→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Angelo Dalmasso è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 1Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol II (D-G), p. 6

Brano: [...]1.034 morirono nel campo, per la massima parte polacchi (868) e tedeschi o austriaci (94) ; altri 132 furono trasferiti in altri campi; 314 furono rimessi in libertà dai nazisti e il resto (1.241) venne liberato dagli americani.

Tra i religiosi italiani passati per Dachau si ricordano: Giannantonio Agosti, Lodovico Aid ri ghetti, Roberto Angeli, Giacomo Bel lotto, Costante Berselli, Mauro Bonzi, Andrea Campi, Mario Crovetti, Erino D'Agostini, Angelo Dalmasso, Giuseppe Elli, Albino Fabbro, Francesco Foglia, Giovanni Fortin, Giuseppe Girotti (deceduto nel campo il 3.4.1945), Mario Grazioli, Paolo Liggeri, Carlo Manziana, Eugenio Marin, Alessandro Mettigli (trasferito a Flossenburg e ivi deceduto il 18.2.1944), Lorenzo Nevi ani, Pietro Paterno, Guido Pedrotti, Luigi Pinamonti, Antonio Seghezzi (deceduto nell’ospedale da campo americano di Dachau il 22.5.1945), Giovanni Tavasci, Camillo Valotta, Agostino Vismara.

Si trattava, per la massima parte, di sacerdoti che durante la Guerra di liberazione si erano schierati in difesa dei loro parrocchiani [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Angelo Dalmasso, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Albino Fabbro <---Alessandro Mettigli <---Camillo Valotta <---Clermont-Ferrand <---Costante Berselli <---D'Agostini <---Faulhaber di Monaco <---Francesco Foglia <---Guido Pedrotti <---Lodovico Aid <---Pietro Paterno <---Roberto Angeli <---S.S. <---cristiane <---italiani <---nazista <---nazisti <---parrocchiani <---seminaristi <---siano