→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Carlo Emilio Gadda è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 41Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 335

Brano: [...]ando la loro poetica e personalità culturale e opera letteraria erano già definite, e che perciò entrano in una formula della « letteratura di guerra e di Resistenza » essenzialmente per lo sfondo tematico di questa o quella loro opera; come Mario Soldati [Fuga in Italia, 1945), Guido Piovene (Pietà contro pietà, 1946), Giuseppe Raimondi (Notizie dall’Emilia, 1954), Giovanni Comisso (La mia casa di campagna, 1958). Fa eccezione, anche in questo, Carlo Emilio Gadda, con il romanzo Quer pasticciaccio brutto de via Merulana (1957) dove il suo straordinario e furioso plurilinguismo è radicato fin nelle più profonde viscere del mondo putrescente nella Roma fascista, come momento di acuminata, sarcastica, feroce deformazione critica; e di là risale a un'immagine emblematica di stupidità e di tragedia, che va ben oltre la materia contingente e investe una intera condizione umana (a certi aspetti del Pasticciaccio si ricollega poi il singolare saggiopamphlet Eros e Priapo, 1967, dove la satira della « virilità » mussoliniana diventa satira di un più vasto feno[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 756

Brano: [...]i articoli si faceva strada l’intuizione che dietro il mito « rivoluzionario » fascista si nascondeva in realtà una dittatura capitalistica borghese (v. Antifascismo giovanile e studentesco).

« Campo di Marte »

Nel 1938, insieme ad Alfonso Gatto, Pratolini fondò la rivista Campo di Marte (edita da Vallecchi), che riuniva forze vive della cultura fiorentina e italiana. Ad essa collaborarono, tra gli altri, Giansiro Ferrata, Eugenio Montale, Carlo Emilio Gadda, Vittorio Sereni, Sandro Penna, Mario Luzi, Leonardo Sini sgalli, Piero Bigongiari, Carlo Bo.

In « Campo di Marte », Pratolini trasferì i motivi populistici già manifestati nel « Bargello », con in più il proposito di discutere a un livello più alto i problemi della cultura e dell’arte. In realtà, l’uso di un linguaggio prevalentemente ermetico vanificava in buona parte tali intenti, ma la rivista restava significativa testimonianza della situazione di isolamento e crisi in cui veniva a trovarsi quel gruppo di intellettuali sotto la soffocante cappa imposta dal regime. Per questo motivo le[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Carlo Emilio Gadda, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Storia <---fascismo <---fascista <---italiana <---Alberto Vigevani <---Alfonso Gatto <---Arco di Trento <---Bibliografia <---Bocconi di Milano <---Campo di Marte <---Cronologia <---Dialettica <---Dinamica <---Elio Filippo Ac <---Eugenio Montale <---Giuseppe Prato <---Giuseppe Raimondi <---Guido Piove <---La rivolta <---Luigi Meneghello <---Mario Soldati <---Poetica <---Riforma sociale <---Sandro Penna <---Sante Di Loreto <---Storia di Pratola <---Vittorio Sereni <---abbiano <---antifascista <---antiprotezionista <---bolscevismo <---fasciste <---ideologia <---ideologico <---materialismo <---mussoliniana <---nazifascismo <---plurilinguismo <---provincialismo