→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)disattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

Il segmento testuale Alberto Aquarone è stato estratto automaticamente da un complesso algoritmo di KosmosDOC di tipo "autogeno", ossia sulla sola analisi dei segmenti testuali tra loro.
Nell'intera base dati, stimato come nome o segmento proprio è riscontrabile in 4Entità Multimediali, di cui in selezione 1 (Corpus autorizzato per utente: Spider generico. Modalità in atto filtro S.M.O.G.: INTERO CORPUS (AUTORIZZATO)FILTRO S.M.O.G+ passivo). Di seguito saranno mostrati i brani trascritti: da ciascun brano è possibile accedere all'oggetto integrale corrispondente. (provare ricerca full-text - campo «cerca» oppure campo «trascrizione» in ricerca avanzata - per eventuali ulteriori Entità Multimediali)


da Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza. Vol VI (T-Z e appendice), p. 138

Brano: [...]turasocietà, anche in un contesto di repressione politica. Infine l’assenza, o per lo meno la tardività, di un’iniziativa fascista in tema di ordinamento giudiziario verrebbe spiegata con il fatto che la struttura ereditata dallo Stato liberale si prestava egregiamente alle esigenze del fascismo e rispondeva più in generale ai suoi principi gerarchici e autoritari.

È indubbio, in ogni caso, che il Tribunale speciale rappresentò, come sostiene Alberto Aquarone, « uno degli strumenti più odiosi e più efficaci della dittatura », uno degli elementi più importanti dell'edificazione di un nuovo e non codificato sistema costituzionale fascista.

Istituzione

La legge che istituì il Tribunale speciale rientrava in un complesso di deliberazioni assunte dal governo fascista per chiudere i conti con tutte le opposizioni. Prendendo a pretesto l’ennesimo attentato contro il Duce (v. Attentati a Mussolini), quello compiuto a Bologna il 31.10.1926 e per il quale fu immediatamente linciato dai fascisti il giovanissimo Anteo Zamboni, vennero sciolti tutti i pa[...]


Grazie ad un complesso algoritmo ideato in anni di riflessione epistemologica, scientifica e tecnica, dal termine Alberto Aquarone, nel sottoinsieme prescelto del corpus autorizzato è possible visualizzare il seguente gramma di relazioni strutturali (ma in ciroscrivibili corpora storicamente determinati: non ce ne voglia l'autore dell'edizione critica del CLG di Saussure se azzardiamo per lo strumento un orizzonte ad uso semantico verso uno storicismo μετ´ἐπιστήμης...). I termini sono ordinati secondo somma della distanza con il termine prescelto e secondo peculiarità del termine, diagnosticando una basilare mappa delle associazioni di idee (associazione di ciò che l'algoritmo isola come segmenti - fissi se frequenti - di sintagmi stimabili come nomi) di una data cultura (in questa sede intesa riduttivamente come corpus di testi storicamente determinabili); nei prossimi mesi saranno sviluppati strumenti di comparazione booleana di insiemi di corpora circoscrivibili; applicazioni sul complessivo linguaggio storico naturale saranno altresì possibili.
<---Antonino Tringali Casanuova <---Carlo Sanna <---Leandro Arpinati <---Michele Della Maggiora <---Orlando Freri <---T.S. <---antifascista <---comunisti <---estremismo <---fascismo <---fascista <---fascisti <---garantisti <---italiana