→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Suggerimento: provare anche C.L.N.Il segmento testuale CLN è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 287Entità Multimediali, di cui in selezione 12 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Contro ogni ritorno : dal fascismo alla Costituzione repubblicana : Provincia di Firenze, 2 giugno 1972 / \a cura di Claudio Galanti, Paolo Tinti, Giovanni Verni!, p. 123

Brano: [...]ementi militari che sono sulla Cupola del Duomo. Risposta: sulla Cupola c’è anche il nostro Com Mil. Stamani sono stati presi nuovi contatti fra il Cardinale Arcivescovo e il

Console Svizzero per un colloquio col Comandante generale tedesco della piazza per tentare un alleviamento della tragica situazione cittadina e possibilmente il ritiro delle forze germaniche. Viene persona di mia famiglia che porta un messaggio recapitato per me e per il CLN dal Commissario politico che è al suo posto in Questura; questa funziona attraverso gli elementi del Comitato; sono cominciati arresti di elementi fascisti designati dalla competente Commissione; è stato sventato un tentativo dei tedeschi che volevano prendere i nostri in Questura. E stato risposto con istruzioni Ho inviato per

lo stesso tramite la lettera al membro del nostro Comitato della DC...

Da Vercelli si comunica che aspri combattimenti sono in corso fra migliaia di partigiani e fascisti repubblicani. L’aviazione alleata è in aiuto dei partigiani.

Successive notizie ci riferi[...]

[...] di positivo e gli alleati lo avrebbero rilevato; uno spettacolo poco serio sarebbe stato offerto dalla manifestazione “ tipo fantasia araba ” di patriotti che all’entrata degli alleati avrebbero dato il primo segno di vita arrampicandosi sui carri alleati urlando la gioia ecc.; secondo fonte del PC, i partigiani avrebbero invece occupato il quartiere prima dell’entrata degli alleati. Paiono certe altre notizie: gli alleati hanno riconosciuto il CLN che come si disse fu formato in Oltrarno, tengono alle informazioni che dà tanto sull’Oltrarno quanto per di qua, ma positive; hanno chiesto anche le designazioni fatte dal CLN per il Sindaco e Vice Sindaco, dichiarando che ne terranno conto. Il servizio sanitario funziona in mano dei nostri incaricati ed è riconosciuto e apprezzato.

Il nostro rappresentante di Oltrarno comunica che gli Alleati vogliono fare molto da sé, pare anche per le cariche cittadine.

È giunto da elemento di Questura un comunicato sulla riunione e richiesta della Autorità cittadine cui ho già accennato, portato da persona di mia famiglia. Trascrivo:

Vi sono aggiunte le seguenti notizie: Viene un membro del Pd’A. che toma da Oltrarno e vi ripasserà in giornata. Riferisce con altre noti[...]



da La repubblica dell'Ossola (settembre-ottobre 1944), p. 9Prefazione/premessa/introduzione ad edizione non originale (Monografia/libro

Brano: «Sviluppo di situazione strategica ammette possibilità che nell’avvenire prossimo il nemico si ritirerà dall'Italia nordovest prima dell’arrivo truppe alleate...» Seguivano istruzioni per il mantenimento dell’ordine, alle quali avrebbero dovuto ottemperare il «CLN ed altre organizzazioni patrioti sotto direzione ufficiali alleati».

Un secondo messaggio giunse dalla Svizzera, tramite la centrale di Berna dell’Intelligence Service, ed era ancora più esplicito:

«La disfatta totale tedesca alla quale avete aiutato con tanto successo est adesso in vista alt generale Alexander comunica adesso nuove direttive alt continuate ad attaccare tutti obiettivi militari vie di comunicazione et gruppi isolati di tedeschi in ritirata».

L’8 settembre arrivò infine, via radio, un terzo dispaccio diramato anche a tutte le missioni alleate «sul campo», di contenuto[...]

[...]la protezione degli impianti industriali e dei servizi pubblici, naturalmente «sotto la guida di ufficiali alleati (5)».

Sulla scorta di questi dispacci, che davano per scontata l’imminente ritirata nemica quantomeno dalle regioni nordoccidentali come risultato dello sfondamento della linea Gotica, il Comando Generale del CVL emanò il 18 settembre un ordine avente per oggetto: «Direttive operative per la battaglia nella pianura padana». Ed il CLN AI lanciò, il 20 settembre, un appello all’insurrezione nazionale, la cui diffusione fu opportunamente sospesa pochi giorni dopo, quando divenne evidente che l’evolversi delle operazioni sul fronte della linea Gotica smentiva le ottimistiche previsioni del generale Alexander.

Le direttive del Quartier Generale alleato furono integrate, e in molti casi precedute da intese particolari con singole formazioni partigiane. Ciò accadde con frequenza soprattutto nelle retrovie immediate del fronte: ad esempio, nel luglio 1944 fu paracadutata con quel compito in Garfagnana una missione della n. 1 S[...]



da La repubblica dell'Ossola (settembre-ottobre 1944), p. 12Prefazione/premessa/introduzione ad edizione non originale (Monografia/libro

Brano: [...]li effettivi delle cinque formazioni (poi denominate non senza enfasi «divisioni») dell’Ossola,' che invece furono costrette a bloccare l’afflusso dei volontari che si presentavano a schiere agli uffici di reclutamento istituiti dai comandi di divisione e che venivano respinti perché la mancanza d’armi impediva il loro arruolamento.

La questione fu affrontata in un incontro ad alto livello, il 25 ottobre 1944 a Lugano. Vi parteciparono per il CLNAI il presidente Alfredo Pizzoni e Leo Valiani, e per parte britannica il capo dell’Intelligence Service a Berna, John McCaffery, ed il colonnello G.L. Roseberry, un personaggio che doveva essere assai più influente di quanto il suo grado potesse lasciar supporre. Infatti, dopo avere comandato sino all’aprile la N.l Special Force, era stato richiamato a Londra per assumere un imprecisato incarico al War Office. Inviato in Svizzera con il compito, tra l’altro, di placare l’irritazione dei dirigenti della Resistenza italiana per il comportamento degli alleati, giustificò — come risulta dal verba[...]

[...] avere comandato sino all’aprile la N.l Special Force, era stato richiamato a Londra per assumere un imprecisato incarico al War Office. Inviato in Svizzera con il compito, tra l’altro, di placare l’irritazione dei dirigenti della Resistenza italiana per il comportamento degli alleati, giustificò — come risulta dal verbale della riunione — i mancati aiuti ai partigiani con le seguenti penose asserzioni:

«Alla richiesta di spiegazioni da parte CLN sulle ragioni che hanno provocato una diminuzione del numero e quantitativo degli aviorifornimenti negli ultimi due mesi, si



da La repubblica dell'Ossola (settembre-ottobre 1944), p. 13Prefazione/premessa/introduzione ad edizione non originale (Monografia/libro

Brano:  XIII

specifica da parte inglese che nel mese di settembre l'intero potenziale alleato in aviorifornimenti è stato assorbito da Varsavia... In particolare alla richiesta del CLN perché non si fosse cercato ogni mezzo per far pervenire armi al l’Osso la, »i fa presente da parte inglese che a malgrado della scarsa importanza strategica di questa zona, dell’intempestività dell’azione dei patrioti e delle difficoltà del servizio di aviorifornimento sopra esposte, tale aviorifornimento era stato deciso ed a tale scopo una speciale aliquota di bombardieri con scorta di caccia hanno atteso per molti giorni di decollare per portare armi all’Ossola. Tale rifornimento se le condizioni meteorologiche lo avessero reso possibile sarebbe stato di proporzioni senza precedenti in It[...]



da [I giorni della Resistenza / Noemi Vicini Marri (testo di) ; Lucio Lombardo Radice (Guida alla lettura) ; prefazione di Ferruccio Parri], p. 52Corpo dell'opera [numerazione b(non originale)] (Monografia/libro

Brano: [...]conclusione impetuosa della lunga aspra fatica attraverso la quale si è raggiunta la libertà. Una libertà non regalata da altri. Una libertà che ognuno ha dovuto conquistare anche dentro di sé. Infatti, tome ha lasciato detto Teresio Olivelli, comandante delle Fiamme Verdi, caduto in un lager nazista,

non vi sono « liberatori », solo uomini che si liberano.

NEI PRIMI ME5I DEL 1945 LA RESISTENZA SI PREPARA PER UINSURREZIONE IN ALTA ITALIA I CLN DIRAMANO DIRETTIVE PER SALVARE DALLA DISTRUZ/ONE DEI NAZISTI IN RITIRATA 6>Ll IMPIANTI ELETTRICI E INDUSTRIALI : IL LAVORO D/ DOMANIECCO COME IN UNA C/TTA Si SALVANO | MACCHINARI

LA PAROLA P*ORDINE PER I CONTADINI ? SALVARE IL BESTIAME _

S| ESCOGITANO STRATAGEMMI E I TEDESCHI TROVANO LE STALLE VUOTE.

■nn*» da

v PoUOWi

Nanssocown peou alleati è stmrm : *mmmo

PftfMA cm IL W*H$C0 pACffSSir SALTARE IL. KH/te _ UNA CRONACA MODENESE d ILLUSTRA CCrtf SPESSO LA RISALTA' rosse OiVgRSA _

"...VICINISSIMA AL PONTE PICCHIASASSI DI DOGANA ERA LA CASETTA DI TALE NARDI NI ERNESTA , VECCH[...]



da [I giorni della Resistenza / Noemi Vicini Marri (testo di) ; Lucio Lombardo Radice (Guida alla lettura) ; prefazione di Ferruccio Parri], p. 49Corpo dell'opera [numerazione b(non originale)] (Monografia/libro

Brano: [...] COMPONGONO NON PUÒ CAPIRE CHE È PROPRIO IN QUESTA partecipazione GENERALE LA FORZA invincibile della RESISTENZA

LA RESISTENZA ARMATA B COORDINATA E UNIFICATA , IN MODO CHE LA "GUERRIGLIA,, POSSA DIVENTARE VERA E PROPRIA GUERRA DI LIBERAZIONE , DAI

COMITATI DI LIBERAZIONE NAZIONALE ,

COMPOSTI DA RAPPRESENTANTI DEI VARI PARTITI POLITICI ANTIFA5CI5TI .

DALLA LOTTA DURISSIMA E QUOTIDIANA NASCE L UNITA' DI AZIONE , ANCHE SE L'ACCORDO NEI CLN E SPESSO DIFFICILE ; QUALE SOCIETÀ E QUALE STATO BISOGNA PREPARARSI A COSTRUIRE ? LE DIVERGENZE FONDAMENTALI RIGUARDANO QUESTO OBIETTIVO* INFATTI ALCUNI PARTITI INTENDONO CHE BASTI RESTAURARE , A GUERRA FINITA, LE LIBERTA* SOPPRESSE DAL FASCISMO J

PER ALTRI CIOÈ PER I PARTITI CHE ESPRIMONO LA VOLONTÀ DEI LAVORATORI, LA LIBERAZIONE VITTORIOSA DEVE PORTARE A UNA TRASFORMAZIONE PROFONDA DEGLI ORDINAMENTI SOCIALI } TOGLIENDO IL POTERE A CHI HA GENERATO IL FASCISMO PER CONSERVARE I PROPRI PRIVILEGI

I collegamenti tra formazioni in armi e Comitati di Liberazione, che si riuniscono clandestin[...]



da [I giorni della Resistenza / Noemi Vicini Marri (testo di) ; Lucio Lombardo Radice (Guida alla lettura) ; prefazione di Ferruccio Parri], p. 73Corpo dell'opera [numerazione b(non originale)] (Monografia/libro

Brano: [...]orino, Einaudi, 1961. 387 pp. (Corso di lezioni tenuto nel 1960 con l'intervento di molti protagonisti).

trentanni di storia politica italiana. Roma, ERI, 1967. 538 pp. (Compendio storico che abbraccia gli anni dalla prima guerra mondiale alla conclusione della seconda attraverso lezioni tenute alla radio).

VALIANI LEO, Dall’antifascismo alla Resistenza. Milano, Feltrinelli, 1959. 195 pp. (Una raccolta di saggi scritti da un componente del CLN dell'Alta Italia).

2 LA RESISTENZA E I RAGAZZI

(Bibliografia a cura di Enrica FilippiniBuffa, con utilizzazione di schede del Giornale dei Genitori)

La Resistenza in Italia

BACCINO RENZO, La fontana di Faggio Rotondo. A cura del Comune di Genova. (Narra le vicende di un ragazzo nel periodo della Resistenza che, rimasto solo, si unisce ai partigiani del genovese).

BALLARIO PINA, L’erba cresce d'estate. Firenze, Giunti Bemporad Marzocco, 1968. 200 pp. (Storia della Repubblica deW Os sola).

BONFANTINI MARIO, Un salto nel buio. Torino, Einaudi, 1971. 180 pp. (L'autore, che part[...]



da Contro ogni ritorno : dal fascismo alla Costituzione repubblicana : Provincia di Firenze, 2 giugno 1972 / \a cura di Claudio Galanti, Paolo Tinti, Giovanni Verni!, p. 125

Brano: [...]OCRAZIA SOCIALE CRISTIANA BOLLETTINO DEL PERIODO DI EMERGENZA n. 2 (8844). È la quarta pubblicazione giornalistica periodica del nostro Comitato, terza dal periodo clandestino (“ San Marco ”, “ Popolo ”, “ Punta ”). Contiene una Prima Parte: Istruzioni del Partito. 1°: Ognuno cerchi una Parte seconda. Informazioni (Notizie da fonti varie. Ultime radio aggiornate alle 16.30). Mi dicono che queste Notizie sono avidamente lette dal pubblico.

Il CLN si aduna alle 11, riprende in due sedute nel pomeriggio. La prima seduta del pomeriggio, cui partecipano

il Comandante Capo Militare (Pd’A) e un Commissario politico nel detto Comando (PC) discute gravissimi e urgenti argomenti strategici. Sono discussi e deliberazioni particolarmente gravi e delicate...

125



da Contro ogni ritorno : dal fascismo alla Costituzione repubblicana : Provincia di Firenze, 2 giugno 1972 / \a cura di Claudio Galanti, Paolo Tinti, Giovanni Verni!, p. 124

Brano: [...]e ad altro che a un incrudimento cittadino da parte dei tedeschi. L’incaricato riferirà questo mio avviso al rappresentante nostro in Oltrarno. Non so del rèsto che valore abbia questa voce e penso che gli Alleati non si atterranno a quel progetto perché sono uomini positivi, e Firenze non è un villaggetto da farvi romantiche operazioni.

Ricevo con piacere una lettera da un nostro della Commissione che mi assicura che i nostri lavorano.

Il CLN continua i suoi lavori.

Nottata agitata per continuo lancio di proiettili della batterie tedesche di città. Miagolii inquietanti. Passo un’ora nel ricovero anche perché qui non si dorme per una molestissima invasione di ganzare.

7 agosto 1944

... Viene a trovarmi una staffetta — donna della DC —. La nostra Commissione in parte ha ristabilito in parte cerca di ristabilire i collegamenti. Mando richieste e istruzioni. Altra incaricata viene da altro membro della nostra Commissione.

Vengono il Capo del Comando militare e altri dei vari Comandi. Danno notizie di cronaca dell’arrivo de[...]



da Contro ogni ritorno : dal fascismo alla Costituzione repubblicana : Provincia di Firenze, 2 giugno 1972 / \a cura di Claudio Galanti, Paolo Tinti, Giovanni Verni!, p. 121

Brano: [...]orente? ) distesa sopra un carretto trainato da un uomo accompagnato da un ragazzo spettralmente livido. Ripensai all’episodio manzoniano della madre durante la peste a Milano. Chi avrebbe pensato che così ritornassero episodi che ormai si ritenevano sicuramente superati? È che la famosissima nostra civiltà covava nel suo seno il dèmone della seconda barbarie che un nostro genio italiano — il Vico — così previde e con precisa frase chiamò.

Il CLN aveva già da tempo deciso di riunirsi in caso di emergenza in un locale, un rappresentante per ogni Partito. Dopo varie ricerche era stato fissato un locale in un Ufficio della zona centrale messo cortesemente a disposizione di un membro del Comitato.. Trascrivo dal mio Diario la cronaca e la impressione di quelle giornate di clausura.

121


successivi
Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine CLN, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---italiana <---italiano <---nazista <---Fiamme Verdi <---PEL <---S.S. <---Storia <---antifascista <---fascista <---fascisti <---italiani <---Al COMPAGNI CADUTI <---Al MARTIRI PEL <---Al SUOI SOLDATI E LOGORA LE <---Al SUOI SOLDATI E LOGORA LE ORDÌ <---Alfredo Pizzoni <---Alleati in Oltrarno <---Bibliografia <---Brigate del Popolo <---Bruno Coceani <---C.F. <---C.L.N <---C.L.N. <---CLNAI <---CVL <---Capo Militare <---Capo del Comando <---Cardinale Arcivescovo <---Com Mil <---Comitato DC <---Commissione DC <---Comune di Firenze <---Comune di Genova <---Curia Arcivescovile <---Da Vercelli <---Dio del Vangelo <---Direttive operative per la battaglia nella pianura padana <---Diritto <---Editori Riuniti <---Enzo Col <---Faggio Rotondo <---Filippini-Buffa <---Frederick William Deakin <---Fronte Sloveno <---G.L. <---Gauleiter Friedrich Rainer <---Ghega a Trieste <---Giornale dei Genitori <---Giovane Resistenza <---Giunti Bemporad Marzocco <---Hans Fleckner <---Heinrich Chri <---Helmut Glaser <---Igiene <---Igiene del Comune <---Il Litorale Adriatico nel Nuovo <---In particolare <---Istruzioni del Partito <---La lettera <---La lotta <---La prima <---La rivoluzione russa <---Liberazione di Firenze <---Litorale Adriatico <---Ludwig Kubler <---M.A. <---NAT <---Non so <---OSS <---Palazzo Vecchio <---Prima Parte <---Reinhold Ger <---Resistenza in Italia <---Risiera di S Sabba <---San Marco <---Service a Berna <---Si SALVANO <---Sindaco di Modena <---Statistica <---Storia della Resistenza <---TRE <---U.R.S.S. <---Uva Vaccari <---Walter Hochstei <---abbiano <---antagonismi <---antifascismo <---antinazismo <---antinazista <---antinazisti <---antipartigiana <---cattolicesimo <---collaborazionismo <---comuniste <---cristiana <---cristiano <---dallantifascismo <---dell'Alta <---democristiane <---egoismo <---eroismo <---fasciste <---gappisti <---ideologica <---ideologie <---italiane <---manzoniano <---marxisti <---meteorologiche <---nazifascisti <---nazionalismo <---naziste <---nazisti <---nell'Italia <---paracadutiste <---paracadutisti <---patriottismo <---persiane <---presidiano <---siano <---socialiste <---teologica <---tismo <---tracciano <---zarista