→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Alfredo Berzanti è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 3Entità Multimediali, di cui in selezione 3 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 311

Brano: [...]e tutte le forze partigiane esistenti nella Slavia Friulana passassero alle dipendenze operative del IX Korpus sloveno. La Garibaldi « Natisone », come già accennato, cedette senza previa autorizzazione del C.V.L. e del C.L.N. (che furono informati a cose fatte) e, a fine dicembre del 1944, sì trasferì in Slovenia. Il Gruppo Brigate « Osoppo » delI’Est,

comandato da Francesco De Gregori [Bolla) e avente come delegato

o commissario politico Alfredo Berzanti [Paolo), cui succedette a fine gennaio Gastone Valente [Enea), non accettò tale imposizione e rimase nelle malghe sopra Porzus, inviando ripetuti esposti scritti al proprio Comando di divisione, al Comando Regionale Veneto e al C.L.N. per averne istruzioni. Queste non vennero date, come la gravità del problema avrebbe richiesto, e si arrivò invece al 7.2.1945, quando giunse a Porzus (v.) con i suoi uomini Mario Toffanin [Giacca), comandante di una Brigata G.A.P. garibaldina. Si ebbe così l’uccisione sul posto di Bolla e di Enea, cui seguì l'eccidio dei loro compagni: 17 italiani eliminati da [...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol IV (N-Q), p. 725

Brano: [...] » ricostituì rapidamente i propri reparti, ai primi di novembre del 1944 accettò di passare alle dipendenze operative del IX Korpus sloveno e si trasferì in Slovenia; la « Osoppo », più provata dai rastrellamenti, praticamente si dissolse, salvo alcuni suoi nuclei che trovarono rifugio in varie località.

Tra questi ultimi, era un gruppo comandato dall’ex capitano degli alpini Francesco De Gregori (Bolla) (v.) che, con il commissario politico Alfredo Berzanti [Paolo), poi sostituito da Gastone Valente [Enea), e pochi altri trovò rifugio in alcune malghe sopra l’abitato di Porzùs. Essi vennero collegati a una Missione britannica guidata dal capitano Thomas fìoworth [Nicholson), attraverso la quale ottennero per aviolancio consistenti quantitativi di armi e altro materiale bellico.

La piccola formazione, autonominatasi « Comando Gruppo Brigate Osoppo dell’Est » e insediata in una zona che il IX Korpus sloveno considerava come proprio teatro operativo, pur richiamandosi a ideali patriottici (alla memoria del De Gregori sarà conferita la medaglia d[...]



da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 200

Brano: [...]le adiacenze della Stazione ferroviaria. Nello stesso tempo il C.L.N. provinciale, con provvedimento d’urgenza, procedeva all!unificazione delle Divisione garibaldine e osovane. Il Comando unico venne affidato al tenente colonnello Emilio Grossi (Vincenzi), con Lino Zocchi (Ninci) per le Garibaldi e Candido Grassi [Verdi) per le Osoppo come vicecomandanti; al colonnello Luigi Olivieri [Ginepro), capo di stato maggiore; a Mario Lizzerò (Andrea) e Alfredo Berzanti (Paolo), commissari politici. La sera del 30 aprile il Comando unico ordinò l’attacco alla città per l'indomani.

Le operazioni coordinate ebbero inizio all’alba dell’1 maggio: i reparti del Centro Mobilitazione Natisone sostennero il maggior combattimento della giornata e, dopo una serie di scontri, costrinsero alla resa 300 SS che avevano attaccato Beivars, respingendole fino in via Cividale. L’azione si concluse con 22 morti tedeschi e 3 feriti tra i partigiani. Altri scontri si ebbero sul viale Palmanova, al villaggio S. Domenico (dove stazionava una colonna cosacca di oltre 1.000 uomin[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Alfredo Berzanti, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---P.C.I. <---C.L.N. <---italiani <---Adriano Corà <---Amelia De Giorgio <---Antonio Dolfin <---Azzo Rossi <---Brigata G <---Brigata G A P <---Brigate Garibaldi del Biellese <---Bruno Cortese <---C.I.L. <---C.V.L. <---Centro Mobilitazione <---Centro Mobilitazione Natisone <---Comando Gruppo Brigate <---Comando Gruppo Brigate Osoppo <---Comando Gruppo Divisioni <---Comando Regionale Veneto <---Comando di Gruppo <---D.C. <---Diplomatica <---Diritto <---Egidio Fileppo <---Elio Bolzicco <---Enrico Canton <---Francesco De Gre <---Francesco De Gregori <---G.A.P. <---Gino Moscatelli <---Giovanni Cosattini <---Gruppi di Difesa <---Informazioni Segreto <---La sera <---Lanificio F <---Lanificio F Ui <---Lanificio F Ui Fila a Granerò <---Lesna a Masseranga <---Lino Zocchi <---Mario Buzzi <---Mario Gila <---Mario Toffanin <---Melchiorre Chiussi <---Mont-Valerien <---P.S.I. <---Partito comunista <---Piave di Palmanova <---Pratica <---Presidenza del Consiglio <---S.I.S. <---Slavia Friulana <---Tribunale del Popolo di Udine <---Ui Fila a Granerò <---Val But <---Zona libera <---antifascista <---attesismo <---badogliani <---collaborazionisti <---comunista <---fascismo <---fascista <---fascisti <---gappista <---gappisti <---imperialismo <---italiano <---liste <---nazifasciste <---nazionalismi <---nazisti <---siano <---valsesiane