→ modalità contesto
modalità contenuto
INVENTARICATALOGHIMULTIMEDIALIANALITICITHESAURIMULTI
guida generale
NEW! CERCA

Modal. in atto: CORPUS SOTTONODIdisattiva filtro S.M.O.G+

ALBERO INVENTARIALE


ANTEPRIMA MULTIMEDIALI

tipologia: Inventari generici; Id: 31362+++


Area dell'identificazione
Titolo Manifesti
Area della descrizione generale
Descrizione generale I manifesti che Giovanni Frediani ha raccolto durante la sua vita riguardano, in piccola parte attività direttamente da lui organizzate, ma perlopiù riguardano attività altre, che lui ha ritenuto di "registrare" perché attinenti ai suoi studi ed ai suoi interessi. La raccolta arrivata sino a noi è composta di circa 185 manifesti di dimensioni variabili (dai 22 x 33 cm ai 70 x 100 cm) a cui sommarci altre 45 voci di inventario e copie digitali di altri manifesti andati perduti, ed è inscrivibile nel periodo 1963-1996. Questa, oltre agli eventi da lui organizzati (perlopiù mostre d'arte od altri eventi culturali) comprende manifesti riconducibili a mostre d'arte ed altri eventi culturali della provincia di firenze o di altro territorio nazionale o di paesi stranieri (Cuba, Francia, Spagna, Etc.); attività e propaganda del PCI, sia della federazione fiorentina sia di quella nazionale; ARCI-UISP, e ANPI; Sindacato postelegrafonici CGIL , CISL, UIL; promozione pro-loco di vari comuni della Toscana; attività politico-culturale internazionale (reperiti attraverso viaggi all'estero); internazionalismo (reperiti attraverso l'associaizone Italia-Cuba, L'associazione Italia-Cile, l'OSPAAAL (Organizzazione Solidarietà Popoli Asia Africa America Latina), ODYSI (Organisation of the Democratic Youth and Students of the Iran) e TUDEH (Partito Comunista Iraniano), AICVAS (Associazione Italiana Combattenti Antifascisti di Spagna), etc.). Molti manifesti inscritti in queste due ultime categorie recano scritte in una o più lingue straniere (spagnolo, persiano, arabo, russo, francese). La raccolta fu donata da Giovanni Frediani a Elio Varriale nel 1998, ma adesso è tornata nell'archivio del fondo Giovanni Frediani detenuto dall'Istituto della Memoria in Scena. Parte di questo materiale, insieme ad altro proveniente dall'Archivio Sessantotto, è stato utilizzato nella mostra prodotta dall'Associazione Culturale Controtempo nel 2001, Siate Realisti Chiedete L'Impossibile 1968-1973 {testo tratto in data 05/08/07da: www.controtempo.toscana.it/nuovosit}


(2)
(0)












Modalità in atto filtro S.M.O.G+: CORPUS SOTTONODI

visualizza mappa Entità, Analitici e Records di catalogo del corpus selezionato/autorizzato (+MAP)


CORPUS: IN PRIMO PIANO