→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Arrigo Benedetti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 43Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 522

Brano: [...]erano con lui Victor Pirogov [Modena), Anatoli Tarasov e altri russi, due inglesi, un sudafricano e alcuni giovani comunisti italiani. Messisi in contatto con don Pasquino Borghi (v.), che cadrà fucilato, progettarono l’assal

Casa Cervi

al carcere di San Tomaso. Come ai Servi, anche qui, quando sembrava trovato il modo di evadere, giunse l’ordine di trasferimento. Papà Cervi venne mandato in un'altra cella, dove si ritrovò con lo scrittore Arrigo Benedetti (che ricorderà quest’incontro nel libro « Paura all’alba »); i figli, gli fu detto, sarebbero stati mandati a Firenze. Il 27 dicembre, avendo un gappista giustiziato il segretario fascista di Bagnolo in Piano, i repubblichini decisero di vendicarsi uccidendo i fratelli Cervi e il Camurri.

Gli dissero: « Volete il perdono? Mettetevi nella Guardia Repubblicana ». Risposero: « Crederemmo di sporcarci », e allora li presero e li portarono al poligono di tiro, uno per volta li uccisero.

Le donne seppero quasi subito della sorte toccata ai loro uomini. Papà Cervi l’avrebbe saputo alla sua fug[...]

[...]resistettero; poi, per evitare il peggio alle donne e ai bambini, decisero di arrendersi. Incendiata la casa, i fascisti portarono a Reggio tutti gli uomini e, con i Cervi, arrestarono il patriota Quarto Camurri. Nel carcere dei Servi li interrogarono e li torturarono. II giorno dopo li trasferirono

Bibliografia: A. Cervi, / miei sette figli, a cura di Renato Nicolai, Roma, 1956; Piero Calamandrei, Uomini e città della Resistenza, Bari, 1955; Arrigo Benedetti, Paura all’alba, Roma, 1945.

522



da [I giorni della Resistenza / Noemi Vicini Marri (testo di) ; Lucio Lombardo Radice (Guida alla lettura) ; prefazione di Ferruccio Parri], p. 75Corpo dell'opera [numerazione b(non originale)] (Monografia/libro

Brano: [...]battono coraggiosamente fino alla liberazione).

PRATTICO FRANCO, I ragazzi di settembre. Napoli, Morano. Serie blu. Collana « I libri delPelicottero ». (Storia di scugnizzi che, come quelli realmente vissuti, combattono nelle Quattro giornate di Napoli, cadono in battaglia e sono decomti al valor militare).

RESISTENZA (LA) IN LUCCHESIA. Firenze, La nuova Italia, 1965. XVI228 pp. (Racconti e cronache della lotta antifascista e partigiana di Arrigo Benedetti, Mario Cancogni, Giancarlo Fusco, Silvio Micheli, Mario Tobino, Marcello Venturi ed altri autori).

RICCI GIOVANNA, Verdi battaglie. Milano, l’Ariete, 1965. 112 pp. (Sei racconti che si svolgono durante la Resistenza nelle retrovie quando gli alleati stanno per arrivare e i tedeschi in fuga infieriscono contro la popolazione. Ne sono protagonisti ragazzi di campagna e di città).

RIGONI STERN MARIO, Il sergente nella neve. Torino, Einaudi, 1965. 179 pp. Letture per la scuola media. (Epica storia della ritirata degli alpini in Russia; ridotto e commentato daW autore).

STURANI LUISA, Ant[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 333

Brano: [...]giaretti (1956).

Cronaca e memorialistica

Una maggiore autenticità — proporzionale all’umiltà dei propositi

— presentano quelle opere e quegli autori che, pur tanto differenti tra loro, si muovono analogamente sul piano della cronaca e della memorialistica, al di qua cioè delle ambizioni romanzesche; dalla cronaca asciutta e drammatica di Giacomo Debenedetti su una razzia nel ghetto di Roma (16 ottobre 1943), all’altra, più «narrata» di Arrigo Benedetti sul periodo clandestino (Paura all’alba, 1945), alle pagine diaristiche di alcuni scrittori sulle esperienze di quegli anni (Corrado Alvaro (v.), Quasi una vita, 1950, Vasco Pratolini, il mio cuore a Ponte Milvio, 1954; Franco Fortini, Sere in Valdossola, 1963). Dai ricordi dei campi di concentramento nazisti (altissima la testimonianza di Primo Levi (v.): Se questo è un uomo, 1947; e significative tra le altre le opere di Oreste Del Buono, Racconto d’inverno, 1945; e di Giampiero Carocci, il campo degli ufficiali, e Piero Caleffi (v.), Si fa presto a dire fame, entrambe del 1954), alle pagin[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Arrigo Benedetti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---antifascista <---fascisti <---nazisti <---Anatoli Tarasov <---Bagnolo in Piano <---Bibliografia <---C.L.N. <---Centro del Libro Popolare <---Dalla Sirte <---Editori Riuniti <---Fascio di Campegine <---Giovane Resistenza <---Giunse T <---Guardia Repubblicana <---Il vecchio <---La guerra <---La lotta <---La prima <---Mario Tobino <---Oreste Del Buono <---Papà Cervi <---Ponte Milvio <---Quattro giornate <---Renato Nicolai <---Resistenza di Mario <---Resistenza in Italia <---Rigoni-Stern <---Sere in Valdossola <---Silvio Micheli <---Storia <---Storia vera <---Victor Pirogov <---antifasciste <---bozzettismo <---comunisti <---conformista <---decadentismo <---fascismo <---fascista <---gappista <---italiana <---italiani <---italiano <---moralismo <---moralisti <---neorealismo <---novecentismo <---prefascista <---regionalismo <---rischiano <---vesiano <---viani <---vittoriniano