→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Bettino Ricasoli è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 12Entità Multimediali, di cui in selezione 2 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 142

Brano: [...]). Quanto ai primi, hanno di fronte una società in rapida trasformazione, i cui problemi fondamentali appaiono insolubili con operazioni di vertice e senza l’appoggio delle forze politiche e sindacali che rappresentano il proletariato.

A.Lep.

Cronologia essenziale e governi del Regno d’Italia dal 1861 al fascismo

1861

17.3: Vittorio Emanuele II assume il titolo di re d’Italia. La capitale del Regno resta a Torino.

12.6: governo di Bettino Ricasoli (12.6.18613.3.1863), primo ministero della Destra. Repressione del « brigantaggio » meridionale e avvio di un rigidissimo accentramento statale.

1862

3.3: governo di centrosinistra presieduto da Urbano Rattazzi (3.38. 12.1862).

29.8: ad Aspromonte, l’esercito regio ferma le truppe garibaldine in marcia per liberare Roma. Rattazzi è costretto a dimettersi.

8.12: governo di Carlo Farini (8.12. 186224.3.1863).

1863

24.3: governo di Marco Minghetti (24.3.186328.9.1864).

1864

15.9: «Convenzione di settembre», con la quale il governo italiano si impegna a non attaccare lo St[...]

[...]ari che obbligano Minghetti a dimettersi. 28.9: governo del generale Alfonso Lamarmora (28.9.186431.12.1865). dicembre: Pio IX proclama il « Sillabo », dura condanna delle posizioni laiche e liberali.

1865

31.12: secondo governo Lamarmora (31.12.186520.6.1866).

1866

8.4: alleanza militare tra l’Italia e la Prussia contro l’Austria.

19.6: inizio della « terza guerra d’indipendenza ». La presidenza del Consiglio dei ministri passa a Bettino Ricasoli (20.6.186610.4.1867), mentre il generale Lamarmora, divenuto ministro senza portafoglio, assume il comando delle operazioni militari. 24.6: l’esercito italiano è sconfitto dagli Austriaci a Custoza.

20.7: sconfitta della flotta italiana a Lissa.

21.7: vittoria di Giuseppe Garibaldi a Bezzecca.

12.8: armistizio di Cormons. I volontari garibaldini devono ritirarsi da Trento.

1516.9: moti insurrezionali esplodono a Palermo, a causa dell’estrema miseria delle masse popolari.

3.10: pace di Vienna. L’Italia ottiene il Veneto.

1867

9.4: sorge a Napoli il circolo « Libertà e Gius[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 688

Brano: [...]empio subordinando il diritto dei contadini a contrarre matrimonio (cosa che poteva ampliare o ridurre il carico familiare) agli interessi economici o alle convenienze dell'azienda. Le famiglie mezzadrili cominciarono inoltre a essere sottoposte a obblighi del tutto estranei alle attività aziendali.

Un esempio significativo a tale riguardo è costituito dal famoso Regolamento agrario della fattoria di Brolio (Siena) redatto nel 1843 dal barone Bettino Ricasoli (futuro presidente del Consiglio nel Regno d’Italia dopo la morte di Cavour).

Si tratta di una serie di norme che dettano quale deve essere il comportamento dei mezzadri nei rapporti con i vicini, con i poteri costituiti, con la società. Un paragrafo giunge ad affermare: « Saran prese di mira quelle famiglie i cui individui non vadano vestiti con quella semplicità e risparmio qual si conviene al contadino: quelle famiglie che si dicesse 'fan lusso’, ed in specie saranno prese di mira se conosceremo che non saranno in grado di spendere ».

Lo stato di sudditanza dei mezzadri presupponeva [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Bettino Ricasoli, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---capitalista <---socialiste <---Agraria <---Alcide De Gasperi <---Alfonso Lamarmora <---Austriaci a Custoza <---C.G.I.L. <---Carlo Farini <---Consiglio nel Regno <---Convenzione di settembre <---Cronologia <---D.C. <---De Gasperi <---Diritto <---Emanuele II <---Fronte Popolare <---Giuseppe Garibaldi <---Giuseppe Garibaldi a Bezzecca <---Il vecchio <---La prima <---Leonida Bissolati <---Lo stato <---Marco Minghetti <---Napoleone III <---Nord e Sud <---P.C.I. <---P.S.I. <---Paimiro Togliatti <---Pio IX <---Urbano Rattazzi <---Vittorio Emanuele <---Vittorio Emanuele II <---analfabetismo <---capitalisti <---comuniste <---comunisti <---democristiano <---emiliani <---fascismo <---italiana <---italiano <---marchigiani <---socialista <---socialisti