→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Aldo Carpi è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 2Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol III (H-M), p. 632

Brano: [...]o fra noi italiani, un altro flagello fu la dissenteria. Poiché negli aiuti sanitari eravamo impotenti, ricorremmo a un espediente rudimentale: alcuni compagni addetti in fabbrica a lavori con la fiamma ossidrica, riducevano dei pezzi di legno in carbone polverizzato che, distribuito ai dissenterici, ne salvò qualcuno.

Un’altra attività che salvò la vita a qualcuno fu di ottenere lo spostamento da una squadra all'altra. Ricordo che il pittore Aldo Carpi fu salvato da morte sicura, sottraendolo dalla squadra di un kapò che lo aveva preso di mira per sfogare la sua bestiale violenza.

In occasione dell'ultima terribile eliminazione avvenuta nel l'apri le 1945, con l'aiuto di Aldo Ravelli riuscii a salvarne alcuni. Ricordo due nomi: Ettore Carlino, che vive tuttora a Biella; e Bauzano, di Asti, deceduto dopo il rimpatrio.

Ma a Gusen noi resistenti non dimenticammo i motivi per i quali eravamo stati deportati; continuammo perciò la lotta, sabotando la produzione bellica nelle officine della Steyr e della Messerschmitt, nonostante le enormi [...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Aldo Carpi, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Andrea Lorenzetti <---Carlo Mattiussi <---Comitato italiano <---Emanuele Flora <---Francesco Albertini <---Franco Ferrante <---Joseph Naas <---Marco Brasca <---Resistenza a Gusen <---S.S. <---Ventura Ferrazzuto <---antifascisti <---antinazisti <---italiani <---italiano <---sindacalista