straniera francese, di cui facevano parte ungheresi, neri ecc.. Non mancava un russo, il valoroso compagno Nicola.

A visitare la formazione, salirono numerosi antifascisti milanesi, fra i quali Poldo Gasparotto, Beretta del C.L.N. di Milano, Francesco Scotti, Mario Mori lagnami, Corrado De Vita e altri.

Scriverà Aroldo Benini: « Per più di trecento uomini la nostra formazione disponeva di soli 3 mitra antiquati: uno di fabbricazione russa, uno francese e uno tedesco. Per il resto avevamo dei fucili 91 con una media di una dozzina di colpi a testa. Numerosi ufficiali superiori, fra i quali anche dei generali, dopo aver saputo il nostro armamento e i nostri rifornimenti preferirono proseguire il loro cammino verso la vicina Svizzera. Degli ufficiali restarono tuttavia con noi, il loro grado non superava quello di capitano.

Quello di cui potevamo disporre, soprattutto farina di g[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Corrado De Vita, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Abele Saba <---Bibliografia <---C.L.N. <---Carlo Pisaca <---Francesca Ciceri Invernizzi <---Francesco Scotti <---G.N.R. <---Gianni Citterio <---Mario De Micheli <---N.E.P <---Partito comunista <---Piani Resinelli <---Scriverà Aroldo Benini <---U.R.S.S. <---antifascisti <---badogliano <---capitalisti <---comunista <---fascisti <---italiani