→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Antonio Carini è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 10Entità Multimediali, di cui in selezione 9 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol I (A-C), p. 368

Brano: [...] delle più alte tradizioni delle genti amanti della libertà ».

A.Sc

Brigate d’assalto Garibaldi

Il Comitato militare incaricato di proceder© all’organizzazione del movimento partigiano garibaldino fu nominato a Milano in una riunione tenuta il 20.9.1943 (nell’abitazione di Giovanni e Jole Morini, in via Lulli 30), alla quale parteciparono Luigi Longo, Pietro Secchia, Antonio Roasio,, Francesco Scotti, Umberto Massola, Antonio Cicalini e Antonio Carini (che ver*rà ucciso dal fascisti a Forlì nel marzo 1944). Questi furono i componenti del Qomitato che, qn mese dopò, si trasformò in Comando generale delle Brigate d’assalto Garibaldi.

li primo documento del Partito comunista sulla necessità di organizzare la lotta armata popolare è però antecedente all*8 settembre. Quest’idea si trovava già espressa nel « Promemoria sulla necessità urgente di organizzare la difesa nazionale contro l'occupazione e la minaccia di colpi di mano da parte dei tedeschi », redatto da Luigi Longo e presentato il 30.8.1943, a nome del P.C.I., al Comitato delle oppo[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 356

Brano: [...]ni

Fra gli internati del Vernet furono molti dirigenti politici di primo piano, da Luigi Longo a Fausto Nitti, da Franz Dahlem a Francisco Anton, 8 deputati del Reichstag, ufficiali deM’esercito spagnolo, artisti, intellettuali e personalità dell’antifascismo internazionale. Fra gli italiani, oltre ai già citati, furono Giuliano Pajetta, Eugenio Reale, Francesco Leone, Felice Platone, Leo Valiani, Mario Montagnana.

E ancora: Mario Bordoni, Antonio Carini, Giovanni Cotti, Costanzo Cecchin, Oberdan Chiesa, Roberto Gherardi, Venerio Guerzoni, Vittorio Ghini, Mario Foschi ani, Pietro Lari, Ismene Manea, Sisinio Mocci, Vasco Mattioli, Oddi no Montanari, Luigi Per uzzi, Quinto Pietroboni, Guido Partei i, Manlio Silvestri, Alessandro Sinigaglia, Dino Sintoni, Orlando Storal, Bruno Tosarelli, Marino Zanella, Mario Agazzi, Aldo Aguzzi, Giuseppe Alberganti, Pietro Azzola, Wettner Azzoni, Rinaldo Bandinelli, Gerolamo Bartesaghì, Attilio Bassi, Eugenio Bonafede, Enrico Bonfanti, Faustino Braga, Vittorio Brambilla, Giuseppe Carelli, Agostino Casati, Arist[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 342

Brano: [...]ghin, di Treviso; Pasquale Cacci ari, di Tunisi (Tunisia); Ottavio Callegaro, di Vescovana (Padova); Giovanni Calligaris, di Belfort (Francia); Francesco Calvaruso, di Alcamo (Trapani); Giovanni Caminata, di Propata (Genova); Italico Candoni, di Tolmezzo (Udine); Giordano Candusso, di Maiano (Udine); Emilio Canzi, di Piacenza; Pietro Canziani, di Urago (Pola); Giocondo Capicchioni, di Genova; Gino Capponi, di San Vito al Tagliamento (Pordenone); Antonio Carini, di San Nazzaro d'Ongina (Piacenza); Settimio Carnevali, di Perugia; Teresio Caron, di Gattinara (Vercelli); Agostino Casati, di Rho (Milano); Antonio Caselli, di Trieste; Lucilio Caselli, di Mercato Saraceno (Forlì); Egidio Casnigo, di Mila

no; Francesco Caspani, di Castello San Pietro (Svizzera); Renato Castagnoli, di Porretta Terme (Bologna); Adelchi Castellani, di Reana del Roiale (Udine); Dario Castellani, di Galluzzo (Firenze); Giuseppe Castellani, di Bettola (Piacenza); Vittorio Casti gl ioni, di Milano; Onofrio Cavalieri, di Licata (Agrigento); Mario Ceccarini, di Livorno; Costanzo[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 341

Brano: [...]i aerei alleati colpirono il “Santa Lucia”, mandandolo a picco.

/ confinati

Si può dire che a Ventotene, che in certi periodi ebbe una popolazione confinaria di oltre 800 antifascisti, finirono in varie epoche gran parte degli esponenti dell’antifascismo italiano.

Per ricordare solo alcuni nomi, oltre ai già citati: Giuseppe Alberganti, Maria e Nella Baroncini, Giovanni Bassanesi, Riccardo Bauer, Adele Bei, Igino Borin, Vincenzo Calace, Antonio Carini, Agostino Casati, Oberdan Chiesa, Arturo Colombi, Eugenio Colorni, Giuseppe Di Vittorio, Eugenio Curiel, Giovanni Domaschi, Carlo Far ini, Armando Fedeli, Celso Ghini, Enrico Giussani, Pietro Grifone, Ideale Guelfi, Vasco Jacoponi, Pietro Lari, Giuseppe La Torre, Gerolamo Li Causi, Augusto Lodovichetti, Luigi Longo, Camillo Lusenti, Mario Maovaz, Domenico Marchioro, Nello Marconi, Idelmo Mercan

dino, Giovanni Pesce, Giuseppe Pianezza, Camilla Ravera, Ernesto Rossi, Dino Saccenti, Lucia Scarpone, Mauro Scoccimarro, Pietro Secchia, Antonio Sorelli, Altiero Spinelli, Franz Stoka, Umberto Terr[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol V (R-S), p. 240

Brano: [...] occupazione italiane in Jugoslavia. Data l'esperienza acquisita nei rapporti avuti con i partigiani jugoslavi e dopo l’8 settembre anche in Venezia Giulia, giunto a Ravenna Fedel era stato incaricato di guidare la formazione partigiana in sviluppo, ma ben presto divenne chiaro che il suo orientamento politico e militare non si conformava con le scelte del C.L.N..

Il Comando militare romagnolo inviò quindi presso la formazione il

comunista Antonio Carini (v.), affinché prendesse tutte le misure necessarie per attuare la lotta contro il nazifascismo.

Nelle formazioni partigiane della zona aveva d’altra parte preso piede un pericoloso indirizzo falsamente classista, favorito anche dal fatto che la maggior parte degli effettivi era costituita da braccianti e mezzadri. Duramente vessati per lunghi anni dalla politica anticontadina del fascismo e sottoposti a ogni sorta di soprusi da parte degli agrari, essi tendevano a individuare il nemico soprattutto in questi ultimi. Tale orientamento si esplicava in saccheggi di ville padronali e in intimi[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 557

Brano: Piacenza

lontari nelle Brigate Internazionali, furono complessivamente 30 ed ebbero 5 caduti. Fra i volontari garibaldini più noti si ricordano Antonio Carini (v.) e l'anarchico Emilio Canzi (v.) che, dal 1937 al 1939, fu anche comandante della 36a Brigata Internazionale.

Con l’entrata dell'Italia nella Seconda guerra mondiale (10.6.1940) la propaganda antifascista fu intensificata. La guerra aumentava il malessere e la demoralizzazione della popolazione, ma lo spirito di opposizione latente stentava a tradursi in manifestazioni organizzate dai gruppi antifascisti clandestini, fiaccati dai lunghi anni di repressione.

Guerra di liberazione

Il 25.7.1943, la notizia della destituzione di Benito Mussolini fu accolta anche a Piacenza con grandi[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 711

Brano: [...]e della Federazione milanese, proclamando ricostituito il Partito fascista. Negli stessi giorni nascevano le prime forme di resistenza organizzata. Uno dei primi animatori della lotta armata a Milano fu Francesco Scotti, comunista e già volontario garibaldino in Spagna, cui si affiancò Egisto Rubini. Rappresentavano la Direzione del Partito comunista a Milano in quel momento Luigi Longo, Pietro Secchia e Antonio Roasio, subito dopo affiancati da Antonio Carini e Antonio Cicalini. Ciò assicurò quindi alla Resistenza milanese, fin dagli albori, una salda guida politica e militare, quale poteva venire da una ricca esperienza clandestina e da una comprovata capacità di analisi delle possibilità della lotta. Le prime riunioni di questi uomini avvennero in due edifici, l’uno posto in via Lui li e l’altro in viale Monza; qui ebbero origine i primi distaccamenti d’assalto e nacque anche il giornale II Combattente che divenne organo delle formazioni garibaldine.

Meno delineabile con precisi contorni fu l’attività degli altri partiti nella prima fase del [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 400

Brano: [...] G ardi ni e Bruno Casadei (repubblicani) ; Romolo Landi e Primo Della Cava (comunisti); Giuseppe Goberti e il capitano Fabretti (democristiani).

A.Za.

Forlivesi combattenti nelle Brigate Internazionali in Spagna: Berto Alberti (tenente), Mario Angeioni (v.). Libero Battisteili (caduto nel giugno 1937), Giuseppe Baciocchi, Giulio Bagnoli, Ivo Baruffini, Pietro Beltrami, Primo Bilancioni (caduto il 12.2.1937), Pietro Bocchini, Gino Capponi, Antonio Carini (sergente), Luciano Caselli (poi comandante della XXIX Brigata G.A.P.), Lino Celli, Guglielmo Cicognani, Alberto Ciani (poi responsabile dell’intendenza dell’8a Brigata G.A.P.), Pietro Deltesti, Roberto Donati (poi commissario politico della XXXVI Brigata Garibaldi), Emilio Fantini, Italo Farneti, Bruno Flamigni, Nino Francia (sottotenente), Ermenegildo Gasperoni, Gaetano Golfarelli (caduto il 5.4.1937), Gino Lorenzini, Guglielmo Marconi, Andrea Minguzzi, Mombelli, Oddino Montanari (sergente, poi membro del C.L.N. di Cesena), Ubaldo Moretti (caduto nel settembre 1938), Domenico Nardini (cadut[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 396

Brano: [...]i dell’8a Brigata Garibaldi, la più forte e numerosa formazione partigiana del Forlivese, occuparono contemporaneamente San Piero in Bagno, Sarsina, Santa Sofia, Galeata e Premilcuore, colpendo ovunque il nemico. Numerosi caduti si ebbero anche tra i patrioti, alcuni dei quali, rinchiusi nella famosa Rocca delle Caminate (il castello regalato dai fascisti a Mussolini), vi furono crudelmente torturati e infine massacrati, come accadde al valoroso Antonio Carini (v.), commissario politico dell’8a Brigata. Il 30 marzo cadde Guido Buscarini, comandante di un distaccamento partigiano.

396


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Antonio Carini, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---fascista <---antifascisti <---comunista <---C.L.N. <---Luigi Longo <---comunisti <---fascisti <---antifascista <---fascismo <---Bibliografia <---G.A.P. <---Oberdan Chiesa <---Partito comunista <---Pietro Lari <---Pietro Secchia <---Storia <---italiani <---italiano <---nazisti <---Achille Frigerio <---Costanzo Cecchin <---Egidio Casnigo <---Flavio Fornasiero <---Francesco Scotti <---Gino Capponi <---Giovanni Gabana <---Giuseppe Di Vittorio <---La Pietra <---Luigi Gennari <---Oddino Montanari <---cristiana <---dell'Italia <---democristiani <---emiliana <---fasciste <---italiane <---Abramo Maschio <---Adele Bei <---Adriano Beni <---Agostino Barison <---Agostino Batti <---Agostino Demonte <---Agostino Pi <---Alberto Bardi <---Alberto Jaco <---Alberto Santerini <---Alcide Leonardi <---Aldo Aguzzi <---Aldo Resega <---Aldo Santi <---Alessandro Sinigaglia <---Alfa Romeo <---Alfredo Bonelli <---Alpinolo Bucciarel <---Alvaro Rusticali <---Amedeo Isolica <---Andrea Spanojannis <---Angelo Filipputti <---Angelo Samori <---Aniceto Pagani <---Antonio Caselli <---Antonio Composta <---Antonio Cor <---Antonio Decreo <---Antonio Del Rizzo <---Antonio Jur <---Antonio Pedrazzoli <---Antonio Sorelli <---Anzano del Parco <---Arcangelo Valli <---Aristide Cucchi <---Armando Gualtieri <---Arturo Fonovich <---Augusto Lotti <---Aurigny nella Manica <---Bagno a Ripoli <---Bagno di Romagna <---Baio a Bettola <---Banda del Greco <---Banda del Monte <---Barberino Mugello <---Benedetto Mori <---Borgo San Lorenzo <---Borgo Valsugana <---Brigata G <---Brigata G A P <---Brigata Garibaldi nella Resistenza <---Brigata S <---Brigata S A P <---Brigate Garibaldi in Valsesia <---Bruno Bellon <---Bruno Flamigni <---Bruno Tosarelli <---C.M.R. <---Camilla Ravera <---Carlo Bisaro <---Carlo Cerri <---Carlo Farini <---Carlo Reggiani <---Carlo Sacchetti <---Carlottin Mosca <---Castel del Rio <---Castello San Pietro <---Castelvetro di Modena <---Catone Ci <---Cismon del Grappa <---Civitella di Romagna <---Crispino Appolloni <---Dahlem a Francisco <---Dante Sommaruga <---Dario Castellani <---De Angeli Frua <---Dino Mariani <---Dino Saccenti <---Direzione del Partito <---Diritto <---Domenico Giardi <---Domenico Marchioro <---Domenico Motta <---Dopo I <---Dragotin Gustincich <---Editori Riuniti <---Edouard Jules Ferrand <---Emanuele Mura <---Emilio Cangimi <---Enrico Fibbi <---Enrico Giannetti <---Enzo Costantini <---Ermenegildo Fa <---Ernaldo G <---Eugenio Co <---Eugenio Curiel <---Eugenio Reale <---Fabio Ricci <---Felice Stagnetti <---Feltre Bartocci <---Ferdinando Franchi <---Fernando Boni <---Fernando di Savoia <---Filippo Gaspe <---Foti di Domenico <---Foti di Donato <---Francesco Bartolini <---Francesco Caspani <---Francesco Curreli <---Francesco Daveri <---Francesco Foti <---Francesco Giapponesi <---Francesco Meo <---Francesco Zani <---Franz Stoka <---Gaetano Golfarelli <---Galeata-Santa <---Gastone Baglione <---Gerolamo Bartesa <---Gerolamo Li Causi <---Gilberto Mazzotti <---Gino Serra <---Gioacchino Malavasi <---Giordano Candusso <---Giordano Dall <---Giovanni Amaducci <---Giovanni Bortolas <---Giovanni Calligaris <---Giovanni Cotti <---Giovanni Domaschi <---Giovanni Ghinamo <---Giovanni Giugni <---Giovanni Guerzoli <---Giovanni Martinucci <---Giovanni Marussi <---Giovanni Mella <---Giovanni Passeri <---Giovanni Pesce <---Giulio Cesari <---Giulio Lisi <---Giuseppe Corradini <---Giuseppe Crestani <---Giuseppe Di Gennaro <---Giuseppe Gal <---Giuseppe Giacometti <---Giuseppe Goverti <---Giuseppe Invernlzzl <---Giuseppe La Torre <---Giuseppe Mosca <---Giuseppe Nec <---Giuseppe Prati <---Gregorio De Amicis <---Grions del Torre <---Gualdo Cattaneo <---Guerrino Moscardi <---Guido Berard <---Guido Boninse <---Guido G <---Guido Miotello <---Igino Borin <---Il C <---Il C L <---Il campo <---Internati del Vernet <---Ismene Manea <---Italo Farneti <---Ivo Baruffine di Soragna <---Ivo Casadei <---José Pedros Balzac <---La Scure <---La Spezia <---La formazione <---La guerra <---La lotta <---La lotta di classe <---La protesta <---Leonardo Della Ricca <---Li Chang Lang <---Libero Bianchi <---Libero Dall <---Libertario Rubini <---Lidio Guglielmini <---Linea Gotica <---Lizzano in Belvedere <---Longo a Fausto Nitti <---Lorenzo in Monte <---Lucia Scarpone <---Luciano Grossi <---Luigi Ballarin <---Luigi Bertani <---Luigi Bor <---Luigi Celli <---Luigi Evangelisti <---Luigi Laurencic <---Luigi Romeri <---Manlio Silvestri <---Marcello Bianconi <---Mariano Fulmini <---Marino Grilli <---Marino Simonet <---Marino Zanella <---Mario Barzanti <---Mario Borghesi <---Mario Guidazzi <---Mario Maovaz <---Martino in Rio <---Massimo Fantini <---Mathieu Krolak <---Mazzino Fedi <---Montecchio Emilia <---Morata de Tajuna <---Motta di Livenza <---Nando Giuliucci <---Natale Colaric <---Nazioni Unite <---Nella Baroncini <---Oreste Archetti <---Orsi in Brigata <---P.C. <---P.C.I. <---P.C.L. <---P.S. <---P.S.I. <---Palazzolo Acreide <---Paolo Bracci <---Paolo De Fazio <---Paolo Melis <---Patria Indipendente <---Pian del Grado <---Pier Luigi Pansera <---Pietro Canziani <---Pietro Dal Pozzo <---Pietro Del Testa <---Pietro Gambioli <---Pietro Grifone <---Pietro Inza <---Pietro Malagotti <---Pietro Troletti <---Pieve Rivoschio <---Pieve di Soligo <---Primo Della Cava <---Punta Eolo <---Quattro giornate <---Quinto Bucci <---Quinto Pietroboni <---Raffaele Cantù <---Raffaele De Lucchi <---Reana del Roiale <---Renato Castagnoli <---Renato Luciano <---Repubblica Sociale Italiana <---Repubblica di Montefiorino <---Resistenza di Forlì <---Resistenza in Romagna <---Riccardo Bauer <---Romano Della Croce <---Romolo Landi <---Romualdo Del Papa <---S.A.P. <---Sabbatino Darini <---Salvatore Assenso <---Salvatore Filippetti <---Salvatore Lupino <---Salvatore Marcello <---San Martino <---San Paolo <---San Paolo in Alpe <---San Piero in Bagno <---San Pietro <---San Vito <---Sante Lombardozzi <---Santo Stefano <---Secondo Mariani <---Sergio Flamigni <---Sergio Pirini <---Sesto San Giovanni <---Silvio Marega <---Tekle Hagos <---Terzi Ho Milanesi <---Tonino Degli Esposti <---Torre di Pordenone <---Ubaldo Moretti <---Valeriano De Pasqual <---Vasco Mattioli <---Veglio Beni <---Vigolo Vattaro <---Vincenzo Assenso <---Vittorio Bardini <---Vittorio Casti <---Vittorio Ghidetti <---Vittorio Mallozzi <---Wettner Az <---allarmismi <---antifascismo <---attesismo <---aventiniana <---centrista <---classista <---d'Italia <---d'Ongina <---dell'Interno <---dell'Isola <---diano <---gappisti <---italiana <---liste <---marchigiana <---nazifascismo <---nazista <---naziste <---nell'Emilia <---progressisti <---reggiano <---riformista <---sansepolcrista <---socialismo <---socialista <---socialisti <---taliana <---tiniane